La Santa guadagna un punto con il Cerveteri Nonostante le assenze da ambo le parti per squalifiche ed infortuni, quella vista al “Maurizio Astolfi” è stata gara vera

13120877_873861922725137_790465619_oCAMPIONATO PROMOZIONE GIRONE A S.MARINELLA – CERVETERI 0-0 Nonostante le assenze da ambo le parti per squalifiche ed infortuni, quella vista al “Maurizio Astolfi” è stata gara vera con i padroni di casa che volevano portare a casa l’intera posta e gli ospiti scesi in campo con l’intento di migliorare ulteriormente la loro classifica e nonostante lo 0a0 è stata una gara molto intensa. Il Santa Marinella arrivava allo scontro odierno con le assenze di Flavio Borreale (infortunato) , Francesco Torroni (squalificato), Andrea Perugini (assente per impegni di lavoro) a questi si aggiungeva in riscaldamento la defezione del difensore Davide Midei. Tutto cio’ non intimoriva i rossoblu che iniziavano subito a menar le danze, costringendo i piu’ quotati avversari a manovrare sulla metà campo senza di fatto mai impensierire il portiere locale, di contro nell’arco della prima frazione seppur con poche chiare occasioni di rete i ragazzi di Dominici recriminano per una caduta in area di Emiliano Rovinetti che ai piu’ è sembrato calcio di rigore.

Nella ripresa l’intensità rimane alta con i rossoblu che cominciano grazie ad azioni ficcanti a cingere d’assedio la retroguardia etrusca che ben schierata tiene costantemente botta salvo in due occasioni, dove il Santa Marinella recrimina per un contatto in area su Matteo Rosati e per un gol regolarissimo segnato da Capitan De Claudio de Santis (perentorio stacco di testa) annullato per un fallo in elevazione visto soltanto dal direttore di gara, non rilevato dall’assistente arbitrale e non contestato dai difensori verdeazzurri. Nel finale con la stanchezza che la fa da padrona, De Santis e compagni rischiano qualcosina facendosi trovare sbilanciati mentre erano protesi alla ricerca del gol vittoria. A fine gara delusione per la mancata vittoria ma soddisfazione per la prova opposta al confronto di una buona squadra che ha onorato il suo impegno. Ora la santa per ottenere il meritato play out contro il Corneto Tarquinia, dovrà per forza di cose ottenere almeno tre punti nelle prossime due gare. Nota di colore, in tribuna a soffrire per i colori rossoblu, presenti due ex calciatori rimasti nel cuore dei tifosi, il bomber Ivano Moschitti e il forte difensore Thomas Santu (attualmente in forza al canale monterano capolista del campionato di 1a ctg).