Mese: Dicembre 2015

Da poco concluso il consiglio comunale di fine anno La consigliera Rocchi lascia il posto a Stefano Massera dopo sette anni e mezzo di attività politica

12434552_10207743634336151_1254339693_nIl Consiglio comunale di questa mattina si è aperto con il consueto saluto del Sindaco Roberto Bacheca che ha anche colto l’occasione per dare il benvenuto alla piccola Francesca Verardo di 11 anni, partecipante all’iniziativa “Sindaco per un giorno”  e poi ha auspicato alla città il suo personale augurio di buon anno. Nella discussione di apertura invece, come di consueto, il consigliere di opposizione Andrea Bianchi ha chiesto il rinvio del punto del giorno numero 7 riguardante l’atto di indirizzo sul contenimento dei costi del personale della Santa Marinella Servizi srl e le linee guida sulle modalità di reperimento di nuove figure professionali. Sembrerebbe infatti che si stia valutando di ampliare di due unità , un agronomo ed un amministrativo, l’organico in essere alla S.M.S. ,ma senza oneri in più sulle casse comunali, come ha chiarito subito il consigliere Minghella. La spiegazione di “Minghella “ sulla discussione del punto 7,  messo a votazione per rinvio ,ma non rimandato, è stata che la S.M.S. in questo momento ha un personale ridotto per via di pensionamenti e altre situazioni che si sono create negli anni di attività, lasciando così in cassa un buon budget di circa 50 mila euro  per poter assumere queste due figure professionali attraverso un bando pubblico di prossima pubblicazione sul sito comunale e che sicuramente Telesantamarinella seguirà per voi. La figura dell’agronomo che attualmente è gestita tramite chiamata per le consulenze esterne, ci sembra giusto, “aggiunge Minghella” integrarla nell’organico come figura professionale stabile. Per quanto riguarda i punti 2,3,4 e 5  che chiedono il riconoscimento della legittimità di debiti fuori bilancio ed il riconoscimento della spesa complessiva per problematiche legate all’alluvione 28 ottobre 2015,  per spese di 9.760,000 euro ed 6.100.00 euro sono stati approvati con maggioranza dei consiglieri. La Consigliera Rocchi polemizza con la maggioranza  sulla questione del PEC in quanto a causa dei ritardi nella gestione della pratica non si è rientrati  nei termini per concludere prima della nuova normativa della Regione Lazio e della chiusura dell’anno in corso , come precedentemente annunciato dal consigliere Calvo. Inoltre la consigliera Paola Rocchi esponente Apc dichiara che a metà del suo mandato lascia il posto al suo collega di lista Stefano Massera. “La Rocchi” ha dichiarato: ”Non sono la moglie di Socrate , io adotto questo comportamento, perché per me essere qui significa avere responsabilità e governare bene;  questo è uno dei motivi per cui  lascio. Amo questo ruolo e ringrazio di cuore tutti voi. Vi auguro di non vincere le prossime  elezioni. Sono comunque onorata di essere qui e di aver portato avanti questo mio ruolo per tutti i miei elettori,  per tutti e sette anni e mezzo della mia permanenza” .

Splendido trionfo di Giovanni Gatti all’Orvieto Wine Cross

OWC 2015 vittoria Gatti
OWC 2015 vittoria Gatti

Riceviamo e pubblichiamo. La Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini ha chiuso l’anno solare 2015 col botto e lo ha fatto grazie a un superlativo Giovanni Gatti vincitore assoluto dell’Orvieto Wine Cross senza dimenticare la lunga serie di piazzamenti ottenuti dal resto del team tra Metaponto (Trofeo Metabos) e Civitavecchia (Roma Master Cross). All’Orvieto Wine Cross Molto bella e tirata la gara open con la firma personale e in solitudine di Gatti, già a segno in terra umbra nella gara di Petrignano: il corridore élite è riuscito ad anticipare la folta concorrenza capitanata da Leonardo Chieruzzi (Avis Amelia) e da un vivace drappello composto dai migliori esponenti della categoria under 23 con la presenza nei quartieri alti della classifica di Micheal Capati (Time Bike Centro Italia), Eros Capati (Time Bike Centro Italia), Daniele Panzarini, Niko Colonna (Team Pala Fenice) e Yuri Colonna (Team Pala Fenice). Davvero convincente la prova di Armando Mattacchioni che sta inanellando una serie di ottimi risultati dopo le brillanti performance all’Internazionale di Fae di Oderzo Trofeo Romano Scotti e al Giro d’Italia di Cross: nella città della Rupe ha trovato una nuova ed esaltante soddisfazione vincendo la categoria master 6. Del tutto positivo l’impegno dei bikers verdefluo a Civitavecchia al Parco dell’Oliveto in occasione del Roma Master Cross. Altra domenica soddisfacente per Jeferson Benato a segno nella categorià élite sport così come Angelo Ciancarini che ha centrato il primo posto tra i master 6 con Vincenzo Scozzafava undicesimo nella medesima categoria. La categoria che ha fatto più incetta di piazzamenti è risultata ancora la master 5 nel segno di Antonio Romagnolo (terzo), Mauro Gori (quinto), Massimo Negossi (sesto), Giuseppe Cherubini (settimo). Degni di nota, i piazzamenti di Marco Becattini (quarto tra i master 3), Gianluca Marinucci (quinto tra i master 4), Angelo Tisato (13° tra i master 4) e Gianluca Piermattei (14° tra i master 4). Elisabetta Dani e Antonella Casale sono state capaci di agguntare il podio nella gara femminile, con Dani ad ottenere la piazza d’onore e Casale il terzo posto. Sfortunata Antonella Casale che, cadendo malamente in una curva, ha riportato la frattura della caviglia destra, nonché soccorsa e confortata nei momenti successivi alla caduta dalla presenza di Elisabetta Dani che le è stata vicina ritirandosi dalla corsa. Il presidente Stefano Carnesecchi ha espresso la propria vicinanza propria e di tutta la squadra, insieme al vivo augurio di una rapida guarigione per Antonella Casale che è stata regolarmente classificata al secondo posto assieme ad Elisabetta Dani, terza. Dal Lazio alla Basilicata dove Domenico Abruzzese e Michele Diaferia hanno saputo mettersi in luce al Trofeo Metabos. I due neo bikers del team santamarinellese hanno combattuto a lungo per aggiudicarsi le restanti posizioni nei quartieri alti della classifica, spuntando il secondo posto tra gli under 23 per Diaferia e il quinto per Abruzzese nella fascia élite. I risultati ottenuti tra Orvieto, Civitavecchia e Metaponto non possono che sottolineare l’eccellente mese di dicembre che ha attraversato la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini grazie ai suoi atleti che si dimostrano sempre competitivi durante tutto l’arco della stagione.

