Mese: Gennaio 2017

Passerini: “Brutta figura per il progetto della Raggi”.

Andrea Passerini

Il progetto “Parco Archeologico di Castrim Novum” non vedrà la luce, ad affermarlo è il consigliere Andrea Passerini: “Non mi rimane che esprimere il rammarico per aver perso una grande occasione di concretizzare il progetto di Santa Marinella, il “Parco Archeologico di Castrum Novum”, su cui mi ero personalmente impegnato in fase di ideazione ed elaborazione”. (altro…)

Arci: “Le dichiarazioni di Noi con Salvini non meritano risposta”. Dura risposta del Comitato: "Articolo privo di verità, ma pieno di odio e razzismo".

Anche l’ARCI Comitato Territoriale di Civitavecchia, nonché ente attuatore del progetto . SPRAR di Santa Marinella e Tolfa, interviene duramente sulle dichiarazioni di Noi con Salvini:  “Riteniamo che l’articolo pubblicato  su Tele SantaMarinella.TV in data 30 gennaio 2017 a nome del gruppo  “Noi con Salvini” non sia degno di risposta in quanto privo di contenuti e di verità e colmo di odio e di razzismo”. (altro…)

Nuovo incarico per il Segretario Generale. Il Dott. Alfonso Migliore lascia la sede di Santa Marinella.

Foto del Comune di Santa Marinella.

Dal 1 febbraio il segretario comunale dott. Alfonso Migliore lascerà la titolarità della sede comunale di Santa Marinella, attualmente gestita in convenzione al 50% dell’orario con il comune di San Cesareo, per trasferirsi alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dove svolgerà un incarico dirigenziale nell’ambito dell’Ufficio del Commissario Straordinario di Governo recentemente istituito per la realizzazione degli interventi infrastrutturali e di sicurezza connessi alla Presidenza italiana del gruppo dei Paesi più industrializzati al mondo.  (altro…)

“Sul progetto di accoglienza lette idiozie indicibili”. Bacheca e Alfè : "Da De Antoniis informazioni false,fuori da ogni immaginazione".

Marcella Alfè

Il Sindaco Roberto Bacheca e l’Assessore Marcella Alfè replicano agli esponenti di “Noi con Salvini” in merito al progetto SPRAR. “Innanzi tutto – affermano – ci piacerebbe sapere da dove attinge le informazioni il sig. De Antoniis, visto e considerato che, dagli elenchi ufficiali non risulta in alcun modo la presenza di rifugiati collegati al progetto SPRAR in zona Fornacetta. (altro…)

Migranti, Unicef ed Intersos assistono 130 minori stranieri tratti in salvo a Catania.

778 migranti tratti in salvo, di cui 130 minori, la maggior parte non accompagnati (MSNA)È il bilancio dello sbarco avvenuto nel porto di Catania, il terzo e numericamente più consistente salvataggio portato a termine dall’avvio del progetto di protezione e assistenza in mare dei minori stranieri lanciato da UNICEF e INTERSOS in accordo con la Guardia Costiera. (altro…)

Perla del Tirreno: uno stabilimento inclusivo

il paese che vorrei

A seguito del dibattito di questi ultimi giorni, il “Paese che vorrei” vuole sottolineare alcuni punti relativi alla futura gestione del tratto di spiaggia e le relative attrezzature de La Perla del Tirreno.

