Giorno: 1 Ottobre 2016

Alternanza scuola – lavoro: dopo il Castello di Santa Severa anche la Biblioteca Capotosti.

scuola-lavoroSi chiama “alternanza scuola lavoro” il progetto che consiste nella realizzazione di percorsi progettati, attuati, verificati e valutati, sotto la responsabilità dell’istituzione scolastica o formativa, sulla base di apposite convenzioni con le imprese, o con le rispettive associazioni di rappresentanza, con le camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura, o con gli enti pubblici e privati.

Una nuova modalità, quindi, che collega la scuola con il mondo del lavoro e, a Santa Marinella, saranno gli alunni dell’Istituto Guglielmo Marconi e dello Sthendal che avranno la possibilità di partecipare a questo progetto grazie ad una convenzione approvata dal Comune e che vedrà protagonista la biblioteca comunale Capotosti.

 Per ciascun allievo beneficiario del progetto in alternanza è previsto un percorso formativo personalizzato, coerente con il profilo educativo, culturale e professionale dell’indirizzo di studi, sotto la direzione di un docente tutor, individuato dalla scuola di provenienza e di un tutor esterno, che, nel caso di Santa Marinella è individuato nella figura della Dott.ssa Cristina Peretti, nominata responsabile aziendale del progetto.

“ Dopo il primo progetto realizzato all’interno del Museo del Mare e della Navigazione Antica, gli studenti saranno ospitati nella nostra biblioteca comunale, un modo per comprendere meglio le conoscenze acquisite in classe applicandole al mondo del lavoro” queste le parole dell’assessore Rosanna Cucciniello che continua “ sarà comunque un modo per far conoscere i luoghi istituzionali del nostro comune ai giovani  che spesso ne sottovalutano l’importanza”

Interviene l’assessore Marcella Alfè, delegata alla biblioteca comunale, “ la biblioteca, dal giorno della sua inaugurazione, si è resa protagonista di molti eventi culturali di spessore, sia in ambito culturale, che scolastico e sociale, la mia speranza è quella che diventi pian piano il centro culturale della nostra città”

Concludono entrambe nel ringraziare il lavoro svolto dall’ufficio cultura nell’incentivare i progetti all’interno della biblioteca e augurano ai ragazzi un buon e proficuo lavoro.

Monumentale naturale “Antica Pyrgi” : Eppur si muove

pyrgi
Pyrgi

Dopo un lungo silenzio da parte della Regione Lazio, il Comitato “2 Ottobre” saluta positivamente la riunione convocata dalla Consigliera Cristiana Avenali (Commissione ambiente Regione Lazio), alla quale hanno partecipato la LIPU, Roberto Scacchi, presidente “Legambiente Lazio”, Giovanni Dani, in rappresentanza del Comitato “2 Ottobre”, e Francesco Mantero, Direttore della Riserva Regionale di Macchiatonda. La proposta della Regione Lazio è quella di riperimetrare l’area del Monumento Naturale “Antica Pyrgi”, passaggio necessario per poterne approvare l’istituzione.

Sul progetto di riperimetrazione, che sembrerebbe escludere il Castello di S. Severa, sta lavorando lo Staff di Zingaretti.

Si ritiene che l’istituzione del Monumento Naturale sarebbe in ogni caso di grande importanza per la salvaguardia di un sito ad alto valore naturalistico, minacciato dall’incuria, dall’abusivismo, dal bracconaggio e da una fruizione non controllata. L’istituendo Monumento Naturale verrebbe probabilmente affidato alla sorveglianza dei guardiaparco di Macchiatonda.

L’istituzione del Monumento Naturale non precluderà l’accesso a bagnanti e visitatori ma ne regolerà il flusso, mantenendo intatte le peculiarità del sito che ne fanno un “unicum” nel nostro litorale.

Siamo in attesa di una nuova convocazione della Regione fiduciosi che, dopo tante battaglie, si giunga a questo importante risultato.

 

Comitato 2 ottobre

Borgo San Martino, Cerveteri: va in pensione il plesso scolastico di Quartaccio

Borgo San Martino,  dopo 58 anni di onorato servizio chiuso il plesso scolastico di Quartaccio. Il comitato di zona di Borgo San Martino, al fine di mettere fine ai vari Post che circolano sui social recanti informazioni al riguardo poco chiare alimentate a volte anche da amministratori comunali che invece di chiarire cercano di trarre profitto politico personale  proprio dalla disinformazione dei cittadini, informa che la scuola di Quartaccio è stata chiusa dopo circa due anni di confronto tra: Consiglio d’istituto, genitori e amministrazione comunale. Tantè che il trasferimento delle classi in altra sede era previsto durante le vacanze di Natale 2015 anche se successivamente a tale decisione si è convenuto che era più logico e conveniente far chiudere ai bambini interessati  l’anno scolastico ormai avviato nella stessa scuola.

Le motivazioni che hanno portato a tale decisione sono state: la pericolosità della viabilità in prossimità del plesso scolasticoin questione e la mancanza di fondi per la messa a norma di una scuola non più necessaria grazie alla disponibilità di aule presso altri plessi messi a norma recentemente come: Il plesso scolastico di Borgo San Martino e il plesso scolastico di Valcanneto dove i bambini possono usufruire anche di spazi attrezzati all’aperto inesistenti nel plesso scolastico di Quartaccio. Desideriamo, inoltre, smentire le allarmanti voci che danno per imminente la sistemazione di immigrati in tale ex plesso scolastico di Quartaccio. In questi giorni, infatti, a seguito di un incontro tra: il Comitato di zona di Borgo San Martino, il Sindaco Pascucci e il Vice Sindaco Zito, si sta valutando la possibilità di realizzare nell’exedificio scolastico in questione, un centro diurno attrezzato per disabili.

Luigino Bucchi

Presidente CDZ San Martino

2 Ottobre è la ricorrenza della tragica alluvione che nel 1981 colpì la città di Santa Marinella

immagine-alluvione-81Domenica 2 Ottobre è la ricorrenza della tragica alluvione che nel 1981 colpì la città di Santa Marinella, causando ingenti danni e sei vittime.

Per l’occasione sarà celebrata una Santa Messa in ricordo delle vittime presso la Chiesa di San Giuseppe.

 

La cerimonia alla presenza delle Istituzioni, si svolgerà anche alle ore 11.30 di Lunedì 3 ottobre, presso il Monumento ai Caduti di Piazzale 2 Ottobre (Via delle Colonie – ingresso Via Galileo Galilei) per permettere la partecipazione dei ragazzi delle Scuole di Santa Marinella;

avrà luogo la deposizione di una corona d’alloro e celebrato un momento di preghiera a cura del Parroco Don Salvatore.

Uff. Stampa

Roberto Boccoli

 

“Insieme per Toto” una cena di solidarietà per i terremotati di Amatrice e non solo. Domenica 2 Ottobre alle ore 20,00 presso il Barracuda Young sul lungomare Pyrgi a Santa Severa.

La locandina dell'evento.
La locandina dell’evento.

Quest’anno per ricordare il nostro amico Matteo, al posto del classico torneo di calcetto, abbiamo  deciso di organizzare una “cena tra amici”, ma anche con tutti coloro che lo hanno conosciuto solo per poco, coloro che negli anni hanno partecipato al torneo e chiunque si voglia unire a noi per questa serata. (altro…)