 

www.mtbsantamarinella.it

Saluti&Cordialità

Luca Alò

333-3013269

luca.alo1981@gmail.com

Proroghe alla Gesam, ma perchè?

La prof.ssa Paola Rocchi, consigliere per "Un'altra città è possibile"
La prof.ssa Paola Rocchi, consigliere per “Un’altra città è possibile”

Riceviamo e pubblichiamo. Stavamo aspettando di leggere la delibera, ma sono già sufficienti le notizie ufficiose quanto certe che trapelano dalle stanze dei bottoni e dai giornali: il contratto della Gesam scade a febbraio, ma la ditta avrà una proroga,perchè la giunta non ha ancora deliberato il bando europeo per la raccolta dei rifiuti e l’igiene urbana.

Come consigliera che ha seguito la vicenda, sebbene dai banchi dell’opposizione,ritengo questa proroga  del tutto ingiustificata.
Il 9 novembre scorso come consiglieri di minoranza siamo stati convocati per conoscere i contenuti del bando a quella data già pronto in tutte le sue parti,  contenuti che ci sono stati illustrati da uno degli ingegneri che ne hanno seguito la progettazione.
Alla richiesta di quanto tempo avevamo a disposizione per eventuali proposte, ci è stato detto di fare presto perchè il bando era pronto e sarebbe passato in giunta per la sua approvazione.
Noi abbiamo presentato le proposte entro i termini (una settimana), ma poi è stata la Giunta a non rispettarli, e non devonoe ssere stati di certo i nostri suggerimenti a determinare lo stop. Anzi sarà interessante conoscere cosa delle nostre proposte è stato preso eventualmente in considerazione e cosa no, visto che non abbiamo ricevuto risposta.
Sono così  passati due mesi e come al solito la maggioranza è rimasta immobile.
Come nel caso del Piano di Emergenza Comunale, dei lavori di ristrutturazione in Passeggiata, della biblioteca, di via delle Colonie, delle aule per la scuola primaria e dell’infanzia, della piscina, del campo sportivo.
Lo schema è sempre quello: i mesi passano, l’amminsitrazione resta in silenzio e poi all’improvviso si sveglia, quando ormai per la comunità non ci sono che perdite. Economiche, di immagine, di fiducia dei cittadini nei confronti della cosa pubblica.
Il Piano di Emergenza poteva essere attivo e così non è (l’aggiornamento imposto dalla Regione non ne avrebbe inficiato la validità).
Per la Passeggiata c’è un contenzionso legale in corso e probabilmente la società non pagherà per intero il canone del 2014 (i lavori di ristrutturazione sono terminati troppo tardi).
Per quanto riguarda la biblioteca, i ritardi sono stati tali che la prima ditta ha fatto in tempo a fallire. La seconda doveva terminare a giugno 2015.
Quanto alle aule, si è penato fino a ottobre.
Quanto alla piscina, ci sono voluti tre anni affinchè l’amministrazione ordinasse una perizia che si è rivelata pesantissima.
E così via.
Ora è la volta della Gesam.
Intanto ricordiamo che la stessa percepisce dallo scorso giugno 60mila euro al mese  in più  rispetto al contratto. La motivazione è che questa cifra serve a coprire la raccolta differenziata di Santa Severa, che non era prevista dal bando del  2010.
In tutte le salse abbiamo dimostrato che così non è, che questa è un palese deformazione: per Santa Severa era prevista una raccolta differenziata ridotta, ma comunque tale per umido e indifferenziato.
Sarebbe bastato documentarsi, ma la cosa non ha scalfito la solidità della Maggioranza.
Neppure la sporcizia delle strade, per cui non è stata elevata neppure un multa alla Gesam, perchè pare che il contratto non prevedesse la pulizia di tutte le strade. Una cosa del genere non ci risulta proprio e comunque è singolare che nel modificare il contratto con una delibera dello scorso giugno, la giunta si sia dimenticata di questo particolare, che avrebbe potuto sanare facilmente imponendo una nuova mappa delle strade da spazzare. Invece no.
E  così ora proroga alla Gesam.

