Brillante operazione dei Carabinieri hanno tratto in arresto un pregiudicato.

Foto arresto
Foto arresto

SANTA MARINELLA – Brillante operazione dei Carabinieri che, in un blitz effettuato ieri l’altro verso le 11 in via Leonardo Da Vinci a Santa Marinella, hanno tratto in arresto un pregiudicato di origine napoletana ma residente a Santa Marinella. L’uomo, accusato di traffico di droga, detenzione di materiale esplosivo e possesso illegale di armi, è finito in carcere, dopo un perfetto intervento degli uomini del Maggiore Ceccarelli e del Maresciallo Bernardini che, da giorni, pedinavano il pregiudicato trentenne. I militi dell’arma, infatti, lo hanno atteso nei pressi della sua abitazione, e quando questi è arrivato con il suo furgone cercando di parcheggiarlo davanti casa, hanno cercato di fermarlo. Con una messa fulminea, però, ha messo in quarta ed ha tentato la fuga. I Carabinieri comunque lo hanno inseguito e poco dopo lo hanno bloccato, sequestrandogli il mezzo e trasferendolo nella caserma cittadina. Dopo i rilievi anagrafici, il napoletano è stato oggetto di una perquisizione corporale. Nelle tasche interne del suo giubbotto sono stati trovati circa cinquanta grammi di cocaina mentre, nella perquisizione effettuata nella casa del malvivente, è stata rinvenuta una pistola detenuta illegalmente, cinquanta chili di esplosivo di quello solitamente utilizzato per i fuochi di artificio, un bilancino di precisione e diversa attrezzatura usata per confezionare le dosi di droga che lo stesso spacciava nel mercato clandestino. Nelle indagini che hanno subito preso il via per scoprire quali attività il partenopeo aveva avviato a Santa Marinella e chi frequentava, il comandante Bernardini ha scoperto che l’uomo, poco conosciuto dagli inquirenti di questa zona, è stato oggetto di diversi arresti per una serie di precedenti commessi in varie città italiane. L’arrestato, è stato trasferito nel carcere di Civitavecchia, a disposizione dell’autorità giudiziaria.