Mese: Agosto 2016

La cultura cubana a Santa Marinella e Ladispoli

SalsaSantaMarinellaUna delle realtà più affermate in tutto il litorale laziale negli ultimi anni è la salsa cubana.

Danza di origine caraibica che, con le sue melodie, con il suo ritmo, la cultura, e il suo linguaggio sensuale e divertente è divenuta una delle maggiori tendenze di sempre, pronta più che mai a far ballare e divertire tutti, dai più grandi ai più piccini. Ed è proprio la sua musica allegra che spinge migliaia di persone, ad immergersi in questo mondo pieno di cultura e di storia che affascina sempre più.

Una delle scuole più importanti sul territorio laziale è rappresentata dalla A.s.d Grupo Loco di Fabio Fadda e Stefano Bruschi; i suoi maestri Renato Lavagnini, Laura Poleggi e Kimbo Terry Valiente, con passione e preparazione, insegnano e trasmettono ai propri allievi questa cultura in ogni sua piccola sfaccettatura senza tralasciare il fattore determinante: Il divertimento.

Presente a Civitavecchia da moltissimi anni, da Settembre la scuola continua i suoi corsi, con i maestri Renato Lavagnini eLaura Poleggi, anche a Santa Marinella presso la Palestra CLUB PUNTOFITNESS e a Ladispoli nella PAlestra CicloGym.

La scuola Grupo Loco si è stabilita come una vera e propria realtà creando, insieme ai propri allievi, un gruppo unito e coeso capace di divertirsi nelle ormai famosissime serate salsere del litorale e della capitale Romana.

Per entrare a far parte di questo grande “Grupo Loco” bisogna solamente attendere l’inizio dei prossimi corsi e delle prossime serate in programma in tutto il litorale laziale!

Vieni a divertiti con noi… per tutte le informazioni visita le pagina Facebook: GrupoLoco – CORSO LADISPOLI CORSO SANTA MARINELLA o contattata direttamente i maestri Renato Lavagnini e Laura Poleggi! #BailaGrupoLoco

Bando raccolta differenziata: prorogato affidamento alla Gesam fino al 2017. Aperto l’Ecosportello in Piazza Civitavecchia.

I cassonetti per la raccolta differenziata a S. Severa
I cassonetti per la raccolta differenziata a S. Severa

Sarà ancora la Gesam ad occuparsi della raccolta differenziata a Santa Marinella e Santa Severa, almeno fino al 28 Febbraio 2017.

Così deciso stamattina dal Sindaco Roberto Bacheca che, con propria ordinanza ha reiterato il suo precedente atto del 26 febbraio 2016 che prevedeva una prima proroga dell’affidamento, ricordiamo scaduto a dicembre 2015, fino al 31 agosto 2016.

Un iter amministrativo, quello della gara d’appalto per il servizio della raccolta differenziata di Santa Marinella, veramente sfortunato dal punto di vista amministrativo che vede costretto il Sindaco della Perla ad assumere ordinanze contingibili ed urgenti in materia di tutela ambientale.

(altro…)

Concluso il corso ” Anch’io sono la Protezione Civile”

14117865_1080873455334381_5460770863128706541_n“Si è conclusa domenica  con la consegna degli attestati alla presenza del Sindaco e del Presidente del consiglio comunale di S.Marinella il campus formativo presso la CRI di S.Severa – S.Marinella  “ANCH’IO SONO LA PROTEZIONE CIVILE”

Settimana intensa per i ragazzi, che hanno avuto modo di toccare con mano la macchina della #protezionecivile. Grande impegno da parte dello staff del campo, degli istruttori della #crisantasevera, Vigili del Fuoco, Corpo Forestale dello Stato, Polizia Locale di S.Marinella, Pro Pirgy, Nucleo Sommozzatori, CUCS, CIVES, Telesantamarinella e dell’Amministrazione Comunale a cui va il nostro ringraziamento. 
WP_20160825_16_04_40_ProSono stati giorni intensi e dolorosi per il sisma nel reatino accorso proprio durante il campo ma grazie all’energia e la gioia degli allievi abbiamo ricevuto una spinta in più per affrontare l’emergenza. 
Per alcuni giorni attraverso le foto postate sulla nostra pagina facebook, abbiamo descritto ciò che siamo e ciò che facciamo tutti i giorni con la speranza di aver non solo descritto dei bei momenti del campus ma anche di avervi fatto accendere la voglia di unirvi a noi. IMG_20160822_113501
GRAZIE”

