Scuola: raggiunto l’accordo con l’ex istituto Monte Calvario

L'Istituto Monte Calvario.
L’Istituto Monte Calvario.

Questa mattina firmato il contratto, presso  l’ufficio Patrimonio del Comune, con la Società Giomi s.p.a., proprietaria dell’Ex Istituto religioso Monte Calvario, sito in Piazza Trieste. L’accordo ha per oggetto l’affitto di aule da destinare ad edilizia scolastica per i bambini frequentanti la scuola materna.

Con la conclusione dell’accordo, di fatto, si interrompe il lungo iter burocratico intrapreso dall’amministrazione comunale che, attraverso la pubblicazione di due avvisi pubblici per il reperimento di locali idonei da destinare ad edilizia scolastica, ha tentato più volte di arginare il problema della mancanza di aule nel territorio.L’iter ebbe inizio infatti, nel marzo scorso quando, con Determina n. 102 del 03/03/2015, il comune dava termine, tramite avviso pubblico, al 30 aprile 2015 per la presentazione delle offerte. Purtroppo, entro tale data, nessuno ha manifestato il proprio interesse. Stessa sorte per il secondo tentativo di avviso, pubblicato con atto dirigenziale n. 57 del 13/08/2015, che riapriva il termine per le offerte fino 27 agosto 2015, mentre è dei primi giorni di settembre la proposta della Società proprietaria dell’ ex istituto di Piazza Trieste, di affittare alcune delle stanze dello stabile da qualche anno dismesso e precedentemente gestito dalle suore del Monte Calvario,chiarendo anche sull’impossibilità di partecipare precedentemente all’avviso.Dopo una serie di controlli effettuati dagli uffici lavori pubblici, patrimonio e pubblica istruzione a verifica dei requisiti in materia di sicurezza, i locali sono risultati idonei ed ospiteranno tre classi della scuola materna del plesso Pirgus, come deciso dalla Direzione scolastica.Non sono mancate le polemiche da parte delle famiglie, in prossimità dell’ inizio dell’anno scolastico, che hanno visto nell’occhio del ciclone l’assessore alla pubblica istruzione Rosanna Cucciniello, che dovrà anche rispondere in consiglio comunale ad un’interrogazione della minoranza sulla questione. Commenta intanto l’assessore – da domani consegneremo le chiavi del nuovo plesso alla Dirigente scolastica Dott.ssa Maniglia che provvederà agli opportuni spostamenti delle sezioni secondo le varie necessità.