Pro Loco Santa Marinella: torna sugli arenili la campagna ‘‘Ma il mare non vale una cicca?

20160801_172528La Pro Loco ha aderito, per il 5° anno consecutivo all’iniziativa nazionale dell’ass. Marevivo contro l’abbandono dei mozziconi di sigarette sulle spiagge. Torna sugli arenili la campagna ‘‘Ma il mare non vale una cicca? Cinque anni per smaltire un filtro di sigaretta, pochi istanti per preservare l’ambiente’’. Sulla spiaggia libera de ‘‘La Rosa dei Venti’’ è stato istallato un posacenere da mare(nella foto) . La campagna è promossa da Marevivo con la Japan Tobacco International; col supporto del Sindacato Italiano Balneari, il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e il sostegno del Corpo delle Capitanerie di Porto. «Bisogna ricordarsi che insabbiare i mozziconi di sigaretta è da incivili – spiega il presidente della Pro Loco, Salerno – è necessario non buttare le cicche in spiaggia o in mare,  nel prossimo, nel prossimo mese di settembre – conclude il presidente – apriremo una sezione di mare vivo anche a Santa Marinella». Il sindaco Bacheca ringrazia la Pro Loco e Mare Vivo: «Grazie per questa campagna di sensibilizzazione ambientale a difesa delle nostre spiagge».  Rita Paone (nella foto) responsabile dell’associazione italiana Mare vivo ha ringraziato la Pro loco per la collaborazione che oramai dura da cinque anni. Andrea Bianchi (nella foto) ringrazio la Pro Loco Santa Marinella l’associazione mare vivo di aver scelto la rosa dei venti per l’istallazione del posacenere da mare senslibilizzare le persone a non buttare le cicche sulla spiaggia e un nostro dovere.