L’impianto produce corrente ma il tabellone è rotto da oltre un anno La segnalazione per aggiustarlo è partita mesi fà, ma dall'Enel ancora nessuna risposta

L'impianto fotovoltaico
L’impianto fotovoltaico

Presso la scuola media statale Giosuè Carducci di Santa Marinella, nel parcheggio antistante il plesso è istallato da ormai cinque anni, un impianto fotovoltaico su una struttura in legno. L’impianto di produzione energetica attualmente sembra spento, perché il pannello luminoso che segnalava la quantità di energia prodotta giornaliera è disattivato da più di un anno. Dagli uffici comunali fanno sapere che la segnalazione,  presso il centro assistenza Enel per ripristinarlo, è stata spedita ormai da più di sei mesi, senza avere alcuna risposta. Fatto sta che sempre dagli uffici fanno sapere che l’impianto è attualmente attivo e produce la corrente necessaria alla scuola media, per tutto l’anno e che addirittura c’è stato un cospicuo profitto, inserito nel bilancio comunale con una voce specifica. Il costo della fornitura del servizio elettrico dell’intero plesso per circa un anno si aggira intorno ai quaranta mila euro, che sono state coperte con la produzione dello stesso impianto fotovoltaico. Siccome viviamo in una città baciata spesso dal sole lo stesso impianto, ha prodotto anche un profitto di circa diecimila euro.

12351268_10207621296117772_1861879595_n Lo rendiamo noto per sensibilizzare sempre di più i cittadini e amministrazioni, quanto sia importante appoggiare di più  progetti che puntano ad una economia eco-sostenibile come questa.  Una notizia piacevole questa e che fa ben sperare per il futuro per avere sempre più attenzione verso il risparmio energetico e soprattutto  verso l’ambiente per le emissioni di CO2,  tema  caldo in questi giorni anche per via della conferenza sul clima di Parigi in merito proprio ai cambiamenti climatici e alle future azioni di tutte le nazioni per contrastare l’inquinamento.