Giorno: 21 Aprile 2015

Una bella giornata a quattro zampe.

Rione Valdambrini - una giornata a quattro zampe
Rione Valdambrini – una giornata a quattro zampe

SANTA MARINELLA: Il rione Valdambrini con il patrocinio gratuito del comune di Santa Marinella ha tenuto domenica la manifestazione “Una giornata a 4 zampe”, concorso amatoriale canino che ha avuto una buona partecipazione di pubblico e di partecipanti. Tutto si è svolto presso il parco Cuffaro, dove si sono trovati a competere 27 cuccioli, che si sono dati battaglia su sfide di agilità, bellezza e simpatia tutto attraverso un percorso costruito e progettato appositamente per la manifestazione dai rionali e che ogni partecipante ha affrontato a suo modo. Il vincitore della manifestazione è stato uno splendido Siberian Husky aggiudicandosi il premio Best in show insieme ad altri sei amici a quattro zampe, sono stati insigniti dei vari premi che la competizione prevedeva. (altro…)

Corso di guida naturalistica, che numeri !

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Si è conclusa ieri pomeriggio, domenica 19 Aprile, presso l’Oasi WWF di Macchiagrande la terza edizione del Corso di Guida Naturalistica e Gestione Aree Protette e per la Riserva Litorale Romano, patrocinato dal Comune di Fiumicino. Il corso, ideato e condotto da WWF Oasi e dall’Associazione Naturalistica Programma Natura, ha visto la partecipazione di ben 30 iscritti. Domenica sono stati consegnati gli attestati ai partecipanti che hanno seguito con interesse e grande passione le lezioni frontali e sul campo condotte dai Responsabili dell’Oasi e da docenti universitari. Grande entusiasmo tra i ragazzi e grande la soddisfazione del Responsabile delle Oasi WWF del Litorale Romano Riccardo Di Giuseppe, contento di aver dato vita a un format vincente e di alta qualità: “Negli ultimi tre anni infatti sono stati formati oltre 120 ragazzi ed ogni anno in pochissimo tempo terminiamo le iscrizioni disponibili, questo è motivo per noi di grande orgoglio”.

 

(altro…)

Arte Diffusa: un concorso di poesia e pittura per i cittadini di Santa Marinella

Ieri pomeriggio alle ore 16 in Piazza Civitavecchia  a Santa Marinella è stato presentato dal consigliere Passerini il Progetto “Arte Diffusa”, alla presenza del Sindaco di Santa Marinella Roberto Bacheca e dell’ avv. Rosalba Padroni della Fondazione Cariciv di Civitavecchia. Il progetto “Arte Diffusa” come specificato dal consigliere Passerini  è un’idea presa in prestito dal Nord Europa , dove viene apprezzata la produzione artistica dal basso per stimolare i cittadini alle iniziative artistiche , all’educazione civica ed a un senso di appartenenza  nei confronti della propria città. Infatti il progetto  si rivolge a tutti i cittadini e attraverso un concorso di pittura e poesia verranno realizzate delle pitture su mattonelle in ceramica e poesie in targhe di legno che saranno sistemate in alcuni punti  di Santa Marinella. Anche l’Avv. Rosalba Padroni presente all’evento in rappresentanza della Fondazione Cassa di Risparmio  di Civitavecchia ha ribadito che la Fondazione  accoglie con piacere queste iniziative culturali sponsorizzando progetti  che portano le persone a valorizzare il proprio territorio.  Il Sindaco di Santa Marinella Roberto Bacheca entusiasta del progetto ringrazia la Fondazione e gli organizzatori e lancia l’idea di esporre i lavori artistici al Castello di Santa Severa . Tante le persone presenti all’evento tra cui molti artisti santamarinellesi.

Riassunto del Consiglio Comunale Poca partecipazione cittadina alla vita amministrativa della città.

Lo stemma del Comune di Santa Marinella
Lo stemma del Comune di Santa Marinella

SANTA MARINELLA – Entro breve tempo verrà indetta una gara di appalto per l’esternalizzazione del servizio di manutenzione e pulizia dei fossi, dei tombini e delle griglie di scarico delle acque reflue. A dirlo è stato l’assessore alle opere pubbliche Raffaele Bronzolino rispondendo, in consiglio comunale, ad una mozione presentata dalla minoranza relativa alla situazione in cui versa il sottopasso del Ponte dei Carabinieri. Nell’interrogazione, il proponente si lamentava del fatto che c’era voluto un anno per portare a termine i lavori di ristrutturazione del sottopasso pedonale e che, subito dopo, era stato soggetto di un evidente allagamento dovuto alla pavimentazione del ponte realizzata con un criterio sbagliato. Bianchi inoltre chiedeva se l’opera era stata collaudata. Nella sua risposta, l’assessore faceva presente che era stato effettuato il collaudo strutturale e che sono in corso le pratiche per quello amministrativo. 

(altro…)

Fermento nella Politica locale, nascono nuovi gruppi.

SANTA MARINELLA – Si muovono i politici locali in vista delle prossime consultazioni comunali, che ci saranno tra meno di tre anni. Alcuni consiglieri comunali di maggioranza, infatti, hanno deciso di non fermarsi all’attuale attività amministrativa, ma di dar vita ad un progetto che possa coinvolgere, intorno ad un polo civico, il maggior numero di cittadini e di personaggi che gravitano intorno alla politica, qualunque sia la loro provenienza, che vogliano però abbandonare i partiti e passare nella lista civica. Nello scorso fine settimana, c’è stato il primo incontro tra alcuni consiglieri (Vincenzi, Minghella, Maggi e Degli Esposti), l’ex consigliere Marongiu ora assessore, ed una trentina di simpatizzanti che, nel ritrovo “In” dell’Isola del Pescatore, hanno dato vita ad una prima bozza di accordo tra una bottiglia di spumante e due saladini.

 

(altro…)

Progetto Centro Polifunzionale al Castello.

immagine Castello
immagine Castello

SANTA MARINELLA – C’era anche il consigliere regionale Gino De Paolis, firmatario della mozione presentata nell’estate 2013 e votata all’unanimità nell’assise di via Della Pisana sull’uso pubblico del castello, alla prima assemblea pubblica per presentare il progetto Centro Polifunzionale delle arti, della cultura e della divulgazione scientifica, nata per valorizzare il complesso monumentale di Santa Severa. De Paolis infatti ha dichiarato la sua adesione al progetto e la sua disponibilità a sostenerlo in sede regionale, sottolineando la necessità di rafforzare la voce del territorio, presentando un’unica proposta che possa raccogliere tutte le istanze. Hanno assistito alla presentazione, docenti dell’università della Tuscia, rappresentanti di enti locali del comprensorio e di altri soggetti pubblici e privati. Il progetto nasce della consapevolezza della forte rilevanza del sito e della necessità di non perdere l’ultima, vera, occasione di rilancio e sviluppo per il territorio. 

(altro…)