La Fondazione Cariciv apre un tavolo per il coordinamento degli aiuti locali nelle zone terremotate

l'avvocato cacciaglia con il prof pranzetti
l’avvocato cacciaglia con il prof pranzetti

“I tragici fatti di Amatrice e delle zone limitrofe impongono serie riflessioni anche in merito all’apporto significativo e concreto da dare a tutti coloro che, sopravvissuti al terribile evento dovranno pensare, in tempi brevi, a sistemazioni e a soluzioni che abbiano contenuti di stabilità e di concretezza per il futuro”.

E’ questo l’incipit della lettera inviata dall’avvocato Vincenzo Cacciaglia della Fondazione Cariciv a tutti i comuni del comprensorio per cercare di convogliare tutti gli aiuti del territorio alle zone terremotate in un’unica direzione.

Una vera e propria apertura di un tavolo istituzionale che porterà alla realizzazione di un aiuto concreto, stabile e reale. L’invito ha avuto il consenso e la forte approvazione di tutti i comuni del comprensorio che si incontreranno nei prossimi giorni presso la sede della Fondazione Cariciv con i vertici della Protezione Civile per stilare un programma di interventi mirati a nome di tutto il territorio.

“Vogliamo cercare sinergicamente di dare un contributo importante a nome di tutto il territorio in pochi giorni. Un aiuto che rimarrà negli anni, anche quando le luci mediatiche si spegneranno. La Fondazione non volendo sostituirsi ad enti ed associazioni, dopo essere stata sollecitata, ha ritenuto pertanto utile aprire un discorso comune di cui sarà semplice uditore fornendo comunque il proprio sostanziale apporto” ha dichiarato l’avvocato Vincenzo Cacciaglia.

Il cuore grande di Santa Marinella

14182650_10209659346427756_1957620587_nOggi ad Amatrice si celebreranno i funerali delle vittime del sisma della notte del 24 agosto scorso. In quella città hanno operato fin dalle prime ore successive al sisma le nostre forze di volontariato. La Croce Rossa comitato di Santa Severa è stata tra i primi a partire alle 7:30 circa con personale medico specializzato e ambulanze. Qualche ora più tardi è  partito da Santa Marinella presso il piazzale Elio Tortora sede della Pro Pyrgi il  personale specializzato dei volontari della Misericordia, Pro Pyrgi protezione civile e Nucleo Sommozzatori Onuls. 14193601_10209659345627736_726387500_n La macchina instancabile dei volontari, ben tre squadre da 5 volontari di Santa Marinella in collaborazione ad altre protezioni civili ha installato e creato il campo base di Amatrice con le prime 15 tende (e nelle ore notturne ne sono state montate altre 10) tutte occupate già dalla prima notte; cucina da campo mobile più mensa al coperto, un punto di informazione e coordinamento della Protezione Civile della Regione Lazio, bagni, illuminazione con impianti elettrici e luci interne ed esterne, docce e bagni chimici, drenaggio del terreno di tutto il campo base e nel palazzetto antistante è stata creata una gigantesca dispensa di viveri coperte. Tutto questo era già attivo dalle ore 20:00 come la cena calda che i volontari sono riusciti a servire alla popolazione che si avvicinava distrutta al campo in cerca di un sorriso o 14194385_10209659346267752_797998902_nun po’ di calore umano.  Intanto il cuore grande della città e dintorni ha letteralmente invaso in tempi record la sede del Nucleo Sommozzatori. E’ stato comunicato un temporaneo stop all’invio di materiali destinati alla popolazioni colpite dal sisma. In questo momento tutte le forze di volontariato e non solo, si trovano ancora sul posto per gestire  l’emergenza abitativa, la distribuzione nei vari comuni dei materiali raccolti e l’assistenza medica. Oggi invece molti volontari parteciperanno alle esequie che si terranno ad  Amatrice, proprio vicino il campo base. Santa Marinella ha risposto in questa emergenza in modo eccellente. Da sempre la città in momenti come questi riesce a distinguersi anche in temi di carattere nazionale con professionalità e tempestività, ricevendo complimenti e valore all’intero territorio.14169699_10209659347067772_412081152_n

