Giorno: 1 Novembre 2015

Da Bacheca assenza di pianificazione e controllo Sabato 7 novembre le opposizioni - SEL, ACP, è possibile - incontrano i cittadini per illustrare il PEC e censire danni e disagi dopo le piogge di giovedì scorso.

logo-e-possibile Riceviamo e pubblichiamo: Sabato 7 novembre le opposizioni – SEL, ACP, è possibile – incontrano i cittadini per illustrare il PEC e censire danni e disagi dopo le piogge di giovedì scorso. Non è possibile negare la realtà: un altro temporale, un altro disastro mancato per un soffio. La città giudica il Sindaco sulla base dei “risultati” degli oltre sette anni in cui non ha gestito questa amministrazione. Non serve la procura, basta fermarsi un attimo e analizzare quanto è successo con il temporale di giovedì scorso. Ancora una volta, i volontari sono stati costretti a lavorare senza PEC, il Piano di Emergenza Comunale che, dopo anni di tentennamenti, questa amministrazione ha finalmente commissionato per poi lasciarlo marcire in un cassetto. Dopo averlo pagato, beninteso. I volontari hanno svolto il loro compito con la solita dedizione ma, ancora una volta, senza la necessaria pianificazione e tutela che l’applicazione del Piano di Emergenza offrirebbe loro. Esattamente come lo scorso anno. Abbiamo avuto fortuna. Ma possiamo contare su questo? I forti temporali sono ormai la regola e senza una gestione oculata del problema prima o poi ci troveremo a dover affrontare una tragedia: una tragedia annunciata. Senza pianificazione, peraltro obbligatoria per legge, la buona volontà dei volontari non basterà.

La prof.ssa Paola Rocchi, consigliere per "Un'altra città è possibile"
La prof.ssa Paola Rocchi, consigliere per “Un’altra città è possibile”

D’altronde, il rapporto tra la maggioranza e questi ultimi è piuttosto ambiguo se è vero, come è vero, che da una parte si osanna formalmente il loro operato e dall’altra li si espone a ogni genere di rischio. È cronaca di questi giorni: molti di loro sono stati piazzati in una struttura abusiva, che ora sono costretti a demolire e, il danno oltre la beffa, l’associazione di cui fanno parte dovrà forse subire un procedimento penale a causa della situazione in cui li ha portati la maggioranza. Ad aggravare il quadro, l’ennesima dichiarazione apparsa in queste ore sui giornali. Bacheca non si fa scrupolo e scarica sui sommozzatori tutta la responsabilità dell’abuso ergendosi anzi a virtuoso paladino della legalità la cui fiducia è stata tradita da coloro che aveva così generosamente omaggiato. Questa è l’ennesima prova di una città stremata dall’ignavia, da anni di leggerezza, di impunità, di assenza totale di pianificazione e controllo. Una città in cui le opere previste dalle convenzioni urbanistiche vengono ignorate, i volontari vengono umiliati, strutture pubbliche seminuove come la piscina comunale cadono a pezzi e a ogni goccia di pioggia possiamo solo pregare affinché la fortuna ci assista. Questa è Santa Marinella da quando è amministrata da Bacheca. Ora c’è anche la procura a ricordarcelo ma nel nostro giudizio poco cambia: la città vive sulla propria pelle il fallimento di questa maggioranza. Proprio per questo, Sel, ACP e l’associazione è possibile invitano tutti i cittadini al tavolo d’incontro che si terrà Sabato 7 novembre sotto i portici dell’arena Lucciola. Illustreremo il PEC e la sua importanza e raccoglieremo testimonianze per elaborare una mappatura delle criticità, dei disagi, dei danni patrimoniali subiti. Rimbocchiamoci le maniche per cambiare strada.

Un minuto di silenzio, la nuova Santamarinellese rende omaggio ad un amico Girone D, seconda categoria, la Sntamarinellese mantiene la vetta della classifica e vince 5 a 3

12181834_10207403822321063_778725536_nUn minuto di silenzio, la nuova Santamarinellese rende omaggio ad un amico, ad un compagno di tante battaglie, scomparso prematuramente a soli trentaquattro anni. Indossando una maglia in suo ricordo e deponendo un mazzo di fiori sotto la tribuna affinché tutti potessero condividere quel momento. Pochi minuti emozionanti, commoventi, tristi che anticipano l’avvio del match . Inizia così l’incontro tra la nuova Santamarinellese e l’Atletico Ostiense disputata presso il campo DLF di Civitavecchia. Passando la parola al campo l’analisi della partita vede la nuova Santamarinellase prendere subito l’iniziativa rendendosi pericolosa in più di una occasione. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo arriva il gol del vantaggio ad opera di N. Fratarcangeli, bravo a liberarsi di testa in aria e battere il portiere ospite.

