Giorno: 16 Dicembre 2016

Chiuso l’ingresso della Palestra Carducci I VVFF hanno transennato l’ingresso della palestra della scuola media perché non agibile

L'ingresso della palestra della scuola media chiuso dalle transenne
L’ingresso della palestra della scuola media chiuso dalle transenne

Quest’oggi, dopo un controllo da parte della locale compagnia dei Vigili del Fuoco, è stata chiusa una delle entrate alla palestra della scuola media Giosuè Carducci perché dichiarata inagibile a causa degli evidenti danni di una parete prospiciente.

Si tratta dell’ingresso da cui spettatori e atleti abitualmente passavano per avere accesso agli spalti e agli spogliatoi, senza dover accedere alla scuola: tanti di coloro che hanno seguito le partite di volley e basket l’hanno attraversata.

Le polemiche non si sono fatte attendere e le prime fotografie hanno iniziato a circolare poco dopo la transennatura della porta dentro e fuori i social network: polemiche che ruotano attorno allo stato delle strutture sportive della città.

Contattato telefonicamente, il sindaco Roberto Bacheca ha dichiarato che solo un tratto di parete è interessato all’ordinanza e che il resto dell’immobile non è stato affatto interdetto. Il Sindaco ha poi sottolineato che i lavori di messa in riparazione della parete saranno realizzati durante le vacanze natalizie che inizieranno a breve.

Violenza di genere: arriva il bando pubblico che coinvolgerà associazioni, scuole e operatori sociali

“Vista l’esigenza rilevata all’internoviolenzadigenere della Consulta delle Associazioni del 15/12/2016, di creare una sempre maggiore integrazione anche sotto l’aspetto del flusso informativo tra le associazioni del territorio e l’Amministrazione comunale, si dà seguito a quanto stabilito sulle comunicazioni verso le associazioni, inerenti bandi e proposte”. Lo annuncia l’ufficio Europa del Comune di Santa  Marinella pubblicando il bando indetto dalla Regione Lazio per  “I Progetti per la prevenzione e il contrasto della violenza di genere”. Gli obiettivi, si legge sono quelli di: salvaguardare la libertà, la dignità e l’integrità di ogni donna; promuovere la cultura del rispetto dei diritti umani fondamentali delle differenze di genere; Promuovere le relazioni fondate sul principio di uguaglianza sostanziale e di parità di diritti tra uomini e donne tenuto conto della pari dignità e delle differenze di genere; Contrastare la cultura basata su relazioni di prevaricazione che supporta e legittima la violenza maschile nelle relazioni intime, nell’ambito familiare, lavorativo e sociale;  Favorire, attraverso interventi, anche sperimentali, la realizzazione di programmi rivolti al recupero di uomini maltrattanti.

Non mancano inoltre progetti per gli studenti, volti ad educare i ragazzi alla parità di genere e al rispetto delle differenze.  Molto importanti sono poi i progetti dedicati agli operatori sociali per la “promozione della rete d’accoglienza e presa in carico delle donne vittime di violenza”. Ma il bando rivolto alle associazioni prevede anche la promozione “di progetti  sperimentali rivolti agli uomini”, in particolare quelli che si sono resi responsabili di atti di violenza o che si trovano in difficoltà nella gestione dei rapporti affettivi. Possono partecipare al bando tutte le associazioni di promozione sociale e le organizzazioni di volontariato che rispondano ai requisiti richiesti ; e le istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado con sede nella Regione Lazio.

C’è tempo per la scadenza dei termini fino alle 17:00 del prossimo 3 gennaio 2017.

L’ufficio Europa del Comune di Santa Marinella rimane a disposizione della cittadinanza per ogni eventuale istanza o proposta.

Malcontento di cittadini e commercianti lo sfogo sui social network: "i lavori di restyling a pochi giorni dal Natale danneggiano il commercio"

15592172_10210730481925474_1775644865_nSulle pagine dei social network dedicate alla città di Santa Marinella insorgono alcuni commercianti e cittadini locali proprio in merito a questo restyling e le tempistiche scelte dall’amministrazione. “Invece di incentivare e promuovere il commercio natalizio (l’Amministrazione n.d.r.) crea ostacoli e barriere fuori luogo, tenendo attivi lavori non immediatamente necessari sui marciapiedi, parcheggi e luoghi utili al transito dello shopping”, scrive per esempio un utente.