Santa Marinella: Il 7 settembre un piatto di Amatriciana per la ricostruzione

14182364_10209648487836298_1491140439_nSanta Marinella e Santa Severa anche in questa tragedia che ha colpito il centro Italia hanno saputo reagire con la consueta solidarietà che le distingue, portandoci in prima linea nei soccorsi e negli aiuti alle popolazioni colpite dal sisma ad Amatrice. Patrizia Befani, delegata al centro storico e turismo,  ci fa sapere che ” Il giorno 7 settembre presso Piazza Trieste e Piazza Civitavecchia e in accordo con il comitato dei commercianti, si effettuerà una raccolta fondi per sostenere la ricostruzione delle città colpite dal terremoto”. Un piatto di Amatriciana e una bottiglietta d’acqua al costo di 5 euro. L’incasso sarà totalmente devoluto in favore delle popolazioni colpite dal sisma. “Mi auguro – dichiara la delegata – che parteciperanno molte persone e anche se questa iniziativa può sembrare una goccia d’acqua in un oceano di disgrazia, sono convinta che tante gocce creeranno un grande e nuovo oceano di speranza. Dico questo perchè in tutto il comprensorio si stanno organizzando tante manifestazioni come queste per sostenere la ricostruzione ed ognuno nel suo piccolo potrà contribuire fattivamente a questo progetto. Ci tengo a ringraziare tutti i commercianti del centro storico che si sono resi disponibili gratuitamente a cucinare, le band locali e l’amministrazione, tutta, per il sostegno alla serata del 7 settembre“. A Tolfa sabato sera sono stati venduti ben 500 piatti di Amatriciana nella piazza centrale, Civitavecchia si sta organizzando con un grande evento musicale alla Marina. Tantissime le iniziative invece che nel Comune di Santa Marinella si sono portate avanti da Mercoledì 24 Agosto:  tutte le forze di Volontariato e Soccorso sono partite a poche ore dal sisma intervenendo nella zona rossa del comune di Amatrice e dopo aver istituito il Campo Base del Coreir della Regione Lazio, sono andate in soccorso della popolazione.  In città invece, molteplici associazioni e singole persone hanno letteralmente invaso la sede del Nucleo Sommozzatori di Santa Marinella donando beni di tutti i tipi e per tutte le necessità tanto da dover dare lo stop momentaneo alla raccolta. La Coop Culture invece ha aderito all’iniziativa del Ministro Franceschini donando tutti gli incassi del museo del Mare di Santa Severa di domenica 28 agosto. Per chi volesse è stata istituita anche una raccolta fondi presso la Parrocchia di San Giuseppe. Ora il 7 Settembre ci sarà questa manifestazione al centro della città, sarà un momento per trascorrere del tempo insieme e far sentire il nostro supporto. L’appuntamento quindi è in Piazza Trieste il 7 Settembre dalle ore 20:00 con un buon piatto di pasta all’Amatriciana .

