Bianchi (PD): “Non riesco a comprendere perché i lavori non si concludano” L'esponente d'opposizione si scaglia sullo stato dei lavori delle opere pubbliche in città

Il cantiere per il rinnovo dei marciapiedi lungo la via Aurelia
Il cantiere per il rinnovo dei marciapiedi lungo la via Aurelia

SANTA MARINELLA – “Sinceramente non si riesco a comprendere come mai in questa città i lavori pubblici non arrivano mai alla fine”. A dirlo è il consigliere comunale del Pd Andrea Bianchi che attacca l’amministrazione comunale rea di non essere capace a far chiudere, in tempi decenti, un cantiere. “C’è un largo elenco di opere che sono in stand bay e cito via Delle Colonie, Lungomare Marconi, i marciapiedi di via Aurelia, la biblioteca comunale, la piscina, il campo di calcio, il palazzetto dello sport, e poi ce ne sono altre di cui da anni si parla e non si è iniziato neppure l’iter burocratico, come il ponte di via Valdambrini, l’ex cementificio, la piazza comunale, il nuovo municipio.

Tutti lavori che avrebbero potuto dare un valido rilancio all’economia cittadina ed allo stesso tempo posti di lavoro”. “Invece – continua il consigliere di minoranza – questa amministrazione è incapace di portare a termine un’opera. Alla biblioteca comunale i lavori sono iniziati nel 2012 e vedete ancora in che stato stanno. Dopo l’ennesimo stop abbiamo capito che stavolta il problema è relativo alle vetrate. Per cui sono certo che il termine delle opere slitterà a fine settembre. Prendiamo i marciapiedi di via Aurelia. Sembrava stessero sul filo del traguardo invece nell’ultimo tratto si sono fermati. Sapete il perché? Perché la società che sta effettuando i lavori ha subito il furto dei cubetti di porfido che formano la pavimentazione. Su via Delle Colonie si potrebbe scrivere un libro per quante ne sono accadute dal momento dell’apertura del cantiere e cioè dal 2012.Sinceramente il perché sono fermi i lavori di completamento di Lungomare Marconi non lo so – conclude Bianchi – ma di certo stiamo aspettando che partano gli appalti per il campo sportivo, la piscina comunale, il ponte di via Valdambrini e la nuova piazza”.