Da poco concluso il consiglio comunale di fine anno La consigliera Rocchi lascia il posto a Stefano Massera dopo sette anni e mezzo di attività politica

12434552_10207743634336151_1254339693_nIl Consiglio comunale di questa mattina si è aperto con il consueto saluto del Sindaco Roberto Bacheca che ha anche colto l’occasione per dare il benvenuto alla piccola Francesca Verardo di 11 anni, partecipante all’iniziativa “Sindaco per un giorno”  e poi ha auspicato alla città il suo personale augurio di buon anno. Nella discussione di apertura invece, come di consueto, il consigliere di opposizione Andrea Bianchi ha chiesto il rinvio del punto del giorno numero 7 riguardante l’atto di indirizzo sul contenimento dei costi del personale della Santa Marinella Servizi srl e le linee guida sulle modalità di reperimento di nuove figure professionali. Sembrerebbe infatti che si stia valutando di ampliare di due unità , un agronomo ed un amministrativo, l’organico in essere alla S.M.S. ,ma senza oneri in più sulle casse comunali, come ha chiarito subito il consigliere Minghella. La spiegazione di “Minghella “ sulla discussione del punto 7,  messo a votazione per rinvio ,ma non rimandato, è stata che la S.M.S. in questo momento ha un personale ridotto per via di pensionamenti e altre situazioni che si sono create negli anni di attività, lasciando così in cassa un buon budget di circa 50 mila euro  per poter assumere queste due figure professionali attraverso un bando pubblico di prossima pubblicazione sul sito comunale e che sicuramente Telesantamarinella seguirà per voi. La figura dell’agronomo che attualmente è gestita tramite chiamata per le consulenze esterne, ci sembra giusto, “aggiunge Minghella” integrarla nell’organico come figura professionale stabile. Per quanto riguarda i punti 2,3,4 e 5  che chiedono il riconoscimento della legittimità di debiti fuori bilancio ed il riconoscimento della spesa complessiva per problematiche legate all’alluvione 28 ottobre 2015,  per spese di 9.760,000 euro ed 6.100.00 euro sono stati approvati con maggioranza dei consiglieri. La Consigliera Rocchi polemizza con la maggioranza  sulla questione del PEC in quanto a causa dei ritardi nella gestione della pratica non si è rientrati  nei termini per concludere prima della nuova normativa della Regione Lazio e della chiusura dell’anno in corso , come precedentemente annunciato dal consigliere Calvo. Inoltre la consigliera Paola Rocchi esponente Apc dichiara che a metà del suo mandato lascia il posto al suo collega di lista Stefano Massera. “La Rocchi” ha dichiarato: ”Non sono la moglie di Socrate , io adotto questo comportamento, perché per me essere qui significa avere responsabilità e governare bene;  questo è uno dei motivi per cui  lascio. Amo questo ruolo e ringrazio di cuore tutti voi. Vi auguro di non vincere le prossime  elezioni. Sono comunque onorata di essere qui e di aver portato avanti questo mio ruolo per tutti i miei elettori,  per tutti e sette anni e mezzo della mia permanenza” .