Biblioteca Comunale. La reazione del Comitato Cittadini Liberi "Bronzolino la smetta di arrabiarsi e di fare proclami"

SANTA MARINELLA – “L’assessore Bronzolino, invece di arrabbiarsi e lamentarsi dell’ironica inaugurazione alla biblioteca comunale, pensi ha chiedere scusa ai cittadini di Santa Marinella e la smetta di fare proclami su eventuali fine lavori con date dette a caso che, oltre a mettere in imbarazzo il sindaco Bacheca, crea un danno a tutti gli artisti, i letterati e le persone di cultura che vedono nella biblioteca, non solo un punto di aggregazione, ma una possibilità di sviluppo per il commercio librario”. A dirlo è Simone Di Mauro, portavoce del Comitato Cittadini Liberi di Santa Marinella. “Visto che entro il 30 giugno la biblioteca doveva essere pronta – continua Di Mauro – molti artisti hanno disdetto mostre e conferenze portandole in altre città, perché confidavano che per l’inizio dell’estate la biblioteca fosse finita. I posti di lavoro si creano anche con queste strutture e senza contare il disagio dei molti ragazzi che devono studiare in un ambiente angusto come la Casetta Rosa che, grazie alla professionalità e alla disponibilità dei dipendenti, diventa accettabile. “Se l’assessore Bronzolino non si vuole dimettere – conclude il portavoce del Comitato – abbia almeno il buon senso di chiedere scusa”.