E non è neppure questione di Giunta. Ai consiglieri di Maggioranza sta bene così, e anche all’Ancora evidentemetne sta bene così.

Paola Rocchi

“Via Settevenepalo”, una galleria d’arte a cielo aperto

Via Settevenepalo
Via Settevenepalo

Riceviamo e pubblichiamo. Cerveteri, torna a far parlare di se  la Via Settevenepalo, tratto Cerveteri-Bracciano. All’importante arteria di collegamento che si snoda dal lago al mare, spesso alla ribalta delle cronache per il cedimento di più parti del tratto che che attraversa il territorio del comune di Cerveteri, si è infatti, aggiunta una “nota di colore” a tratti paragonabile a importanti ed estemporanee “opere d’arte” realizzate d’artisti “inconsapevoli” e incivili. Segnaliamo al lettore, ma soprattutto agli amministratori della cosa pubblica che da tempo l’intero tratto stradale, compreso tra i due comuni, Cerveteri e Bracciano, è diventato una vera discarica. Su un lato: reti da letto, eternit, materassi, mobili, elettrodomestici, buste d’immondizia varia, divani e tanto altro fanno “bella figura” di se, tra la discarica di Cupinoro (attualmente sospesa e per la quale i Comitati si battono per la messa in sicurezza), e il lussureggiare della bella campagna circostante, dove grazie agli usi civici ancora presenti, intere famiglie si recano ancora a  raccogliere : funghi, castagne, ghiande e altro. Sull’altro lato, in piedi, sedute o a passeggio, decine di “Signorine” che sfidando la maleodorante aria circostante mostrano la loro natura a grandi e piccoli passanti. Un bel souvenir, non c’è che dire, e pure gratuito, per l’ignaro turista che dalla città del lago (Bracciano), si avvia verso la città etrusca sito UNESCO (Cerveteri), o viceversa. Confidiamo da parte degli amministratori di entrambi i comuni interessati, per quanto di competenza , in un rapido intervento di bonifica di tutto il tratto stradale di cui sopra, nel ripristino della legalità e nella mirata repressione degli atti di inciviltà che indirettamente ricadono in termini di spesa su tutti i cittadini, ivi compresi gli autori delle incivili azioni.

 

Luigino Bucchi

Simone Ricci

Nuovo centrocampista per il Santa Marinella

12431626_804913026286694_798764321_nCALCIOMERCATO LA SANTA TESSERA IL CENTROCAMPISTA TORRONI (EX CERVETERI). Colpo della dirigenza del Santa Marinella che tra gli svincolati di dicembre si accaparra le prestazioni del centrocampista ex Cerveteri Francesco Torroni. Il nuovo centrocampista rossoblu, classe 1986, cresciuto nel tor sapienza, è poi passato grazie a Sergio Vatta allora responsabile del settore giovanile biancazzurro alla Lazio dove ha fatto la trafila e dove ha conquistato uno scudetto giovanissimi nazionali nel 2001 ( in finale a misano adriatico contro la Roma ai calci di rigore, 14 a 13 con i tempi supplementari chiusi sull’1 a 1). In seguito ha poi giocato per Orvietana, Morolo, Guidonia, Civitavecchia, Tor Sapienza e Ciampino. Nella passata stagione ha giocato nel Cerveteri collezionando 31 presenze su 34 partita, mentre in questa stagione sempre con il Cerveteri all’11ma giornata aveva già collezionato 8 presenze. Già da Domenica 3 gennaio in casa della sua ex squadra il Cerveteri, il nuovo centrocampista potrà essere a disposizione di mr. Dominici.

Per mercoledì 30 Dicembre la convocazione del Consiglio Comunale a Santa Marinella Il prossimo Consiglio Comunale si terrà il 30 Dicembre alle ore 10,00 presso la sala Flaminia Odescalchi

                                                   Nota Stampa

Foto del Comune di Santa Marinella.
Foto del Comune di Santa Marinella.

Si avvisa la cittadinanza che mercoledì 30 Dicembre alle ore 10,00 presso la sala Flaminia Odescalchi in via della Libertà 19 a Santa Marinella, si terrà il Consiglio Comunale.

Per sapere l’ordine del giorno del Consiglio Comunale  potete collegarvi al sito del Comune di Santa Marinella www.santamarinella.rm.gov.it

 

Un errore di stampa: giovedì 31 dicembre si effettua la raccolta porta a porta Un errore di stampa, ma il servizio è garantito e si raccoglierà umido e carta

il calendario
Il calendario della raccolta differenziata con la correzione

Nel calendario di raccolta dei rifiuti porta a porta che è stato consegnato a tutti i residenti di Santa Marinella e Santa Severa, c’è un errore di stampa. Si avverte quindi la cittadinanza che il giorno 31 dicembre p.v. il servizio di raccolta differenziata porta a porta sarà attivo e come di consueto e sarà ritirato l’umido e la carta.