I rifugiati ospitati nel progetto Sprar dimostrano la loro vicinanza

I richiedenti asilo e rifugiati ospitati nel progetto Sprar del comune di Santa Marinella, gestito dall’Arci di Civitavecchia, in queste ore stanno dimostrando sempre più la loro vicinanza alla tragedia che ha colpito il centro Italia. Da ieri molti di loro stanno prestando il loro aiuto nella sede della Croce Rossa Comitato di Civitavecchia per sistemare e impacchettare le tante donazioni dei cittadini. Insieme ai volontari della Croce Rossa e ai tanti giovani che si sono prodigati i rifugiati hanno creato una bella squadra, unita, che lavora sodo dimostrando che la solidarietà e la generosità sono valori comuni che non badano a differenze di lingua o cultura.

Alcuni dei beneficiari del progetto si sono sentiti chiamati in causa in prima persona essendo stati ospiti di centri di accoglienza presenti nelle zone terremotate e si sono messi a disposizione della Protezione Civile del comune di Santa Marinella per sopperire alle esigenze che si presenteranno nella seconda fase, subito dopo queste prime ore di emergenza: si rendono disponibili a collaborare nelle mense allestite nei comuni terremotati, avendo fatto un corso di cucina e avendo di conseguenza l’attestato Haccp necessario; a recarsi sul luogo per sostenere la popolazione nella ricostruzione e nelle operazioni logistiche.

Di grande importanza e espressione di umanità è la volontà di alcuni di loro di partecipare alla donazione di sangue che è in fase di organizzazione da parte dell’Avis locale.

I gesti di questi giorni che provengono da tutta Italia e da tanti altri progetti Sprar dimostrano quanto spesso non serva parlare ma soltanto fare.

 

Arci Comitato Territoriale Civitavecchia

“Degrado e pericolo presente a Santa Severa” la lettera di un cittadino

20160815_174128Buonasera Signor Sindaco e Architetto Bronzolino,
Vi scrivo (a nome di più persone) per segnalarVi,come lo scorso anno, una situazione di DEGRADO nonchè di PERICOLO presente a Santa Severa, Lungo Mare Pyrgi altezza civico 32 – 40 adiacente Pino a Mare;

Già lo scorso anno dei bambini si erano fatti male con i ferri arruginiti presenti lungo il marciapiede che conduce al mare, non escludo che sia avvenuto anche quest’anno o che possa capitare dato che la situazione è peggiorata.

(altro…)

CoopCulture: adesione all’iniziativa promossa dal ministro Franceschini tutti gli incassi dei biglietti di ingresso che sono stati venduti ieri, saranno devoluti per la ricostruzione del terremoto

IMG_3273Ieri al Museo civico del mare e della navigazione antica al Castello di Santa Severa, tutti gli incassi dei biglietti di ingresso che sono stati venduti, saranno devoluti per la ricostruzione del terremoto. CoopCulture, sentito il Comune di Santa Marinella, aderisce all’iniziativa promossa dal ministro Franceschini per domenica 28 agosto a sostegno delle aree colpite dal sisma e per il recupero dei molti beni culturali distrutti o danneggiati. Per questo la cooperativa, che gestisce i servizi del museo civico del mare, devolverà l’intero ricavato dei biglietti in segno di solidarietà ai paesi così duramente colpiti dal sisma. Il recupero dei beni culturali e’ un elemento importante non solo per il valore di questo patrimonio ma anche per la coesione delle comunità colpite e per il rilancio della vita e dell’economia di questi paesi. La nostra cooperativa e’ da sempre impegnata per questi valori e si riconosce nel l’iniziativa assunta dal ministro Franceschini

Lettera alla redazione dal professor Pranzetti

Il Professor Luciano Pranzetti
Il Professor Luciano Pranzetti

Cara Redazione:

“Non altrimenti fatto che d’un vento

impetüoso per gli avversi ardori

che fier la selva, e sanza alcun rattento

li rami schianta, abbatte e porta fori.

Dinanzi va polveroso va superbo,

e fa fuggir le fiere e li pastori”. (Inf. IX, 67/72).