Infatti molti di loro si sono visti chiudere e transennare i marciapiedi di fronte le proprie attività proprio durante il periodo natalizio, ma l’amministrazione comunale ha assicurato che il tutto si svolgerà in tempi brevi e con pochi disagi.  Altro problema sollevato è quello dei guasti alla rete idrica cittadina, infatti in via dei Fiori si stanno verificando, come in altre zone di Santa Marinella, perdite consistenti dalle tubature dell’acqua potabile. Nulla di nuovo se non fosse che molte delle strade interessate sono state da poco asfaltate. Questi interventi di riparazione straordinaria creano avvallamenti e dossi costringendo gli automobilisti  a fare lo slalom per evitare danni ai mezzi di trasporto. I cittadini si chiedono come mai prima di asfaltare le strade non vengano invece eseguiti i lavori definitivi per evitare successivi disagi alla popolazione. Spesso ci si ritrova senza fornitura di acqua nelle abitazioni oppure con i pneumatici logorati per colpa delle voragini che si creano sulle nostre strade. E a farne le spese sono sempre i cittadini che pagano il servizio di fornitura dell’acqua ogni anno.

 

Attenzione, l’istituto Galilei apre nuovamente le porte il Liceo Scientifico e Linguistico “Galileo Galilei” di S. Marinella invita i genitori e gli studenti della scuola secondaria di primo grado al suo secondo appuntamento di orientamento.

 liceo santa marinella
liceo santa marinella

Domenica 18 dicembre 2016 dalle 10 alle 12, il Liceo Scientifico e Linguistico “Galileo Galilei” di S. Marinella invita i genitori e gli studenti della scuola secondaria di primo grado al suo secondo appuntamento di orientamento.

Dopo l’Open Night di mercoledi 7 dicembre, il gruppo di orientamento HOLA (Orientamento Liceali in Arrivo) gestito dagli alunni, i professori e la preside, professoressa Maria Zeno, aprono le porte del “Galilei” a genitori e futuri studenti per far conoscere loro la scuola, l’offerta formativa (con dei progetti molto interessanti), gli indirizzi e tutte le altre opportunità che offre l’istituto. Inoltre, si potrà assistere alle attività di laboratorio  di scienze e di lingue, svolte direttamente dai ragazzi. (altro…)

Controlli straordinari dei Carabinieri: sei persone in manette e quattro denunciate Arrestato anche un uomo di Santa Marinella

Carabinieri
Carabinieri

Questa settimana, nel corso di mirati servizi di controllo del territorio, i Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno arrestato in diverse operazioni, 6 persone, responsabili a vario titolo dei reati di detenzione di stupefacenti, furto aggravato, ricettazione, bancarotta fraudolenta, violazione delle prescrizioni della misura cautelare.

I Carabinieri della Stazione di Santa Marinella hanno arrestato in esecuzione di Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere emessa dal GIP del Tribunale di Civitavecchia, M.P., 42enne, pregiudicato, responsabile di reiterate violazioni alle prescrizioni imposte dalla misura degli arresti domiciliari a cui era sottoposto, tutte segnalate dai militari all’ Autorità Giudiziaria. Dopo l’arresto è stato condotto presso la Casa Circondariale di Civitavecchia dove rimarrà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. (altro…)

M5S: la politica continua a cementificare Ladispoli

 

punta-di-paloL’Amministrazione comunale procede, col solito silenzio delle finte opposizioni, ad una nuova colata di cemento sulle campagne di Ladispoli (determinazione dirigenziale 2080 emessa il 14 dicembre 2016).

Ci risiamo, questa sciagurata compagine politica, amica dei palazzinari (alcuni dei quali, eletti a destra, siedono in consiglio comunale e appoggiano l’attuale maggioranza), sta calando le ultime carte avvelenate in vista delle prossime elezioni, dove, sa bene, verrà spazzata via dal voto dei cittadini di Ladispoli. Questi politici senza etica alcuna non si fanno nessuno scrupolo a sacrificare le ultime aree verdi della nostra martoriata città, né si pongono alcun problema ad approvare un mega progetto di cementificazione a pochi mesi dalla scadenza del loro mandato. Dopo il nuovo PRG tutto cemento (approvato anche coi voti dell’opposizione e che per fortuna non andrà mai in porto, nonostante i proclami), dopo il progetto sul vecchio campo sportivo, dopo il progetto su Osteria Nova, i centri commerciali, i residence costruiti in piena campagna, i palazzoni in costruzione al Cerreto e chi più ne ha più ne metta, ecco arrivare il nuovo piano di cementificazione del nostro esiguo territorio.

(altro…)