Cerveteri: mobilitazione dei cittadini contro i disservizi di Acea.

Con l’aiuto e la supervisione dell’associazione culturale “Socialis”,dopo i ripetuti  reclami ad  Acea Ato 2 da parte dei residenti delle frazioni di Cerveteri, Castel Del Sasso e Pian De La  Carlotta e altre frazioni del Comune Ceretano, la denuncia querela presentata alla procura della Repubblica per i continui disservizi idrici, le varie integrazioni dell’esposto di cui sopra e soprattutto la mancata promessa fatta al Luglio 2016 dal Sindaco, di fronte ai residenti del Sasso,di poter visionare il cronoprogramma dell’ACEA ATO 2 per i vari potenziamenti dei flussi idrici e rifacimenti delle tubature del Sasso ,si rende necessaria il 06 Dicembre dalla ore 09:00 una mobilitazione dei cittadini. La stessa, garantita dai relativi permessi rilasciati dagli organi di Stato preposti, partirà dalla STRADA PROVINCIALE 2C (DALL’AREA DI SERVIZIO DI DUE CASETTE AI PIAZZALI ACCANTO ALLA CHIESA DI DUE CASETTE).Manifesteremo  IL NOSTRO DISSENSO  a questo  disservizio per far capire all’amministrazione comunale che i cittadini sono stanchi di sopportare questa situazione.

I cittadini chiedono:

  1. IL NECESSARIO POTENZIAMENTO DELLE VARIE RETI DI DISTRIBUZIONE IDRICHE;
  2. L’ AUMENTO DEL FLUSSO IDRICO ORAMAI NON SUFFICIENTE PER IL NUMERO DEI RESIDENTI;
  3. L’ INDIVIDUAZIONE DELLE PROBLEMATICHE LEGATE ALL’ INTERRUZIONE DELLA FORNITURA IDRICA IN INVERNO AD OGNI INTENSO temporale E D’ ESTATE IN CONCOMITANZA DEI VACANZIERI A CERENOVA E CAMPO DI MARE;
  4. L’ INCAPACITA’ E L’ INSUFFICIENTE CONTROLLO SULL’ OPERATO DELLA ACEA ATO 2 DA PARTE DEL COMUNE DI CERVETERI COLPEVOLE ANCHE del LA STESURA DEI CAPITOLATI TECNICI E NELLO SPECIFICO SULLE MODALITA’ DI CALCOLO DEI CONSUMI, NETTAMENTE A FAVORE DELLA SOCIETA’ VINCITRICE DI APPALTO (METODO DI CALCOLO DELLE BOLLETTE, BASATO SULL’ECCESSO DEI CONSUMI IN BASE AI METRI CUBI ANZICHE’ SUGLI SCATTI DEL CONTATORE).