Santa Marinella: inaugurato lo spazio”Arte Diffusa” Presso il Parco Kennedy le opere dei ragazzi che hanno aderito al progetto

 

DSC05600E’ stato inaugurato, alla presenza del Sindaco Roberto Bacheca e dell’Avv. Padroni in rappresentanza della Fondazione Cariciv, presso il Parco Kennedy di Santa Marinella, il primo spazio “Arte Diffusa”, il progetto di produzione artistica promosso dal Consigliere comunale Andrea Passerini e finanziato appunto dalla Fondazione Cariciv, che ha visto protagonisti molti ragazzi delle scuole elementari e medie.

I percorsi creativi hanno coinvolto i giovani presso un presidio organizzato a Piazza Civitavecchia, sotto la supervisione di artisti locali, e hanno spaziato su diverse declinazioni artistiche.

In particolar modo, le opere, ora “donate” alla città, sono state prodotte dai laboratori di pittura e di poesia.

DSC05593Il Sindaco Roberto Bacheca sottolinea la valenza sociale dell’iniziativa: “dall’età dell’adolescenza alla maturità è massima la creatività e la tensione artistica, ed è molto importante stimolarla ed indirizzarla; con questo progetto i partecipanti hanno potuto esprimere il loro potenziale artistico in un contesto motivante, attraverso la metodologia del concorso, trovando nelle interazioni con gli altri ragazzi e con gli artisti della città un modo per arricchirsi e crescere. Non c’era un premio economico, ma i giovani, per il loro impegno e per la qualità delle loro opere, hanno ricevuto un riconoscimento più importante e duraturo: le mattonelle dipinte e le poesie incise sul legno sono infatti entrate a far parte del patrimonio cittadino e sono ora a disposizioni di tutti”.

 

Per il Consigliere Andrea Passerini “l’obiettivo del progetto è quello di rendere i giovani protagonisti della vita sociale, di responsabilizzarli alla vita comunitaria e alla cittadinanza attiva, di rivitalizzare lo scenario culturale della città, abbellendone l’arredo urbano. Attraverso l’incontro e il confronto con gli artisti, la messa a disposizione di spazi attrezzati per la produzione culturale e l’esposizione delle opere dei giovani artisti, si crea un circuito virtuoso che stimolerà l’impegno e la partecipazione anche negli anni futuri e, soprattutto, legherà i giovani all’arte e alla propria città.

Esserne protagonisti, significa potenziare la motivazione recitarvi un ruolo attivo; significa, con ogni probabilità, avere dei migliori cittadini domani: cittadini con un più alto senso civico e più rispettosi della città in cui vivono”.

 

Gli organizzatori, infene fanno i loro ringraziamenti  ”  Si rivolge, per l’impegno profuso, un sentito ringraziamento a Grazia D’Urso, Viola Rojo, Claudia De Cesaris, Luciano Pranzetti, Simone Di Mauro, l’Ass.Castrum Novum et Pyrgi e il gruppo Knit Cafe’ Santa Marinella”.