12204526_10207403815280887_698544420_nLa nuova Santamarinellese continua a spingere e arriva meritatamente il secondo gol ad opera del capitano G. Gigliano. La partita è a senso unico e tra la fine del primo tempo e l’inizio del secondo arrivano i tre gol ad opera di M. Zimmaro. A metà del secondo tempo un rilassamento della nuova Santamarinellese permette alla squadra ospite di segnare tre gol in pochi minuti, tentando di riaprire la partita, ma non sarà sufficiente e il risultato finale sarà di 5 a 3, permettendo alla nostra squadra locale di segnare altri tre gol e di mantenere la vetta della classifica nel girone D di seconda categoria soprattutto di dedicare gol e vittoria ad una grande persona. Ciao Flavio.

Il “Forum Giovani” Scuolambiente colpisce ancora. Da sabato 07 novembre inizia la formazione e la campagna adesioni

DSC_7771 Riceviamo e pubblichiamo: il Forum Giovani Scuolambiente riparte con quattro appuntamenti dalle ore 14.30 alle 16.30 (07-14-21-28 novembre 2015) di Formazione presso la Pro Loco di Marina di Cerveteri. I quattro argomenti che verranno trattati nella formazione dalla presidente Maria Beatrice Cantieri e esperti del settore , che fanno parte di Scuolambiente da anni, saranno:

  • “Per non dimenticare Chernobyl – Solidarietà & Volontariato;
  • Gesti quotidiani per l’ambiente;
  • La natura a tavola;
  • Mare e Torre Flavia.

Ma le novità non sono finite qui, perchè il Forum Giovani dal 07 novembre 2015 presso la Pro Loco di Marina di Cerveteri, diventata anche loro sede di riunioni, sarà presente con uno sportello informazioni tutti i sabati dalle ore 14.30 alle 16.30 per permettere a tutti sopratutto i giovani di potersi iscrivere a Scuolambiente e al Forum Giovani. Durante la riunione del Direttivo di ripresa attività del 18 Ottobre, fra alcuni punti all’ordine del giorno, sono state annunciate le nuove nomine del Forum Giovani che vedono Davide Mattolin coordinatore e Chiara Ferraro e Alessio delle Donne vice-coordinatori. Un lodevole ringraziamento è stato rivolto da tutti i presenti per l’attività e l’impegno svolto dal coordinatore uscente Leonardo Acri. Vi aspettiamo numerosi al nostro Sportello Forum Giovani Scuolambiente presso la Pro Loco Marina di Cerveteri a largo Finizio – Cerenova , ogni sabato da Novembre 2015 a Gennaio 2016, dalle 14.30 alle 16.30. Si ringrazia la Direzione della Pro Loco Marina di Cerveteri per averci concesso questa opportunità.

 

FORUM GIOVANI SCUOLAMBIENTE

“Quality Selection ” in Corso Centocelle 31 a Civitavecchia

image1 (1)Dal 4 al 7 novembre presso la Galleria “Quality Selection “in Corso Centocelle 31 a Civitavecchia ospiterà la mostra personale “EDEN” dell’artista Viola RoJo.
La pittrice di origine Colombiane residente a Santa Marinella espone le sue opere per la prima volta a Civitavecchia. La mostra personale prende il nome” EDEN ” perché nelle opere di Viola RoJo si manifesta un richiamo ai giardini incantati a luoghi del piacere dove le figure femminili,gli uccelli tropicali e fiori
esotici ne fanno da palcoscenico.

Nuova veste per le Notti sotto le stelle 2016

IMG-20150804-WA0001E’ stato presentato dalla Proloco di Santa Marinella, nel bando regionale sulle manifestazioni tradizionali, la richiesta di patrocinio oneroso per le “Notti sotto le stelle 2016”; un progetto che vede il seguitissimo evento presentarsi in una veste completamente nuova. Grande entusiasmo per il presidente Raffaele Salerno: “ci aspettano profonde novità per l’edizione del prossimo anno, con gli aspetti ludici che lasciano spazio a quelli artistici. Abbiamo presentato, in collaborazione con il Dott. Andrea Passerini che ha elaborato il progetto, una proposta culturale in grado di esaltare il patrimonio architettonico di Santa Marinella, e di far vivere a cittadini e visitatori suggestivi scenari della città”. Per Andrea Passerini “è il momento di investire tempo, risorse ed energie in percorsi culturali di qualità. Ci vorrà del tempo, ma credo che siamo sulla giusta strada: un segnale forte proviene dalla Proloco e dal loro coraggio di mettersi in gioco, trasformando un evento goliardico-popolare in un’occasione per far conoscere la veste più bella di Santa Marinella, per attrarre nuovi visitatori e per far meglio apprezzare la città ai propri abitanti. ‘Notti sotto le stelle 2016′ saranno notti da vivere fra bellezze architettoniche e passioni artistiche, alla scoperta dello stile ‘Liberty’ di Santa Marinella, delle ville e dei giardini storici, delle rivisitazioni degli antichi mestieri cittadini e del fascino della veglia in riva al mare. Un ringraziamento per il prezioso ausilio sui contenuto storici va agli architetti Manuel Cavallero e Alberto Borruso. L’auspicio è che il finanziamento regionale venga concesso!”