Legge di stabilità, Franceschini:”Dopo anni torna sopra i 2 miliardi il bilancio per la cultura”

Riceviamo e pubblichiamo. Finalmente dopo una pletora di anni, di cui chi scrive ha perso il conto, finalmente (ed era ora) la Cultura torna ad occupare una posizione preminente nel Bilancio dello Stato italiano 2016 secondo quanto contenuto all’interno della recentissima Legge di Stabilità del nuovo anno che è alle porte. Ciò avviene in maniera molto importante con dei dettagli contenuti in specifiche normative estremamente precise che non lasciano niente al caso ed all’improvvisazione. Essendo una materia (la Cultura) che seguo da metà degli anni ’60 del Novecento e sulla quale giornalisticamente scrivo da vari lustri, sono andato subito a riscontrare quanto affermato in sede governativa al di là delle equilibrate dichiarazioni effettuate dal ministro Franceschini che comunque, per dovere di cronaca, si riportano dappresso. L’ho fatto andando a vagliare, voce per voce, quanto in proposito sarà  nella scarsella del Ministero dei Beni Culturali leggendomi la relativa documentazione che penso sia utile ed interessante allegare a seguire, anche perché mi sembra piuttosto chiara e sufficientemente aliena da quei bizantinismi e da quella fumosità di cui, in generale, si nutre (purtroppo e da troppo tempo) il burocratese italiano. Ciò per vedere (realmente) se il superamento  dei  succitati 2 miliardi appartiene alla realtà dei fatti che, sempre culturalmente parlando, è una cosa piuttosto “rivoluzionaria” ai tempi d’oggi e va a segnare, si spera in positivo, un punto di non ritorno per il prossimo futuro. Cosa del quale si sentiva veramente bisogno in un Settore, per troppi anni trascurato e negletto, che può dare anche un ritorno economico ed occupazionale di primissimo piano considerando quanto la Cultura italiana, in tutte le sue molteplici e straordinarie sfaccettature, è amatissima ed apprezzata in tutto il mondo. Ricordiamo, e non è certo casuale, che l’Italia è prima al mondo nel possesso dei Patrimoni Mondiale dell’Umanità con 51 Siti Unesco davanti addirittura alla Cina che ne vanta solo 48. Italia che occupa una posizione estremamente preminente anche nella Lista dei Patrimoni Immateriali, sempre stilata dall’Unesco, con Elementi culturali semplicemente straordinari; basta citarne, Uno per tutti, quel “Fare Liutario” di Cremona che rappresenta la quintessenza di un coacervo (estremamente positivo) cognitivo di arte ed artigianità che, nello specifico, non ha e non avrà mai uguale in nessuna altro luogo del mondo.

Arnaldo Gioacchini

 

 

 

“Grazie anche agli importanti miglioramenti introdotti nel corso del dibattito parlamentare, la cultura è diventata il cuore e l’anima della Legge di Stabilità 2016. Dopo gli anni dei tagli crescono le risorse per la cultura, con nuovi fondi per la tutela del patrimonio e i grandi progetti culturali: 180 milioni di € nel 2016, 200 milioni di € nel 2017, 195 milioni di € nel 2018 e nel 2019, 165 milioni di € dal 2020. Rispetto al 2015, il bilancio del Mibact aumenta del 27% nel 2016, superando i 2 miliardi di €. Inoltre la Legge di Stabilità contiene interventi straordinari e di grande portata per la cultura e il turismo. Si torna a investire e assumere e lo si fa con una misura che, in deroga alla normativa vigente, autorizza un concorso per l’assunzione a tempo indeterminato di 500 professionisti del patrimonio culturale. Una scelta di cui siamo orgogliosi e che conferma quanto il Governo Renzi abbia definitivamente invertito la tendenza e torni, dopo tanti anni, a credere nella cultura come motore dello sviluppo del Paese investendo su musei, biblioteche, archivi, cinema, spettacolo e valorizzando il ruolo che ogni singolo cittadino può dare alla tutela del patrimonio culturale”. Così il ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini interviene sulla manovra recentemente approvata dal Parlamento.

Ecco in sintesi le misure  per la cultura e il turismo contenute nella legge di stabilità

Concorso straordinario per 500 professionisti i del patrimonio culturale

Per assicurare la tutela e la valorizzazione del paesaggio e del patrimonio storico e artistico della Nazione e in deroga ai limiti previsti per le assunzioni nelle pubbliche amministrazioni, è stato autorizzato un concorso straordinario per l’assunzione a tempo indeterminato di 500 funzionari dei beni culturali selezionati tra antropologi, archeologi, architetti, archivisti, bibliotecari, demoetnoantropologi, esperti di promozione e comunicazione, restauratori e storici dell’arte. Una misura indispensabile per rafforzare la dotazione organica del MiBACT e introdurre professionalità fondamentali per garantire l’attuazione dell’articolo 9 della Costituzione.
Art-Bonus stabilizzato e reso permanente al 65%