“Riteniamo che la scelta di affidare la gestione dello stabilimento e delle relative strutture fino a  30 anni, così come prevede il progetto di fattibilità redatto dall’Amministrazione, non sia una scelta di responsabilità ma l’ennesima resa di un bene comune a una privatizzazione di fatto. Se ciò avviene per pigrizia,- dichiarano- per incapacità o per secondi fini, non siamo ancora riusciti a capirlo. Ma è certo che basta guardarsi intorno per misurare l’inadeguatezza dell’Amministrazione nella gestione del nostro patrimonio collettivo, e in questo marasma l’idea dell’Amministrazione di uno stabilimento “esclusivo” (il termine è il loro) indica non solo una mancanza di realismo ma anche la volontà di escludere, appunto, la maggior parte dei cittadini dalla fruizione della spiaggia”.
Il Paese che vorrei su questo punto ribadisce: “La spiaggia e le sue attrezzature sono un bene comune e come tale andrebbe gestito  non in termini esclusivi – affermano-  ma inclusivi,  sia per quanto riguarda la quantità e la qualità dei servizi offerti, sia per ciò che attiene alla possibilità di creare opportunità occupazionali sul nostro territorio.Il Paese che vorrei sta portando avanti la raccolta firme proprio per dare voce a chi condivide questa idea; e sono tanti. Perché tanti non vogliono più assistere impotenti all’erosione costante del nostro patrimonio e dei nostri diritti”. I membri de Il Paese che vorrei rispondono poi a chi, poco tempo fa, aveva criticato il loro progetto: “A chi  dice che la nostra idea di spiaggia libera attrezzata, con attività da svolgere durante l’intero arco dell’anno non si può fare, facciamo notare  che questa formula è pienamente realizzabile e perfettamente in linea con le direttive regionali sull’utilizzo della costa. È una proposta che andrebbe a potenziare i servizi offerti a turisti e cittadini, senza nulla togliere a quelli che un comune stabilimento è in grado di offrire solo nella stagione estiva. Non si tratta dunque di possibilità ma di scelte e obiettivi”.

“A noi sta a cuore la riqualificazione, il potenziamento dei servizi e la creazione di opportunità di lavoro. Questa Amministrazione – concludono- prosegue invece la sua azione di mortificazione del territorio, svendita dei beni comuni e gestione del privilegio a beneficio di pochi”.

Noi con Salvini: in via Della Fornacetta lo SPRAR non funziona. Cittadini esasperati.

Torna a farsi sentire il gruppo politico di Noi con Salvini di Santa Marinella, che interviene  in merito al progetto Sprarr. “Ogni giorno arrivano segnalazioni da parte della cittadinanza che sottolineano la distanza del nostro comune dai suoi cittadini”.  “Mentre gli amministratori promettono attraverso mezzo stampa la fine di lavori decennali con una spesa infinita di soldi pubblici,- affermano-  ci sono cittadini esasperati e sfiduciati da situazioni inverosimili.  Come la situazione venutasi a creare a Via della Fornacetta, con soggetti che creano disturbo agli abitanti, immondizia incontrollata e spaccio”.   Secondo il movimento locale Noi con Salvini gli abitanti del quartiere sarebbero  “persone anziane sotto continuo ricatto; costrette a barricarsi dentro le proprie abitazioni. Il  progetto  Sprarr è profumatamente pagato dai cittadini di Santa Marinella ben 616.000 euro l’anno, e secondo noi  va  tenuto  sotto controllo”. “Manca di inclusione sociale – aggiungono- e unito alla mancanza di attenzione che l’Amministrazione ha verso quella zona della  città, si è creata una bidonville, svalutando i prezzi delle case e costringendo i cittadini a vivere nell’insicurezza e nell’esasperazione “.

“ Chiediamo al Comune di fare il possibile per mettere sotto controllo chi abita sotto forma di rifugiato in quella via cittadina e se possibile prevedere una redistribuzione dei rifugiati in altre zone della città , anche se per noi  la cosa migliore sarebbe uscire dallo SPRAR . Non capiamo perché  la maggior parte dei clandestini\rifugiati gestiti dallo Sprarr debba vivere nei rioni Fiori e Valdambrini.  Chiediamo un intervento immediato – concludono- affinché chi paga le tasse e vuol vivere in pace non sia abbandonato”.

il gruppo di Noi con Salvini DI Santa Marinella

Rosario Maddaloni per la quinta volta sul tetto d’Italia ed è record Il santamarinellese di adozione diventa campione d'Italia per la quinta volta

Rorasio Maddaloni è campione d’Italia per la quinta volta. Il santamarinellese di adozione, più volte intervistato dalla nostra emittente ieri a Milano a conquistato il suo quinto titolo di campione italiano. “Oggi è uno dei giorni piu belli della mia carriera da quando ho la racchetta -dichiara felice Rosario- 
Ho vinto il mio quinto titolo italiano assoluto nel singolo maschile (quarto di fila) e sesto titolo italiano assoluto nel doppio maschile (quinto di fila). Il record di questa edizione è speciale perché sono riuscito a raggiungere tre finali ed a vincerle tutte. Il triplete non riusciva dal 2006.
Voglio ringraziare il Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro dove senza di loro non avrei potuto partecipare. Grazie a tutti quelli che hanno sempre creduto in me e tifato dal primo giorno.
Dedico questa splendida tripletta a mio padre Francesco. Il mio primo tifoso”.