Questi sono i versi che mi vennero in mente ieri quando, per l’ennesima ripetuta volta, sotto il soffio gagliardo d’un estivo maestrale pomeridiano, teloni, cumuli, falde  e nembi di polvere si sollevarono dallo “spazzo” adiacente al Bar Luna, adibito a parcheggio. Vedessi, tra un senso di comico e di drammatico, il fuggi-fuggi generale! Uomini, donne, mamme, bimbi nel mezzo di mulinelli tra foglie, cartacce, lacerti di plastica, col  sonoro continuo di smoccolamenti ed imprecazioni. Uno spettacolo che si ripete e che sta diventando, nei commenti di villeggianti e residenti, una specie di icona negativa di Santa Marinella. La annosa vicenda del “parcheggio” tira a lungo, senza che speranza alcuna di soluzione o di accordo tra l’Ente comunale e i tre proprietarî dell’area si concretizzi ché, se d’estate questa si trasforma in deposito di polvere, d’inverno diventa pantano. Pertanto, se siffatta scenografìa dovrà eternarsi in “saecula saeculorum”, sarà bene che si approfitti di utilizzare il fenomeno a fini turistici. Cioè: negli anni ‘60 il conte Fabrizio Sarazani, sapido ed arguto scrittore romano villeggiante in Santa Marinella, propose di “imbottigliare”la salubre aria locale. Analogamente si potrà, nello specifico del tema, inscatolare pizzichi di polvere a ricordo di estati roventi e ventose. Non è una bella idea? O sarebbe ora di provvedere e mettere fine a uno scandalo?

Cordialmente.

Prof. Luciano Pranzetti

sconfitta in extremis per la Santa a Cerveteri

Mr. Salipante soddisfatto dalla rosa a disposizione
Mr. Salipante

AMICHEVOLE PRIMA SQUADRA CERVETERI – SANTA MARINELLA 3-2 (Zimmaro – Siani) Sconfitta in extremis per la santa che sotto un caldo torrido, questa mattina ha disputato una buona sgambata seppur con parecchie defezioni. Alla fine tra under e calciatori assenti per permesso o infortunio se ne contavano ben undici. La gara: primo tempo nettamente a favore dei locali che con tanta grinta agonistica chiudevano la frazione in vantaggio per 2 a 0 per i locali da notare l’uscita a metà tempo centrocampista Iacovella, colpito duro da un avversario. Nella ripresa la Santa strigliata a dovere recuperava lo svantaggio con Marco Zimmaro su calcio di rigore e con Emanuele Siani, i rossoblu mancavano varie volte con Matteo Scaramozzino il gol del vantaggio e a pochi minuti dalla fine arrivava la terza marcatura del Cerveteri. A fine gara le impressioni del Vice Presidente Di Stefano Massimo Mds Impianti:” Dispiace essersi presentati alla gara con parecchi indisponibili, basti pensare che per carenza di difensori centrali il mister ha utilizzato i centrocampisti. Tuttavia al di là del risultato è stato sicuramente un buon test per verificare le condizioni di tutto il gruppo. Ora inizia per noi la settimana piu’ lunga con la sentenza del Tar che potrebbe stravolgere la nostra tabella di marcia”

Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini, week-end positivo nelle gare su strada

mtbsan 2016 stefanini giro alto lazio-la knut knudsenLa mountain bike si è concessa una domenica di stop e la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini ha virato sulle corse su strada per ritagliarsi ancora una domenica di grandi soddisfazioni che sono puntualmente arrivate con la partecipazione del roster amatoriale al Giro dell’Alto Lazio-La Knut Knudsen a Vasanello in onore dell’ex professionista norvegese che è stato medaglia d’oro alle Olimpiadi di Monaco di Baviera nel 1972 nella prova su strada.

 

Sul percorso medio di 75 chilometri, con grande determinazione Pierluigi Stefanini è riuscito a conquistare il successo nella categoria veterani oltre a collocarsi anche al sesto posto della classifica assoluta mentre ha riassaporato la gioia del podio, dopo una lunga assenza dalle gare, la polivalente biker Mariangela Roncacci che ha colto il terzo posto assoluto nel medesimo tracciato. Un ritorno agonistico della Roncacci accolto con grandissima soddisfazione dai compagni di squadra e dallo staff santamarinellese che si aspetta molto dalla polivalente atleta di Morlupo che non fa mancare il proprio apporto alla squadra sia sul piano sportivo che morale.