Viste le numerose richieste e il grande successo riscosso dall’Art-Bonus in tutto il Paese, viene resa permanente l’agevolazione fiscale del 65% per le erogazioni liberali a sostegno della cultura. L’Art Bonus riconosce un credito d’imposta del 65% dell’importo donato per il finanziamento di interventi di manutenzione, protezione e restauro di beni culturali pubblici; per il sostegno a istituti e luoghi della cultura pubblici, fondazioni lirico sinfoniche, teatri di tradizione; nonché per la realizzazione, il restauro e il potenziamento di strutture di enti e istituzioni pubbliche dello spettacolo.
Bonus card 500 € per i giovani

Tutti i ragazzi che compiranno 18 anni nel 2016 avranno una carta elettronica con un importo di 500 euro da usare per l’ingresso in teatri, musei, aree archeologiche, mostre, eventi culturali e per l’acquisto di libri.
+ 500 milioni di €  per la riqualificazione urbana delle periferie

Sono stati stanziati 500 milioni di euro per la riqualificazione urbana e la sicurezza nelle periferie delle città metropolitane e dei comuni capoluogo di provincia. Obiettivi della misura la realizzazione di interventi urgenti per la rigenerazione delle aree urbane degradate, l’accrescimento della sicurezza territoriale, il potenziamento della mobilità sostenibile, lo sviluppo

di pratiche di inclusione sociale anche con il coinvolgimento del terzo settore e del Servizio civile nazionale, l’adeguamento delle infrastrutture destinate ai servizi sociali, culturali, educativi e didattici.
Potenziamento del Tax Credit cinema e audiovisivo (+25 milioni di euro)

Vengono rafforzati i Tax credit a sostegno del settore cinematografico e audiovisivo migliorandone le procedure di applicazione e potenziandone le risorse a disposizione. I fondi per i Tax Credit sono aumentati di 25 milioni di euro – si passa dai 115 milioni di € del 2015 ai 140 milioni di € nel 2016 con un incremento di +21%. Grazie a questo intervento si rafforza un meccanismo fiscale che sta generando un enorme aumento delle produzioni internazionali in Italia.
+10 milioni € ogni anno per la promozione turistica del Paese

La nuova Enit avrà a disposizione 10 milioni di euro aggiuntivi annui per la promozione internazionale del Paese.

+30 milioni € ogni anno per Archivi, Biblioteche e Istituti del Ministero

Dopo anni di sacrifici e tagli, finalmente nuovi fondi per il funzionamento di Archivi e Biblioteche – con ingente aumento delle risorse delle rispettive direzioni generali – e per gli Istituti del Ministero (come da tabella).

Inoltre, aumenta di 1 milione e 700 mila euro la dotazione complessiva di 4 istituti del Mibact: l’Archivio centrale dello Stato, l’Istituto centrale per la Grafica, l’Istituto centrale per gli Archivi e l’Istituto Centrale la demoetnoantropologia.
+ 16 milioni € ogni anno per i contributi agli Istituti culturali

Raddoppiano le risorse per enti istituti e associazioni e fondazioni del mondo della cultura. In particolare 1 milione in più a all’Accademia della Crusca e all’Accademia dei Lincei.
+ 20 milioni € ogni anno per i Musei

Aumentano le risorse per il sistema museale nazionale, sia per le spese di funzionamento sia per i servizi per il pubblico.
28 milioni € in quattro anni per Matera Capitale Europea della Cultura 2019
+120 milioni € per interventi di valorizzazione, conservazione, manutenzione e restauro dei beni culturali

Sono stanziati 30 milioni per ciascuno degli anni dal 2016 al 2019 per interventi di conservazione, manutenzione, restauro e valorizzazione dei beni culturali.
+ 70 milioni € nel 2017 per il Piano strategico “Grandi Progetti Culturali”e +65 milioni dal 2018

Il Piano già adottato nel 2015 e 2016 per 30 e 50 milioni riceve ulteriori risorse pari a 70 milioni per il 2017 e a 65 milioni dal 2018. Con il Piano strategico 2015 e 2016 sono già stati finanziati l’Arena del Colosseo, l’ampliamento degli Uffizi e altri progetti di interesse nazionale.
Confermato il nuovo fondo di 100 milioni € annui dal 2016 per interventi di tutela del patrimonio storico artistico della Nazione

10% copia privata SIAE ai giovani autori

Al fine di favorire la creatività dei giovani autori, viene destinato il 10% dei compensi percepiti dalla SIAE per copia privata, ad attività di produzione culturale nazionale e internazionale, sulla base di un atto di indirizzo annuale del Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo.
Fondazioni lirico­-sinfoniche

Viene prorogato al 2018 il termine per il raggiungimento dell’equilibrio strutturale di bilancio per le fondazioni che hanno intrapreso il processo di risanamento ai sensi del DL n. 91 del 2013. Viene data la possibilità di accedere a tale percorso anche alle altre fondazioni e, a tal fine, il fondo di rotazione è incrementato di 10 milioni €.
+ 1 milione € per festival, cori e bande

È stato stanziato un milione di euro annui per il periodo 2016­2018 per il finanziamento di festival, cori e bande.
Nasce la nuova Ales

Vengono razionalizzate le società in house del Mibact. Ales incorporerà Arcus e sarà riorganizzata per assicurare al meglio l’erogazione di servizi culturali, le attività di valorizzazione del patrimonio e le attività di fund raising.