Tuscania: lezione di disegno del nudo dal vero e anatomia artistica della scuola di disegno e pittura Next, vi proponiamo i prossimi due appuntamenti di approfondimento, stavolta sul disegno dal vero, in programma per febbraio

Scuola Di Arti Visive Next 
DOMENICA 5 e DOMENICA 19 FEBBRAIO
 
dalle ore 15 alle ore 20
 
MASSIMO 15 PARTECIPANTI
 
Prenotazione per la prima lezione ENTRO E NON OLTRE VENERDI 3 GENNAIO. 
 
Prenotazione per la seconda lezione ENTRO E NON OLTRE VENERDI 17 GENNAIO. 
 
Le lezioni verteranno sullo studio delle tecniche di disegno dal vero del corpo umano, nonché sullo studio del canone delle proporzioni e dei dettagli anatomici, con l’ausilio di modella e modello.
Incominceremo a misurare e ad impostare correttamente la figura umana con dei semplici ma freschi e veloci schizzi, ad abbozzare un volto, ad esprimere con pochi tratti schematici ed efficaci la bellezza delle mani e dei piedi in posa.
Ma soprattutto, capiremo come iniziare piano piano a coordinare nel modo giusto occhi, cervello e mano per un buon disegno disinvolto.
 
Per informazioni più dettagliate su:
luogo delle lezioni, costi, materiale necessario, dispense introduttive di anatomia, potete contattarci al 347/9468960 o all’indirizzo nextartivisive@gmail.com 
__________________________
 
CHI SIAMO E COSA FACCIAMO
 
L’Associazione Culturale NEXT ha la sua sede d’origine a Tuscania, una splendida cittadina del viterbese, conosciuta e apprezzata per i siti archeologici etruschi e per le sue innumerevoli testimonianze pittoriche e architettoniche che spaziano dall’alto Medioevo fino ai nostri giorni.
Ed è appunto la valorizzazione del patrimonio artistico in senso lato e in modo specifico della Tuscia, l’obiettivo principale che si propongono di raggiungere i fondatori di NEXT, attraverso varie iniziative culturali che spaziano fra danza, musica, teatro, poesia e arti visive.
In particolar modo con l’organizzazione di corsi di disegno, pittura e storia dell’arte, stage per allievi italiani e stranieri, mostre, partecipazioni all’organizzazione di grandi eventi artistici, conferenze e visite guidate ai musei.
Molti progetti culturali, sono poi volti da anni ad appoggiare il lavoro di importanti associazioni che operano nel sociale, sia a livello locale che nazionale.
 

(altro…)

Santa Marinella: atto ignobile alla sede della Pro Pyrgi

Ancora una volta atti vandalici e sempre sullo stesso punto, il piazzale Elio Tortora. Sembra ormai che in città qualche persona incivile e maleducata, forse presa dalla noia si diverta a vandalizzare tutto ciò che incontra, sopratutto luoghi o cose di proprietà della cittadinanza. Oggi ad essere presa di mira è la sede della Protezione Civile di Santa Marinella Pro Pyrgi: infatti nella notte tra sabato e domenica hanno ribaltato secchioni, divelto la porta dell’ufficio, rovistato e messo a soqquadro l’interno della sede. Un atto davvero ignobile e senza spiegazioni logiche , sopratutto per il grande lavoro che svolge la Pro Pyrgi nella nostra città e non solo. Il Presidente della Pro Pyrgi Mauro Guredda dichiara: ” Sono molto amareggiato da questa situazione scandalosa, mi rammarica sapere che ci sono persone che ancora non hanno capito che questi sono beni comuni, quindi di tutti, e che questi danni colpiscono anche loro stessi. Naturalmente prenderemo seri provvedimenti per arginare questo problema anche se – conclude- si rimane sempre male per la mancanza di rispetto che questi individui hanno per la nostra citta”. Purtroppo non si tratta di un episodio isolato: nei giorni scorsi infatti furono presi di mira i carri allegorici, che riportarono danni irreparabili e che ora sono, di fatto, invendibili.

