Atto vandalico in piscina comunale: chiusa almeno per 15 gg

secchio di vernice nella piscina
secchio di vernice nella piscina

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Si comunica alla cittadinanza che a seguito di un atto vandalico perpetrato da ignoti all’interno della Piscina Comunale di Santa Marinella, la stessa resterà chiusa per almeno 15 giorni, il tempo utile al ripristino e alla pulizia della vasca.

Nella notte, ignoti irresponsabili, hanno scassinato uno degli ingressi alla struttura e riversato all’interno della vasca un contenitore di vernice. Sul posto sono intervenute subito le autorità per verificare l’accaduto, compreso il Sindaco di Santa Marinella.

“Un atto ignobile – ha dichiarato il Sindaco – che condanniamo fortemente.

La nostra solidarietà va alla società Marinella Nuoto, a tutti i lavoratori della struttura e a tutti gli utenti che usufruiscono della stessa, i quali dovranno subire disagi, sia in termini lavorativi che economici, fin quando la situazione non sarà risolta e tutto tornerà alla normalità”.

 

Alle parole del Sindaco si associa anche il delegato alle politiche giuridiche, Avv. Marco Valerio Verni.

 

“A seguito del grave atto vandalico di cui è stata oggetto, la notte scorsa, la piscina Marinella Nuoto, desidero esprimere la mia solidarietà ai gestori della stessa ed ai dipendenti tutti, nonché condannare fermamente il vile gesto di cui spero vengano presto individuati i colpevoli.

Simili atti denotano una bassezza mentale e comportamentale indegna di un paese che si definisce civile, specie quando, a farne le spese, siano anche e soprattutto, come in questo caso, le decine di bambini che, per divertimento, svago e salute, sono i principali utenti quotidiani della piscina in questione. Senza considerare, naturalmente, il grave, e non certo trascurabile, danno derivante all’impianto tutto sotto l’aspetto gestionale”.