L’US Calcio Santa Marinella, ringrazia il Sindaco.

GIAMPIERO BALDI

U.S. Santa Marinella Calcio
U.S. Santa Marinella Calcio

SANTA MARINELLA – Dopo i gravi problemi incontrati dalla nuova dirigenza della società di calcio che appena insediatasi si è trovata a dover operare senza l’impianto in erba, senza poter utilizzare gli spogliatoi e il campo di appoggio, tanto da vedersi costretta a giocare a Santa Severa, ad arrivare in aiuto ai valorosi dirigenti che hanno rilevato un team che ha conservato la metà degli iscritti della Scuola Calcio per responsabilità di chi ha voluto portare questa situazione al punto di non ritorno per poi celarsi dietro ad un gruppo di persone che hanno come interesse solo il bene del club tirrenico, è stata l’amministrazione comunale a venire incontro alle esigenze dei dirigenti locali per cercare di metterli nelle condizioni di poter quantomeno evitare di portare i giocatori delle varie squadre ad allenarsi in altri lidi. Su richiesta della società, quindi, l’amministrazione comunale, ha concesso all’Us Santa Marinella, l’autorizzazione ad utilizzare il campo in erba e l’impianto di illuminazione per effettuare gli allenamenti, mentre per quel che riguarda la ristrutturazione dell’intero complesso sembra che a breve possa partire la gara di appalto per rendere utilizzabile l’intera struttura. “Ringraziamo il sindaco Roberto Bacheca, il delegato allo sport Stefano Toppi e tutti i componenti dell’attuale maggioranza per aver capito le nostre difficoltà e aver messo a disposizione della nostra società alcuni impianti – dice il presidente Di Stefano a nome dell’intero consiglio direttivo – siamo felici che possa svilupparsi questo rapporto di collaborazione tra noi e il Comune perché, crediamo, anche a loro interessi far giocare i nostri ragazzi al calcio. Speriamo che si possano espletare il più presto possibile le pratiche per la risistemazione del complesso sportivo per rivedere il Santa Marinella ritornare a giocare sul suo impianto”.