2 X 1000 alle associazioni culturali

Tutti i contribuenti potranno decidere di destinate il 2×1000 del reddito alle associazioni culturali.

Mobilità e turismo sostenibile

50 milioni di € per la progettazione e la realizzazione di un sistema nazionale di ciclovie turistiche e ciclostazioni e di interventi per la sicurezza della ciclabilità cittadina: e 3 milioni di € per la progettazione e realizzazione di itinerari turistici a piedi.

Lavoratori stagionali

Estensione deducibilità del costo del lavoro dall’imponibile IRAP, nel limite del 70 %, per i  lavoratori stagionali.
Certezza e trasparenza per il rimborso IVA ai turisti (Tax refund)

Viene finalmente prevista l’adozione di tabelle che fissano le percentuali minime di rimborso IVA ai turisti cittadini extra UE che fanno acquisti in Italia. La nostra legislazione si allinea così a quella degli altri Paesi europei.

 

Grande successo per lo spettacolo teatrale “La ragazza con la Lanterna”

 

La locandina
La locandina

Grande successo di pubblico per lo spettacolo teatrale per bambini “La ragazza con la Lanterna”  realizzato, oggi pomeriggio, presso la sala Flaminia Odescalchi (Sala Parrocchiale) di Santa Marinella, dalle associazioni culturali Le Radici e le Ali e  Fa Mi Fa Re Arte. Lo spettacolo, interpretato da Selene Casamassima, Federico D’Alessandris, Marco Mancin e le loro giovani allieve del Laboratorio narra la storia di una ragazza e la lanterna che illumina la sua vita. (altro…)

Gli auguri dell’Unicef UNICEF di Civitavecchia avrà la collaborazione della Compagnia Teatrale “ Percuoco” di Santa Marinella, il 6 gennaio

Pigotte Cr di CV Con Alessia
Pigotte Cr di CV Con Alessia

Vogliamo concludere  questo impegnativo   2015   augurando a  tutti    BUON NATALE  e  BUON  ANNO,  ringraziamo i Dirigenti scolastici, i Proff. gli alunni delle   scuole,  le  residenze sanitarie  assistite,  le tante persone  di buona  volontà che  ogni anno  ci sono vicine  e  ci aiutano

Anche   quest’anno   molte   le  Pigotte  adottate in tutto il litorale, consentiranno all’UNICEF  di  vaccinare  tanti bambini.   Un ringraziamento  particolare lo rivolgiamo  alla Direttrice Patrizia Bravetti  per l’ormai decennale collaborazione  con il nostro Comitato  e,  agli ospiti   della Casa  di Reclusione “ G. Passerini di Civitavecchia”, di  via Tarquinia, 20, che  ieri pomeriggio, alla presenza della Dott.ssa Alessia Giuliani,  ci hanno accolto calorosamente  per consegnarci  le  belle particolari Pigotte  di varie nazionalità  da loro realizzate.

regina coeli locandinaIL  6  Gennaio 2016  saremo in trasferta  a Roma, per regalare un  sorriso agli ospiti  di Regina Coeli.   Il Comitato UNICEF  di Civitavecchia  avrà la collaborazione  della   Compagnia Teatrale “ Percuoco” di Santa Marinella, gli attori reciteranno  per loro,  la “ Fortuna  con l’EFFE  Maiuscola”.  Spettacolo  che   in primavera  offriremo agli ospiti  della Cr  di  Civitavecchia.

 

Buone  feste  a  tutti  con la  speranza  di non  sentire  ancora   dolorose notizie   di  bambini  che  muoiono in  mare bambini, sono bambini in pericolo che fuggono da  teatri di guerra.

 

Pina Tarantino

www.unicef.it/civitavecchia

A Ladispoli un weekend di altissimo spessore culturale.

q 3L’impegno di Massimo e Nena Freccia per diffondere la cultura musicale ha sicuramente piantato delle radici profonde nel territorio di Ladispoli. Ne sono state testimonianza le due serate che hanno inaugurato la Sesta Stagione concertistica dell’Associazione Massimo Freccia, realizzate nell’Auditorium dedicato al grande Maestro. Sabato 19 dicembre è stato presentato il libro “Renzo Rossellini tra Cinema e Musica” del M° Adriano Bassi. Dopo una mirabile esecuzione dell’Orchestra giovanile Massimo Freccia, diretta dal M° Massimo Bacci, che ha proposto in forma multimediale “Canto di palude” e “Canti del Golfo di Napoli” di Rossellini, l’autore del libro ha illustrato come il volume sia il risultato di anni di ricerche e studi, ricerche difficili proprio perché Renzo Rossellini è stato spesso poco raccontato e poco valorizzato dalla critica contemporanea. “Era necessario colmare questa lacuna” ha spiegato il M° Bassi “Rossellini è sempre stato poco incline alle mode musicali, ha seguito una strada difficile, evitando i salotti “importanti” ma restando coerente a se stesso e alla sua musica. Ha dimostrato un grande rispetto per il pubblico, presentando delle proposte musicali innovative ma al tempo stesso fruibili, avvicinando così l’ascoltatore ad un mondo nuovo ma inserito nella tradizione.”

