Il movimento giovanile “Noi cielo azzurro” Via delle Colonie è pericolosa.

Via delle Colonie
Via delle Colonie

SANTA MARINELLA – Il movimento giovanile “Noi cielo azzurro”, attacca la maggioranza di governo, in ordine alla confusione che, secondo loro, regna nei lavori pubblici. “Giorni fa l’assessore ai lavori pubblici Bronzolino ha detto che le lungaggini dei lavori di via Delle Colonie dipendevano dal ritrovamento di una villa romana – affermano i volontari del movimento – ora invece il sindaco se la prende con la ditta per questo ritardo. Rimane comunque il fatto che via Delle Colonie, arteria cittadina fondamentale per lo smaltimento del traffico, è pericolosissima e senza segnalazioni luminose adeguate. Un cantiere aperto ma senza le dovute protezioni, soprattutto in prossimità della Scuole Media dove, ferraglia arrugginita, è alla portata dei bambini.

Inoltre, abbiamo appreso che il sindaco Bacheca ha annunciato con grande enfasi anche l’inizio dei lavori del marciapiede lato mare lungo la via Aurelia in prossimità del ponte romano al Porticciolo. Chiediamo allora al sindaco, come mai tre giorni dopo la ditta era già andata via? Rimane il fatto che Santa Marinella sta diventando una città con tanti cantieri aperti e tante opere incompiute. Per cui, prima di parlare di altri fantomatici lavori pubblici, finisca quelli iniziati. Santa Marinella sta diventando un cimitero per gli elefanti”. Stanchi di questa situazione – conclude la nota – noi del Movimento fra non molto scenderemo per nelle vie della città ed inizieremo la nostra protesta. Nel frattempo diciamo al sindaco di stare attento ai prossimi scavi su via Delle Colonie, non vorremmo che più in là venga alla luce una villa napoletana”.