“Noi Cielo Azzurro” Continua l’attacco dei giovani del Movimento.

SANTA MARINELLA – Continua l’attacco dei giovani del Movimento “Noi Cielo Azzurro” fondato da Pino Galletti all’amministrazione comunale, su tutte quelle tematiche che riguardano la pubblica utilità. Questa volta, i ragazzi, intervengono sulla questione relativa al comando dei Vigili Urbani. “Abbiamo letto con grande stupore le dichiarazioni rilasciate dal delegato alla Polizia Locale Massimiliano Calvo in merito all’autovelox e all’assunzione del nuovo Comandante dei Vigili – dicono in una nota quelli del movimento – il delegato è convinto che il protocollo d’intesa firmato tra il Comune di Manziana e quello di Santa Marinella porterà frutti in abbondanza alle casse comunali e sicuramente efficienza ed eccellenza l corpo di Polizia Locale”. “Queste dichiarazioni – continuano i giovani – sono inopportune e prive di senso, in quanto sembrerebbero asserire che soltanto dopo l’avvento di un super dipendente proveniente da Manziana, la Polizia Locale abbia assunto affidabilità e correttezza nell’espletare le mansioni di appartenenza. Innanzitutto tendiamo a sottolineare che non condividiamo assolutamente questo protocollo d’intesa tra i due Comuni perché, a nostro avviso, è soltanto una mossa politica studiata a tavolino per le prossime elezioni regionali. Il precedente comandante, la signora Keti Marinangeli, già era in forza presso questo comando come dipendente, ancor prima di diventarne responsabile, tanto da essere in servizio sette giorni su sette senza orari limitati. Ora, con l’arrivo del nuovo comandante da Manziana, ci troviamo a pagare sicuramente un collaboratore in più, anche se al 50% con l’altro Comune, perché lo abbiamo a metà servizio e cioè per tre giorni a settimana”. “Ma di quale affidabilità stiamo parlando? – si domandano dal Movimento – secondo noi, oggi, la situazione è di gran lunga più complicata rispetto a quella precedente”.