A Natale un occhio di riguardo ai rifiuti Doppio turno di raccolta sotto le feste e il via del "porta a porta" anche per S. Severa

I cassonetti per la raccolta differenziata a S. Severa
I cassonetti per la raccolta differenziata a S. Severa

SANTA MARINELLA – Si avvicinano le festività natalizie e si cerca di razionalizzare i servizi offerti dall’amministrazione comunale. Quello che più sta a cuore alla giunta Bacheca è la raccolta dei rifiuti porta a porta che, con l’avvento in città dei tanti villeggianti o possessori di case che vengono a trascorrere il Natale a Santa Marinella, non si preoccupano di effettuare la differenziazione dei rifiuti, scaricando in buste di plastica tutti i residui delle festività. “Valutati gli esiti delle settimane natalizie dello scorso anno – si legge in una nota emessa dalla Gesam, la società che ha in appalto la raccolta dei rifiuti – si è riscontrato che nei giorni di Natale e del primo dell’anno pochi cittadini riescono a conferire i rifiuti negli orari di raccolta previsti.

Per garantire decoro e pulizia del territorio, pertanto, è stato deciso di anticipare il ritiro della plastica ai giorni 24 e 31 dicembre con un doppio turno di lavoro del nostro personale. Resta inteso che lo nello stesso giorno sarà ritirato, come da calendario, anche l’umido”. Una misura precauzionale che consentirà ai residenti ed agli ospiti di effettuare il porta a porta in modo corretto evitando quindi l’abbandono degli indifferenziati in strada. Sulla questione era intervenuto nei giorni scorsi il delegato alla raccolta differenziata Marco Maggi che aveva annunciato alcuni importanti interventi per rendere più facile il compito dell’azienda romana nel ritirare i materiali riciclabili. Infatti verranno abolite le campane per il vetro e i cassonetti per i pannolini, aumentando, nello stesso tempo, il numero di contenitori da distribuire ai privati e ai condomini per il porta a porta. In questo modo si eviterà la pessima abitudine, da parte di tanti cittadini, che al momento di ritornare nelle loro città, abbandonano le buste con gli indifferenziati nei pressi dei cassonetti. Anche a Santa Severa partirà a breve il sistema di raccolta “porta a porta” dopo il negativo esperimento di effettuare la differenziata con alcuni cassonetti sistemati sulle strade cittadine. Moltissimi ospiti e diversi residenti preferivano gettare indistintamente nei contenitori riservati ai riciclabili, materiale edilizio e indifferenziati.