q2“Renzo Rossellini” ha sottolineato il Sindaco Paliotta “era molto legato a Ladispoli ed è stato per noi emozionante scoprire come una delle sue opere giovanili “Canto di Palude” fosse stata eseguita regolarmente nei più importanti teatri di tutto il mondo. Da quel momento, grazie all’opera del Maestro Freccia, di Nena e di Massimo Bacci, abbiamo incominciato questo percorso che sta dando dei risultati davvero straordinari che vanno oltre le nostre stesse aspettative”.
Domenica 20 dicembre si è inaugurata la stagione con un programma di grande spessore: la Quarta Sinfonia di Tchaikovsky e le due opere di Rossellini sempre nell’originale allestimento multimediale che lo stesso Massimo Bacci ha realizzato e rappresentato a Berlino cinque anni fa. A dir poco suggestiva è stata la totale interazione in tempo reale tra le partiture e il video basato sulle bellezze artistiche e paesaggistiche della Capitale e del suo litorale.
L’Orchestra giovanile Massimo Freccia, con all’interno splendidi solisti, si è superata con un’esecuzione appassionante, lirica e coinvolgente. Il Maestro Massimo Bacci ha diretto con un equilibrio e una percezione ritmica unica, con un gesto travolgente ma senza imporre tempi insuonabili per l’orchestra. Gli accelerandi e i ritardandi hanno avuto una conduzione geometricamente perfetta, gestiti in maniera sempre proporzionata, come proveniente da un raffinato lavoro di compasso. La sua bacchetta ha trasmesso una fluidità ed eleganza così stabile che ha permesso ad ogni musicista di esprimere il meglio di sé. “Per la concertazione della Quarta Sinfonia di Tchaikovsky – nota il M° Bacci –  ho potuto attingere a piene mani dai preziosissimi appunti e dalle varie indicazioni che il Maestro Massimo Freccia annotava sulla sua partitura. Questa sinfonia era una delle sue predilette, l’ha diretta in tutto il mondo con le più grandi orchestre sinfoniche riscuotendo sempre un grandissimo consenso di pubblico e di critica. I due brani di Renzo Rossellini, Canto di palude e Canti del Golfo di Napoli, sono stati proposti per la prima volta in versione completa, con tutta l’orchestrazione voluta da Rossellini, senza limitazioni di organico. La mia più grande soddisfazione è stata quella di vedere il positivo impatto che queste opere hanno avuto sui nostri giovani musicisti; hanno lavorato con grande entusiasmo e trasporto immergendosi completamente nelle atmosfere ricercate di queste partiture, dando corpo ed entusiasmo alle parole del libro di Adriano Bassi su Renzo Rossellini presentato il giorno prima.”
Il pubblico che ha riempito l’Auditorium ha risposto con una vera ovazione e un’interminabile serie di applausi.

L’associazione Fa Mi Fa Re Arte presenta lo spettacolo “La ragazza con la Lanterna” Domenica 27 Dicembre alle ore 16,00 presso la Sala Flaminia Odescalchi di Santa Marinella.

La locandina
La locandina

Domenica 27 Dicembre alle ore 16,00 presso la sala Flaminia Odescalchi (sala Parrocchiale)  di Santa Marinella, l’associazione Fa Mi Fa Re Arte presenta lo spettacolo teatrale per bambini “La ragazza con la Lanterna”.Lo spettacolo narra la storia di una ragazza e la  lanterna che illumina la sua vita. D’improvviso la lanterna si spegne e la ragazza inizia a chiedere aiuto alle persone che incontrerà lungo il suo cammino, saranno disposte ad aiutarla? La luce è il simbolo del Natale, sinonimo di nascita, novità, speranza. Rivisitazione natalizia della famosa fiaba dei fratelli Grimm “La Bambina con la lanterna”. L’ingresso è gratuito.

Giannini e Franceschini firmano il decreto per l’equipollenza dei titoli di studio

Il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini e il Ministro dei Beni Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, hanno firmato questa mattina presso il Centro sperimentale di Cinematografia di Roma il decreto del Miur, di concerto con il Mibact, per il riconoscimento dell’equipollenza, rispetto alla laurea, alla laurea magistrale e al diploma di specializzazione, dei titoli di studio rilasciati dalle scuole e istituzioni formative di rilevanza nazionale che operano nei settori audiovisivo e cinema, teatro, musica, danza e letteratura di competenza del Mibact. (altro…)

Successo di pubblico e di critica per la” Festa al Castello”

La foto della manifestazione.
La foto della manifestazione.

