Santa Marinella – allerta Meteo: i volontari di protezione civile a monitoraggio del territorio. Tempo in netto miglioramento

I volontari della Protezione Civile
I volontari della Protezione Civile

Due giorni di bollettini metereologici inviati dal Dipartimento di Protezione civile e prontamente i nostri volontari si sono organizzati per il monitoraggio del territorio di Santa Marinella e Santa Severa.

Già da mercoledì pomeriggio, infatti, successivamente ad un incontro operativo presso il COC, si è preparato il piano di intervento condiviso tra amministrazione comunale, forze di polizia e associazioni di volontariato di protezione civile ed emergenza sanitaria. “Come da accordi  presi  – dichiara Mauro Guredda presidente della Pro Pyrgi  –  “in riunione abbiamo spartito le zone di competenza tra associazioni  di volontariato operative sul territorio , il  Nucleo  Sommozzatori ha avuto l’incarico di controllare i rioni Valdambrini, Fiori e parte del Centro ,i  Rangers D’Italia il controllo presso i rioni Quartaccia e Santa Severa con l’aiuto  della Croce Rossa , la Propyrgi invece la gestione dell’emergenza nei rioni Combattenti, Alibrandi,  Capolinaro e Prato del Mare, oltre al Lungomare Marconi, con il supporto sanitario della Misericordia.

Grazie a questa organizzazione e all’importante sinergia con il Comando della Polizia Locale ed i Carabinieri, le operazioni di ieri hanno portato ad un ottimo risultato in termini di interventi e prevenzione. A partire dalle prime ore della mattina, infatti, è iniziato il pattugliamento delle squadre nel controllo dei tombini, registrando alcuni interventi significativi in Via Giunone Lucina e presso il fosso loc. La Toscana. Seppur in modo lieve rispetto agli altri comuni del comprensorio, la situazione più critica si è registrata intorno le ore 17.00, come previsto, quando un enorme quantitativo di acqua ha causato diversi disagi. I volontari infatti sono intervenuti in diverse zone tra cui, Prato del Mare, per un tombino al centro della carreggiata divelto a causa della violenza di acqua e detriti provenienti della campagna sovrastante, stessa operazione anche in Via Etruria, all’ex cementificio ed  in Via Odescalchi. Ultimo intervento, a cura della Propyrgi e del Nucleo Sommozzatori in Via IV Novembre 114 per un garage allagato.

Si segnalano inoltre dei disagi su Via Giulio Cesare angolo Via Latina e Via delle Colonie angolo Via Cadorna per  cedimento asfalto, pertanto le autorità raccomandano di moderare la velocità nelle zone più a rischio.

Fa sapere inoltre la Protezione Civile che l’allerta di codice giallo,proseguita per l’intera nottata, sembra essere ormai terminata, ma si segnalano comunque i numeri utili per le emergenze: COC  numero 3661728708, il Comando della Polizia Locale al numero 0766/671700 o il numero verde della sala operativa regionale h24 803555.