“L’Antica Diocesi di Caere”: Sabato 5 la Conferenza-Spettacolo in Chiesa Antica di S. M. Maggiore a Cerveteri

loc chiesa s antonio cereveteri 7_11_15 wRiceviamo e pubblichiamo. Continua il programma di eventi “Luoghi, Memorie e Personaggi della Storia” ideato e diretto da Agostino De Angelis Sabato 5 alle 19 si terrà il secondo appuntamento del calendario di eventi organizzato, in occasione del Giubileo della Misericordia 2015/2016, dalle Associazioni Culturali Extramoenia e ArchéoTheatron in collaborazione con la Parrocchia di Santa Maria Maggiore di Cerveteri. L’evento, ad ingresso libero, sarà tenuto dalla relatrice l’archeologa Vincenza Iorio e farà luce, attraverso i numerosi documenti storici, sulla velocissima diffusione che la religione cristiana ebbe nel territorio dell’antica Caere ed in quelli ad esso limitrofi per via della loro vicinanza a Roma e che determinò fin dai primi secoli del primo millennio la nascita di molte diocesi nonostante il territorio non fosse molto popolato. Un excursus storico ricostruirà la storia di queste diocesi e quindi anche quella dell’antica Caere, dal suo primo vescovo, Adeodatus, che partecipò al Sinodo che Papa Simmaco aveva organizzato nel 499 d.C., al periodo di buio che per oltre duecento anni non ci permette di avere notizie sui vescovi presenti a causa della devastazione del territorio da parte dei Saraceni, al VIII secolo, a partire dal quale si conoscono i nomi di altri vescovi come Petrus, Romanus, Adrianus, Benedictus. Svariati interventi teatrali in voce recitante arricchiranno artisticamente la conferenza insieme alla proiezioni di immagini. Il programma, promosso dalla Diocesi Suburbicaria di Porto-Santa Rufina e dalla Parrocchia stessa nella persona di Don Gianni Sangiorgio,  con la collaborazione del Presidente del Consiglio Comunale di Cerveteri Salvatore Orsomando, si svolgerà parallelamente all’omonimo ed altrettanto nutrito calendario della Chiesa alla Badia di Sant’Agata a Catania.