(altro…)

Amichevole per la Santa Marinella Calcio Tolfa - Santa Marinella 2 a 2 il risultato finale, le reti per la Santa sono di Iacovella e Panunzi.

 

Mr. Salipante soddisfatto dalla rosa a disposizione
Mr. Salipante soddisfatto dalla rosa a disposizione

Seconda uscita stagionale per la nuova Santa di mister Nicola Salipante, i rossoblu in notturna hanno impattato per 2 a 2 contro il Tolfa squadra di Eccellenza, prima frazione chiusa 1 a 0 in favore dei collinari, nella ripresa raddoppio locale e rimonta ospite con le reti di Iacovella e Claudio Panunzi. A fine gara le parole del tecnico rossoblu che ha fatto un quadro sulla sua squadra:”Sono molto soddisfatto della gara considerando neanche gli otto allenamenti che abbiamo fatto, rispetto al Tolfa che ha iniziato a fine luglio, considerando anche che è squadra di categoria superiore, forse anche due, speriamo di no (ride il tecnico ndr). La squadra ha tenuto bene il campo, molto bene a livello tecnico e tattico meno bene a livello atletico ma di piu’ non potevamo fare.Ci siamo dimostrati squadra compatta e molto attenta , abbiamo recuperato il risultato con la cattiveria agonistica giusta che ci vuole in tutti i campionati. Sono molto contento dei giovani che ho impiegato nella ripresa, si sono tutti dimostrati all’altezza, anzi hanno dato quel tasso di adrenalina in piu’ che nel momento di difficoltà ci e servita per recuperare il risultato”. La squadra continua ora la sua preparazione ad Allumiere e il 28 agosto alle ore 10:30, affronterà in amichevole all'”Enrico Galli ” di Cerveteri la squadra locale allenata da mr. Franci.

Terremoto: accordo Comune, Protezione Civile e Parrocchia per la raccolta fondi Conferenza stampa in biblioteca: la parrocchia di San Giuseppe come punto per la raccolta di fondi volontari per l'emergenza

Lo stato attuale di Amatrice
Lo stato attuale di Amatrice

Ieri sera alle ore 21:00 presso la terrazza della biblioteca comunale di Santa Marinella si è tenuta la conferenza stampa da parte del Sindaco Roberto Bacheca, Andrea Verticelli, portavoce di tutte le forze di protezione civile impegnate nei soccorsi del sisma, gli assessori Rosanna Cucciniello e Marcella Alfè, per potere aggiornare la popolazione sullo stato attuale delle attività nella zona rossa, delle nostre Associazioni nella città di Amatrice. In primis il Sindaco di Santa Marinella ha comunicato lo stop momentaneo alla raccolta degli aiuti alimentari e vestiario destinati alle popolazioni colpite. Già da oggi, però,  in accordo con le Protezioni Civili e la parrocchia di San Giuseppe  è stata attivata una raccolta di fondi sul territorio del Comune di Santa Marinella e Santa Severa. Le risorse raccolte saranno a disposizione delle Protezioni Civili del territorio presenti sui luoghi colpiti dal terremoto per far fronte alle esigenze di prima necessità. Le donazioni vanno intestate alla parrocchia di San Giuseppe

IBAN: IT19 E 0306 9394 1100 0000 0302 26
CAUSALE: Raccolta fondi terremoto centro Italia

