Approvata la variante urbanistica sul Porto.

GIAMPIERO BALDI

foto porto
foto porto

SANTA MARINELLA – Si sta avvicinando sempre di più il momento in cui, finalmente, si potrà raggiungere lo storico traguardo dell’ampliamento del porto turistico. Dopo l’approvazione in consiglio comunale della variante urbanistica, l’obiettivo dell’amministrazione comunale resta quello di redigere con la società Porto Romano la convenzione urbanistica. La variante, infatti, è stata pubblicata all’albo dove è in attesa che vengano presentate le osservazioni. Tra qualche mese verrà spedita alla Regione Lazio dove resterà per il tempo previsto per legge poi, una volta ritornata a Santa Marinella, verrà portata di nuovo in consiglio comunale e adottata. “Il primo obiettivo – afferma il Sindaco Roberto Bacheca – è quello di verificare tutte le esigenze degli operatori che lavorano all’interno del porto, dai diportisti ai pescatori locali, alle associazioni sportive che svolgono le loro attività all’interno dello scalo. In special modo inoltre, le ricadute, in termini economici, turistici ed occupazionali, che esso può portare alla nostra città”. Certo bisognerà vedere come reagirà la Porto Romano quando il Comune la inviterà a stilare la Convenzione Urbanistica che in sintesi anticipa la realizzazione dei nuovi posti barca. “Noi avevamo convocato un’apposita maggioranza per discutere della questione, dopodiché abbiamo effettuato incontri bilaterali con le categorie, le associazioni e tutti gli interessati perché volevamo che questo provvedimento fosse il più possibile condiviso. Nella bozza di convenzione si dovranno evidenziare le garanzie necessarie a chi svolge la propria attività all’interno del porto. E’ un problema vecchio, al quale stiamo cercando di dare risposte esaurienti, attraverso il rispetto di regole semplici ma al tempo stesso efficaci”.