Un risultato negativo e scontato per i rossoblù

SANTA MARINELLA – Il risultato dei tirrenici con la Boreale, che poteva sembrare scontato alla vigilia, all’atto pratico non ha reso merito ai rossoblù che, almeno fino al raddoppio dei romani, se la sono giocata alla pari. Il 5 a 0 finale, ovviamente, era da prevedere visto che, dopo aver subito la seconda rete, Di Rienzo e compagni si sono portati costantemente in zona d’attacco, lasciando i locali andare via in contropiede in più occasioni. Ma se vogliamo vedere il bicchiere mezzo pieno, c’è da dire che sullo zero a zero, il giovane Ferullo, ha avuto una clamorosa occasione da gol ma non ha fatto di meglio che colpire il palo mentre, qualche minuto dopo, era Di Rienzo ha rendere dura la vita al portiere di casa. Poi, però, due disattenzioni difensive hanno mandato all’aria le speranze di una clamorosa svolta al campionato.

 

Nonostante la sconfitta, comunque, la matematica ancora non condanna i tirrenici alla retrocessione. Quando mancano 90’ minuti alla fine, la classifica vede la Fortitudo Roma a 21, il Santa Marinella a 23, il Pianoscarano a 24 e il Tod di Quinto a 25. L’ultima della stagione prevede gli incontri Santa Marinella-La Storta, Tor di Quinto-Pianoscarano, Fortitudo-Tolfa e Vasanello-Bolsena. Qualora Tor di Quinto e Pianoscarano pareggino, il Santa Marinella ottenga i tre punti con La Storta e il Vasanello non vinca in casa, si prospetterebbe uno spareggio tra il Santa Marinella e il Tor di Quinto per chi accede al quartultimo posto. Chi delle due dovesse vincere, se la vedrebbe con il Vasanello per la permanenza in Promozione.