Bacheca: Presto una soluzione operativa con il comune di Tolfa per la bonifica dell’ex discarica adiacente a Rio Fiume”

 

Foto della discarica.
Foto della discarica.

C’è irritazione all’interno dell’amministrazione comunale, per l’iniziativa del gruppo dei Rangers D’Italia, che nel fine settimana hanno provveduto ad un nuovo sopralluogo in località Piane di S.Lorenzo, in pieno Comune di Tolfa adiacente al fosso Rio Fiume, per verificare se erano state rispettate le disposizioni impartite dal sindaco di Tolfa Landi che, in una ordinanza emessa oltre un mese e mezzo fa, all’indomani cioè della scoperta della mega discarica di rifiuti tombata per oltre trenta anni e completamente svuotata dall’alluvione del novembre scorso che ha riversato in mare tonnellate di rifiuti inquinanti, dove aveva ordinato di prendere delle misure preventive in attesa dei lavori di messa in sicurezza della discarica stessa.

 

Nel corso del sopralluogo, a cui era presente anche il delegato all’ambiente Luca Astori, è stato riscontrato che nessuna delle disposizioni emesse era stata rispettata. Ovviamente, il gruppo dei Rangers, ha presentato una relazione corredata da foto scattate sul luogo, in cui si evidenziano queste mancanze. L’iniziativa dei Rangers non è stata ben accolta dal sindaco Bacheca però che si è detto irritato del sopralluogo in quanto, in questo periodo, ha frequenti contatti con il suo collega della cittadina collinare per trovare una soluzione al problema. “C’è il massimo impegno da parte nostra e del Comune di Tolfa a trovare una soluzione operativa immediata che consenta la bonifica della ex discarica comunale – dice Bacheca – un problema così importante non si risolve di certo in un giorno e con qualche spicciolo. La riunione avvenuta tra il sottoscritto e il sindaco Landi è servita proprio per reperire le risorse necessarie per avviare, nel più breve tempo possibile, la bonifica del sito in questione, che comunque ricade all’interno del Comune di Tolfa”. “A tal proposito – conclude il primo cittadino tirrenico – è stata presentata, da parte del Comune di Tolfa, una proposta progettuale ed economica alla quale stiamo verificando le forme ed i modi per poter cooperare, soprattutto dal punto di vista finanziario, in modo da risolvere questo importante problema ed evitare possibili disagi all’ambiente”.