Progetto sulla sicurezza stradale, arriva l’ok dell’Anac Confermata la regolarità dell’iter seguita dal Comune di Santa Marinella

Comune di Santa Marinella

Comune di Santa Marinella
Comune di Santa Marinella

L’amministrazione Comunale di Santa Marinella può dare seguito al progetto sulla sicurezza stradale denominato “Sorpassometro”. L’atto, approvato dalla giunta municipale, dopo la procedura anticipata da un avviso pubblico diramato dal Comandante della Polizia locale, ha per oggetto l’attivazione di un’innovativa strumentazione tecnologica tramite la quale sarà possibile rilevare e sanzionare le infrazioni previste dall’articolo 148 del codice della strada, laddove si fa, appunto, riferimento a quelle violazioni derivanti da manovre azzardate e di sorpasso ove non consentito.

Il progetto presentato, denominato “Intelligentes Operae Pro Città di Santa Marinella”, è a costo zero per l’ente e prevede l’utilizzo di infrastrutture tecnologiche altamente innovative, uniche nel settore della sicurezza stradale e dell’alta tecnologia nel settore del networking. Dopo la presentazione della proposta progettuale, da cui è risultato che la società proponente è titolare di un brevetto esclusivo, come appurato dal Comune con l’acquisizione di apposita certificazione al Ministero delle Infrastrutture, l’amministrazione, prima di darvi seguito, ha, però, ritenuto opportuno richiedere un parere all’Autorità Nazionale Anticorruzione, anche in considerazione dell’innovatività del servizio.

In un’articolata richiesta di parere, formulata dal Segretario generale, è stato ricostruito e riepilogato l’iter amministrativo seguito dal Comune e le motivazioni a supporto del procedimento.

Nella risposta dell’Anac, pervenuta in questi giorni, viene confermata la regolarità del procedimento seguito dall’Amministrazione.

 

“Il progetto rappresenta un traguardo ambizioso per la nostra città  – dichiara il consigliere Calvo – in linea con gli scenari delineatisi a livello internazionale e permetterà all’ente di raggiungere, a costo zero, quegli standard di sicurezza stradale richiesti ed imposti dall’attuale contesto sociale, riuscendo a creare un ambiente urbano in grado di migliore la qualità della vita dei cittadini attraverso la tutela della sicurezza di chi percorre le strade.

E’ un’iniziativa certamente innovativa grazie alla quale Santa Marinella sarà forse uno dei primi comuni a dotarsi di dispositivi altamente tecnologici, in grado di analizzare e rilevare automaticamente tutte le manovre di sorpasso non consentite. Il tutto nell’ottica di una città sempre più sicura, tema a cui l’amministrazione tiene tantissimo, come dimostra anche la recente attivazione del nuovo sistema di videosorveglianza sul territorio”.