S.Marinella – Montespaccato 1-2. Cade di nuovo in casa la santa e questa volta lo fa contro il Montespaccato Un tiro della domenica scagliato da fuori area che pizzica Remedi colpevolmente fuori dai pali

12498698_810305522414111_2144157192_nCAMPIONATO PROMOZIONE GIRONE A: S.MARINELLA – MONTESPACCATO 1-2. Cade di nuovo in casa la Santa e questa volta lo fa contro il Montespaccato che grazie a questa vittoria s’insedia al secondo posto del Girone A di Promozione. Inizio di marca ospite che dopo pochi minuti trova il vantaggio; bravo l’attaccante ospite a intercettare in area un pallone che poi scaglia in rete, dove nulla può Daniele Remedi, nonostante provi a deviarla. Pochi giri di lancetta e la Santa pareggia grazie a Emiliano Rovinetti che da posizione laterale s’incunea in area e fredda il portiere del Montespaccato. La prima frazione è avara di azione da rete e su una di queste può recriminare la squadra di casa che con una bella deviazione di testa di Simone Verde su corner, si vede deviare la palla da una super parata del portiere romano. Nella ripresa il Montespaccato cala leggermente il ritmo del primo tempo, ma pratica un gioco asfissiante che non permette ai locali azioni da rete rilevanti: allo stesso tempo la retroguardia di casa tiene a debita distanza gli avanti ospiti. L’equilibrio viene rotto a metà ripresa da un tiro della domenica scagliato da fuori area che pizzica Remedi colpevolmente fuori dai pali. Lo svantaggio carica il Montespaccato che cominciano a diventare padroni del campo, a questo va aggiunta l’espulsione per eccessive proteste di Bastianelli che da il colpo di grazia ai padroni di casa, nonostante sfuriate offensive dei rossoblu, putroppo non accadrà nulla fino al 90° + 4′. Questa sconfitta pesa come un macigno viste anche le prossime due trasferte proibitive in casa del Fiumicino e del ASD San Lorenzo Nuovo. La squadra per il momento dovrà per forza di cosa abbondonare le velleità di una salvezza diretta e dovrà concentrarsi sul mantenere un posto play out tenendo a debita distanza la terzultima della classe (al momento Olimpia) e tenendosi sotto la soglia degli 8 punti alla sua diretta seguitrice (al momento il Corneto Tarquinia).