Vicissitudini all’’Ospedale israelitico di Roma

L’O.S. NURSIND in seguito alle vicissitudini che l’Ospedale israelitico sta vivendo in questi ultimi giorni, ha proclamato lo stato di agitazione per il pericolo evidente di rischi occupazionali per centinaia di dipendenti. Rischi connessi al decreto con cui la Regione Lazio ha sospeso l’autorizzazione sanitaria all’ospedale Israelitico che ha portato a sua volta alla revoca dell’accreditamento secondo la legge regionale 4/2003 che prevede all’art.11 ‘nel caso di gravi e ripetute violazioni la Regione dispone la revoca dell’autorizzazione all’esercizio’. Già da ieri colleghi hanno saltato per la prima volta i propri turni di lavoro a causa degli effetti del DCA N°U000493 del 23 ottobre 2015. Un’ eccellenza sanitaria a Roma non può rischiare di chiudere per comportamenti attribuibili a situazioni a dir poco maldestre dove gli ultimi colpevoli sono proprio i dipendenti che con dedizione si sono sempre distinti nella loro professione. Alla luce di tutto ciò chiediamo alla Prefettura di Roma, alla Regione Lazio e alla Comunità Ebraica di adoperarsi affinché ai dipendenti e ai pazienti dell’Israelitico siano restituite dignità e certezza per il proprio futuro. Chiudere l’ospedale significherebbe colpire loro che non hanno alcuna colpa in questa triste vicenda. E noi questo non possiamo permetterlo.

Ricordando che coloro che sono estranei ai fatti sono lavoratori seri e altamente qualificati grazie ai quali l’ospedale è divenuto nel tempo una vera e propria eccellenza del sistema sanitario regionale.

NURSIND da subito è pronta a ogni iniziativa che la legge consente per tutelare i suoi iscritti e tutti i dipendenti del nosocomio e invita i lavoratori ad appoggiare le nostre iniziative sindacali orientate a pubblicizzare il più possibile nell’opinione pubblica il diritto del posto di lavoro e il diritto ad avere una Dirigenza futura onesta e responsabile

 

La Segreteria Provinciale

Concerto al Circolo Over 60 Si è tenuto, Domenica 25 ottobre alle ore 18,00, presso il ‘Circolo Over 60’ di Via Saffi

Si è tenuto, Domenica 25 ottobre alle ore 18,00, presso il  ‘Circolo Over 60’ di Via Saffi, un concerto musicale organizzato nell’ambito di una programmazione, proposta dal Direttivo del Circolo, che vedrà, ad interventi alterni mensili, musica e poesìa. Il concerto di domenica ha aperto la serie degli eventi con la partecipazione del pianista M° Emanuele Leomporri, i cantanti lirici Anna Farina (soprano) e Luciano Pranzetti (baritono) presentati da Andrea Leomporri che saranno, peraltro, gli interpreti delle prossime serate. Il programma, diviso in due parti ,si componeva di brani lirici, duetti e canzoni della storica melodia italiana. Il numeroso pubblico presente ha manifestato con applausi calorosi le prestazioni dei cantanti che, con  perfetta ed appassionata esecuzione di motivi d’antan, hanno rievocato ricordi giovanili con malcelata commozione degli ascoltatori i quali, simpaticamente, sono stati sollecitati a cantare insieme agli artisti. Applauditissimo l’intermezzo pianistico con il giovane Maestro che ha eseguito una funambolica fantasìa su temi e motivi tratti dall’opera “L’elisir d’amore”. Ha concorso a rendere completa la serata il poeta Giovanni De Paulis che ha letto due sue gradevoli e pensose liriche e ha chiuso il brioso e competente presentatore Andrea che, come sigla finale, ha voluto interpretare una gustosa poesìa di Pascarella. Applausi a scena aperta e appuntamento a dicembre con una serata all’insegna di “Tutto Napoli”.

Per il Direttivo

Claudio Siviero – Armanda Gorgoretti