Riceviamo e pubblichiamo

Si è svolto nel weekend, nelle incantevoli location del “Cortile delle Barrozze” e della “Manica Lunga” al Castello di Santa Severa, un evento denso di significati, con dei risultati, in termini di presenza di pubblico e di apprezzamento, ben al di sopra delle più rosee aspettative.La “Festa al Castello”, ideata e promossa dal Consigliere Andrea Passerini, in collaborazione con il Consigliere Emanuele Minghella, è riuscita a far vivere il maniero in un periodo di bassa stagione, con un programma ambizioso e di alto profilo culturale. (altro…)

Campionato Juniores provinciale, Primavalle- Nuova Santamarinellese 0-3

12404130_1650293515234229_883479611_nSul campo di via dei Fontanili si è giocata la gara del campionato Juniores provinciale tra la padrona di casa Primavalle e la nuova Santamarinellese valevole per la 10a giornata di campionato, la squadra di S.marinella che si presentava in un momento non facile, si schierava con un 4-4-2 con Agostini in porta difesa composta da Venuto, Rago, Zheng, Bomba, Matacera, Damato, Gagliano, Gallina a centrocampo e in attacco Fusco e Marra. Partita che cominciava subito in discesa con un rigore netto per la Santamarinellese segnato da Fusco, primo tempo che continuava con un predominio della santamarinellese fino al 41 p.t dove Fusco su calcio d’angolo insaccava di testa la doppietta personale. Il secondo tempo continuava sulla falsariga del primo tempo con al 10 min. Fusco vero mattatore del match che metteva a segno il 3a0 in contropiede, dopo un ottimo intervento di Agostini incominciava la girandola dei cambi con la partita che si chiudeva sul 3a0 per gli ospiti unica squadra della compagine delle tre tra seconda Allievi e Juniores a portare a casa punti in questo weekend.

NOTA STAMPA. Incendio all’ex-fungo

area ex fungo
Area dell’ex-fungo

NOTA STAMPA. Questa sera verso le 17.30, nel parcheggio dell’area ex-fungo, tra largo Gentilucci e la via Aurelia, si è sviluppato un incendio con fiamme molto alte in un box prefabbricato. Sono intervenuti sul posto la Protezione Civile Pro Pyrgi, i Vigili del Fuoco, i carabinieri e la polizia locale. L’incendio sembrerebbe si sia generato per un corto circuito e le fiamme sono state domate in breve tempo. Ci sono stati solo danni materiali.

S. Marinella – Futbolclub 1- 2 partita da dimenticare per la truppa rossoblu nel Tg7 tutti i momenti salienti della partita

12375338_796255247152472_1519262105_oCAMPIONATO PROMOZIONE GIRONE A S.MARINELLA – FUTBOLCLUB 1-2 Partita da dimenticare per la truppa rossoblu che complice una prestazione sottotono, cade rovinosamente nello scontro diretto casalingo contro il futbolclub. La Santa priva di Simone Verde (squalificato) e Giorgio Bevacqua (infortunato), iniziava bene la gara trovando subito il vantaggio con il bomber Emiliano Rovinetti abile a sfruttare una palla vagante in area viola. I ragazzi di Dominici per tutto il primo tempo pur non giocando da squadra affamata di punti venivano raramente impensieriti dai romani e in un paio di occasioni sfioravano il raddoppio. Nella ripresa mentre tutti si aspettavano un Santa Marinella deciso a trovare il gol sicurezza, invece si vedevano tornare in campo una squadra involuta nel gioco e a tratti anche frettolosa con una miriade di passaggi sbagliati nella zona nevralgica del campo, di contro gli ospiti prendevano coraggio ma sempre senza impensierire il giovane Daniele Remedii. Tuttavia quando tutto seppur a fatica sembrava andare per il meglio, nel giro di 5 minuti succedeva l’imprevedibile, pareggio ospite in una rara sortita in area e calcio di rigore per un netto fallo in area locale ad opera di Manuel Morra. Subito dopo il calcio di rigore veniva espulso Massimo Feuli per aver reagito ad un comportamento antisportivo di un avversario che dopo la rete non restituiva la palla per la ripresa del gioco. Passavo pochi minuti e veniva espulso anche Simone Ferro reo di un calcione o presunto tale ad un avversario. Finiva in pratica qui la gara con la delusione sul volto di tutti e lo scoramento dei dirigenti che non si aspettavano una debacle inaspettata contro una diretta concorrente alla lotta salvezza

Il Circolo PD-Santa Marinella: “La verità fa male”

Riceviamo e pubblichiamo

PDIl Sindaco di S. Marinella ha replicato ad alcune nostre tangibili preoccupazioni e considerazioni sulla gestione della “cosa pubblica” con la solita tracotanza che contraddistingue il suo agire politico.Il PD di S. Marinella – S. Severa rimanda al mittente le “ingiuriose” esternazioni nella cui violenza si evidenzia con forza il detto che la verità fa male!I fatti e lo stato delle cose sono lì a dimostrare che i cittadini vivono una dura e cruda realtà, mentre c’è chi, dall’alto della propria boria, ignora, (o fa finta) il preoccupante stato di degrado in cui si è costretti vivere. (altro…)

UNICEF: collaborazione con il Governo tedesco per i bambini migranti e rifugiati in Germania

QUADERNO  UNICEFDicembre 2015 – con oltre 300.000 bambini migranti e rifugiati entrati in Germania quest’anno, l’UNICEF e il Governo tedesco hanno annunciato una nuova collaborazione per migliorare le cure e la protezione a loro rivolte.Nonostante gli interventi a tutti i livelli della società tedesca, l’imponente dimensione della crisi ha messo a dura prova il sistema di protezione sociale tedesco, mettendo i bambini migranti e rifugiati a rischio, secondo una valutazione congiunta portata avanti dalle autorità tedesche e dall’UNICEF. (altro…)