Inaccettabile la condotta di Acea nei confronti dei cittadini Il Sindaco ed il Consigliere Minghella intervengono nuovamente su alcuni disservizi. Mercoledì in diretta Tv alle 15:30 le interviste in merito alla vicenda

 

Il Consigliere delegato al Bilancio e Tributi Emanuele Minghella
Il Consigliere delegato al Bilancio e Tributi Emanuele Minghella

Riceviamo e pubblichiamo. “Trovo del tutto sconsiderato ed inopportuno, nei metodi e nei modi, l’atteggiamento di AceaAto2 che nel weekend appena trascorso ha deciso di ridurre al minimo l’approvvigionamento idrico della zona Colfiorito conseguentemente ad una segnalazione  da parte della ASL su alcuni valori fuori norma. Tutto ciò, nonostante la stessa ASL ritenesse di non dover emettere ordinanza sindacale in merito all’utilizzo di acqua potabile e, cosa ancor più grave, senza il minimo avviso agli uffici comunali e alla cittadinanza. Questo comportamento da parte di ACEA poco collaborativo e soprattutto poco efficace, non può più essere tollerato. In giornata odierna chiederò esplicitamente alla Maggioranza di valutare l’ipotesi di un incarico legale per la verifica di inadempimenti contrattuali. Già da questa estate – conclude Minghella – Acea non interviene, nei tempi e nei modi previsti dal contratto, su una serie di situazioni, siano essi investimenti, perdite e riparazione di guasti idrici alle condutture. Non è pensabile continuare in questo modo”.

 

“E’ francamente inaccettabile – aggiunge il Sindaco – questa condotta da parte di Acea, nei nostri confronti e soprattutto nei confronti della cittadinanza, che perdura ormai da tempo e che sta creando senza alcun dubbio, numerosi disagi al servizio idrico. Prenderemo certamente al più presto dei provvedimenti per tutelare l’interesse della nostra comunità”.