Mentre per chi vorrà fare piccole donazioni potrà recarsi direttamente in parrocchia e tramite busta chiusa con scritta la causale della donazione lasciarla presso la segreteria parrocchiale. Il Sindaco e gli assessori hanno elogiato il grande cuore della nostra città  che ha donato talmente tanto cibo, acqua, indumenti e molto altro, da riempire totalmente l’intera sede del Nucleo Sommozzatori. Semplici cittadini o i commercianti della città in pochissime ore hanno donato davvero di tutto, compreso 150 sacche di sangue da parte di donatori dell’Avis. Il referente delle Associazioni Andrea Verticelli ha spiegato le mansioni che stanno svolgendo i volontari nella città di Amatrice. Il Nucleo Sommozzatori, la Pro Pyrgi e la Misericordia arrivati nella giornata di Mercoledì sono stati impegnati nella creazione del campo base di accoglienza sfollati del COREIR della Regione Lazio e alcuni volontari impegnati nella zona più delicata  della camera mortuaria nella città con maggiori perdite di vite umane. Tutti i relatori della conferenza di ieri sera hanno elogiato il cuore della città che risponde sempre positivamente quando si tratta di donare per le popolazioni colpite da sciagure come questa appena accaduta o come in altre occasioni come il sisma dell’Aquila nel 2009 o nelle tantissime altre attività svolte dai volontari della nostra città.

A breve pubblicheremo un servizio video sulla conferenza.

Terremoto: l’opinione del Dott. Di Giuseppe

 

Tra l’impegno nello stipare il materiale di una raccolta alimentare ed una raccolta fondi pro terremoto del Centro Italia, ho avuto modo di leggere l’intervista di Francesco Peduto, presidente del Consiglio nazionale dei geologi, il quale ci spiega che: “Una percentuale tra il 20% e il 50% dei decessi, in questi casi, è causata da comportamenti sbagliati dei cittadini durante l’evento sismico”. Forse la percentuale è un po’ eccessiva, ma il concetto espresso è molto interessante, e penso meriti anche una riflessione psicologica importante, utile a ridurre il numero di decessi in caso di terremoto. (altro…)

Terremoto. Arillo: “Punto della situazione: serve contributo al soccorso coordinato e mirato” "Invitiamo le associazioni a coordinarsi con la P.C. per la raccolta degli aiuti". Servono coperte e pigiami all'ospedale di Rieti

14054218_1762647627307550_8245518565016841421_nValentino Arillo, coordinatore dell’unità unità di crisi della Protezione Civile di Civitavecchia, in una intervista a Civitavecchia Informa dichiara che “La macchina dei soccorsi comunale giunta sul posto con le unità cinofile e con gli esperti di logistica e di coordinamento a fine giornata ha fatto il punto della situazione insieme ai referenti del dipartimento nazionale e l’agenzia regionale di Protezione Civile.

Nell’immediato non c’è bisogno né di derrate alimentari né di altro materiale. Bisogna, questo è il mio appello, dare il proprio contributo con un soccorso coordinato e mirato. Questa è la volontà anche dei Sindaci del comprensorio che insieme a me si stanno coordinando per un soccorso anche a medio e lungo termine oltre all’ASL, ATER e Fondazione Cassa di Risparmio che hanno messo a disposizione della Protezione Civile Locale il proprio contributo.

Invitiamo le associazioni che si stanno muovendo a coordinarsi con noi perché sul posto ci sono solo macerie, non ci sono né magazzini né container in cui stipare il materiale. È quindi opportuno non intasare la macchina dei soccorsi sul posto ma attendere disposizioni da quei luoghi.

Ciò che ci è stato richiesto al momento dall’ospedale di Rieti sono coperte, tute, pigiami e ciabatte, possibilmente nuovi.

Il numero di telefono della Protezione Civile Locale è 076619422“.

Con l’occasione ricordiamo che il punto di raccolta della Protezione Civile di Santa Marinella è presso la sede del Nucleo Sommozzatori in Piazza Baden Powell (svincolo per il liceo scientifico G. Galilei).

