Summit provinciale di Fratelli d’Italia: “Puntare su visione d’insieme”

L'Avv. Marco Valerio Verni
L’Avv. Marco Valerio Verni

SANTA MARINELLA – Nella splendida cornice del castello Savelli Torlonia di Palombara Sabina alle porte della Capitale, ha avuto luogo un summit del coordinamento di Fratelli d’Italia della Provincia di Roma. Presenti all’incontro anche i portavoce del movimento di Ladispoli e Santa Marinella Francesco Prato e Marco Valerio Verni, quest’ultimo anche in veste di responsabile del Dipartimento Giustizia di Fratelli d’Italia i quali, nel prendere la parola, hanno ribadito la crescita del partito a livello locale, auspicando anche una collaborazione sempre più intensa tra le rispettive rappresentanze cittadine.

“Nella convinzione – dicono i due – che per crescere e per attuare una politica vincente, si debba puntare su una visione di insieme del territorio e non già settoriale o legata al singolo Comune”. L’avvocato Verni si è soffermato sull’importanza di promuovere a livello di ogni singolo Comune le tematiche che, legate al mondo della giustizia, hanno avvicinato tantissime persone al partito, tra cui l’affido condiviso e la responsabilità civile dei magistrati che, nonostante la recente riforma promossa dal governo Renzi, presenta ancora tantissime falle. “Tematiche – ha precisato Verni- che hanno un importante impatto sociale e che quindi meritano la massima attenzione”. A margine dell’incontro, chiuso dall’intervento dell’on. Fabio Rampelli attuale capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, i due portavoce hanno tra l’altro preso l’impegno di collaborare sulla diffusione della legalità tra i giovani, sulla scorta della positiva esperienza già maturata a Santa Marinella dall’avvocato Verni affiancata dalla particolare sensibilità alla questione da parte dell’esponente del circolo di Ladispoli, il cui padre fu barbaramente ucciso dalla mafia.