Santa Marinella: Istituto Galilei, Adotta un libro! (e ricicla i tuoi rifiuti)

A favore della cultura e contro chi non ricicla. Questo il senso dell’iniziativa che vedrà protagonisti sabato prossimo 13 febbraio i ragazzi del liceo Galilei di S. Marinella, in particolare le classi IVG, IVH e IIIG. Di cosa si tratta? Di un “passa libro”, anzi bookcrossing, come lo chiamano gli inglesi, reso possibile  anche da FB. E poi di un banchetto dove distribuire libri. In pratica è successo questo: qualche giorno fa il signor Angelo Liberati ha dato notizia sul social network che qualcuno aveva forse svuotato la sua cantina e lasciato i suoi rifiuti al parco Maiorca, senza nessun rispetto,  neppure per il gran numero di libri buttati (soprattutto di fantascienza).

Appena letta la notizia,  il rappresentante d’istituto del Galilei, Andrea Riga, non è rimasto con le mani in mano. Ha caricato nella sua auto tutti i libri, li ha portati a casa, spolverati e sistemati in attesa di farsi venire un’idea. E l’idea è venuta. Dopo averli selezionati con prof e compagni, i ragazzi del liceo porteranno i volumi di fantascienza sabato pomeriggio in un banchetto sotto i portici del Lucciola. I testi sono un po’ ingialliti dal tempo, ma possono incuriosire il pubblico che ama il genere della fantascienza, a cui verranno regalati. Tutti gli altri, saranno portati all’isola ecologica per essere riciclati.  Inoltre, come gesto simbolico contro chi genera discariche e disprezza i libri, i ragazzi del Liceo sabato mattina semineranno volumi più nuovi, che provengono dalle proprie librerie di famiglia, in giro  per la città su panchine, muretti, alla stazione, nei negozi con un adesivo che spiega l’iniziativa del Bookcrossing. I libri saranno lì per essere presi da chi avrà voglia di leggerli, a sua volta farli girare con il “passa libro” oppure tenerseli per sé. In tre punti del Centro, i ragazzi si fermeranno poi a leggere alcune pagine. Così si invitato tutti gli amanti della lettura a farsi vedere sabato mattina 13 febbraio in zona Centro, a partire dalle 11,00 oppure di pomeriggio, a partire dalle 16,00. Se ci sarà pioggia, l’iniziativa sarà sostata al sabato successivo. Si potranno prendere gratuitamente volumi da leggere dalle mani di ragazzi e ragazze che rispondono così a chi lascia discariche in giro per la città: con il riciclo e  con la cultura.  Si faranno riconoscere perché, oltre avere i libri in mano, indosseranno qualcosa di verde. Come la natura, e la gioventù.