Incendi. Intervento di Grimaldi e Calvo su video sorveglianza

La foto dell'intervento dei Vigili del Fuoco
La foto dell’intervento dei Vigili del Fuoco

Il consigliere comunale Angelo Grimaldi interviene in merito agli incendi di questi giorni che  stanno interessando il territorio comunale: “Con il sistema di video sorveglianza – afferma Grimaldi – cercheremo di verificare la possibilità di individuare gli eventuali colpevoli di tali deprecabili azioni. Mi riferisco in particolar modo a quello avvenuto ieri l’altro nei pressi dell’ecocentro di via Perseo, che solo grazie all’intervento immediato dei vigili del fuoco e della protezione civile ha evitato danni maggiori. Colgo l’occasione appunto per ringraziare coloro che subito si sono adoperati per intervenire e spegnere gli incendi”.

“Santa Marinella città sicura e video sorvegliata non è solo uno slogan, – aggiunge il delegato alla polizia locale Massimiliano Calvo – ma un reale progetto di controllo del territorio che sta portando a traguardi importanti e concreti, sia da un punto di vista della prevenzione e della sicurezza che per quanto riguarda il monitoraggio e il sanzionamento di coloro che non rispettano ancora le modalità di conferimento dei rifiuti. Così come, attraverso le telecamere installate, siamo in grandi di controllare in tempo reale la viabilità cittadina”.

 

Terzo convegno “Archeologia al chiaro di Luna”

poster arch chiaro di luna3Venerdi 26 agosto alle ore 21.00 parte la terza edizione di “Archeologia al Chiaro di Luna”, organizzata dal Movimento Archeoetruria e la collaborazione triennale della Biblioteca Civica Capotosti: l’evento è poi patrocinato anche dal Comune di Santa Marinella.

Introdurranno la serata il Sindaco Roberto Bacheca, la Delegata alla Biblioteca Marcella Alfè, la direttrice della biblioteca Cristina Perini e il cofondatore dell Archeoetruria Mario Ortensi.

Argomenti e relatori:

  • Santa Marinella e Santa Severa nelle opere del pittore Lorrain (Glauco Stracci)
  • Le fattorie di epoca romana in Santa Marinella (Vincenzo Allegrezza)
  • storia di Torrimpietra (archeologa Alessandra Squaglia)

Quest’anno sarà aperta per l’occasione una mostra extemporanea di antiche litografie del’700 raffiguranti il nostro territorio.

Terremoto. Messa in opera la macchina dei soccorsi Le comunicazioni dell'assessore con delega alle associazioni di volontariato. Intervento del Sindaco Bacheca

Comune di Santa Marinella
Comune di Santa Marinella

L’assessore con delega alle associazioni di volontariato Rosanna Cucciniello, comunica alla cittadinanza che, in merito al terremoto che ha colpito questa notte il Centro-Italia, le associazioni di Protezione Civile di Santa Marinella (Pro Pyrgi, Nucleo Sommozzatori, Croce Rossa, Misericordia e Ranger) sono già attive sul posto con strutture e mezzi per il supporto e il soccorso della popolazione colpita, in particolar modo nella cittadina di Amatrice. Si comunica altresì che è già operativo il centro di raccolta di generi di prima necessità e/o generi alimentari (possibilmente a lunga scadenza) presso la sede del Nucleo Sommozzatori di Santa Marinella (Via delle Colonie-adiacenze Liceo Scientifico). Il nostro più sentito e sincero ringraziamento a tutti i volontari che già sono al lavoro e a tutti i cittadini che intenderanno collaborare e offrire il proprio aiuto.

Il Sindaco Bacheca: ” siamo vicini alla popolazione colpita da questa catastrofe-ha dichiarato il Sindaco Bacheca- e come accaduto già in passato, offriremo tutto il nostro aiuto in termini di supporto e sostegno a chi necessita. Le squadre di protezione civile di Santa Marinella, che non finirò mai di ringraziare abbastanza per il grande senso di responsabilità e umanità, sono già attive sul posto con uomini, mezzi e strutture. È già attivo anche il centro di raccolta presso la sede del Nucleo Sommozzatori, sono convinto che la risposta sarà come sempre importante da parte della nostra comunità”

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO