I Consiglieri Passerini, Minghella e Degli Esposti:”Nessun salvatore di questa maggioranza”.

 

Sentiamo il dovere di intervenire per un chiarimento rispetto al modo in cui, a seguito dell’ultimo Consiglio comunale, è emersa mediaticamente la posizione del Consigliere Fratturato, come “salvatore di questa maggioranza”. Così in una nota congiunta, i consiglieri comunali Andrea Passerini, Marco degli Esposti ed Emanuele Minghella. “Una posizione inaccettabile, – affermano- in quanto Fratturato è sostanzialmente in maggioranza da più di 3 anni, da quando ha ottenuto la nomina di un suo assessore in Giunta, con responsabilità importanti (tra le altre, il servizio SPRAR, il Trasporto pubblico e la Biblioteca comunale). Inoltre, il Consigliere ha assunto per sé deleghe operative molto significative, come quelle della Farmacia e dei servizi cimiteriali. “Una posizione irrispettosa nei confronti degli altri consiglieri di maggioranza che hanno votato l’assestamento di bilancio e che, soprattutto, – aggiungono- si stanno impegnando per questa Amministrazione pur non avendo ottenuto gli stessi spazi di Fratturato, e pur essendo stati votati dal popolo per stare nella maggioranza del governo cittadino. Al contrario di Fratturato”. “Evidenziamo, inoltre, quanto sia contraddittorio– proseguono i Consiglieri comunali- passare per “salvatore della patria” e, il giorno dopo, sbandierare alla stampa i successi (nello specifico, gli interventi al cimitero) relativi alla conduzione amministrativa delle attività legate alle proprie deleghe. Chiariamo, pertanto, alla stampa ed alla cittadinanza che Fratturato amministra in questa maggioranza da più di tre anni, e che non gli sarà consentito alcun “tira e molla” per eventuali ambizioni personali, proprio come fece sul finire della scorsa consiliatura, con la sceneggiata di “alzare la posta” per contare di più nell’approssimarsi delle elezioni cittadine”. “Ognuno di noi ha il diritto di avere un’opinione diversa dagli altri in merito al percorso-concludono- da fare per il prossimo futuro, ma non quello di mancare loro di rispetto, facendo “pesare” maggiormente il proprio voto in Consiglio”.

I Consiglieri comunali

Andrea Passerini

Marco degli Esposti

Emanuele Minghella