Calcio: Santa Marinella pareggia al “Tamagnini”

Santa Marinella Calcio

CAMPIONATO PRIMA CATEGORIA GIRONE C S.MARINELLA – CSL SOCCER C.VECCHIA 0-0 ….punti persi o punto guadagnato.. Punti persi o punto guadagnato questo lo si saprà a fine campionato. Comunque la gara andata in scena al “Tamagnini” è stata una partita elevata sotto il punto di vista agonistico, che ha visto alla fine le due squadre annullarsi. Ai punti avrebbe potuto vincere la Santa ma il pareggio alla fine è un risultato equo. Prima frazione frammezzata dai fischi arbitrali e dai cartellini gialli, poche le azione da rete , e tanto fervore atletico della Csl, che non permette ai centrocampiti del Santa Marinella di innescare le sue bocche di fuoco; tuttavia l’unica azione degna di nota è l’incursione solitaria di La Rosa che con la sua proverbiale caparbietà in posizione laterale salta i dirimpettai ospiti e sfiora con un preciso tiro l’incrocio dei pali. I tanti falli di gioco al 30° mietono la prima vittima, il difensore della Csl Verde becca il secondo giallo per un fallo ai danni di Giacca. L’inferiorità numerica non cambia l’inerzia della gara e al 45° esatto il direttore di gara manda tutti negli spogliatoi. Palla al centro per il secondo tempo e Giacca perde l’attimo buono per beffare il portiere ospite con un pallonetto. Al 65° viene ristabilità la parità numerica in campo per la giusta espulsione di Giacca che dopo aver subito una trattenuta in area si becca il suo marcatore con il classico testa a testa, l’arbitro avendo visto solo la parte finale della diatriba sanziona con il rosso l’attaccante rossoblu senza pero’ ammonire il difensore della Csl. Il tecnico Salipante corre ai ripari, rinuncia alle geometrie a centrocampo di Locci e inserisce Zimmaro, che si erge a gladiatore e fa a sportellate fino alla fine con l’arcigna difesa ospite. In seguito viene sostituito un applauditissimo La Rosa con Siani. I rossoblu ospiti vengono tenuti in apprensione dai padroni di casa che ben due volte con Siani e una volta con Verde di testa sfiorano il vantaggio. La ricerca del gol pero’ espone la Santa ai veloci contropiedi ospiti, alla fine proprio in un a ripartenza della Csl, il Santa Marinella si salva grazie a una paratona di Sanfilippo che evita il gol beffa.

Grave incidente stradale: deceduto giovane di Tarquinia l'altro giovane a bordo dell'auto coinvolta è stato trasportato in elicottero a Roma

I Vigili del Fuoco di Civitavecchia della caserma Bonifazi, sono intervenuti oggi per incidente stradale a Tarquinia via del lupo cerrino. Coinvolta una Fiat uno, con all’interno due giovani a  entrambi incastrati. La macchina forse a causa della velocità elevata è uscita di strada. Uno è deceduto, l’altro è stato trasportato in elicottero a Roma. Sul posto anche la polizia di stato per i rilevamenti. L’intervento dei Vigili del Fuoco è durato circa due ore.

Calcio a 8: Gb La Colazione vince il torneo, ora i Playoff

Terminato il campionato di calcio a 8 presso il Villaggio del Fanciullo, con la vittoria a mani basse di GB LA COLAZIONE,che ha terminato il torneo con l’ultima gara che gli e’ costata l’imbattibilita’ avendo perso 3-2 contro lo Squarta Praga che con quei tre punti si qualifica seconda a ben 8 punti dalla vincitrice. Ma subito partono i playoff che decideranno la seconda regina della stagione e il calendario ci fa lo scherzo di inserire come prima gara proprio il remake di GB LA COLAZIONE-SQUARTA PRAGA, con risultati pero totalmente diversi… la vincitrice del campionato infatti annienta l’avversaria con un eloquente 6-2 con il capocannoniere del campionato MARCO BIFERALI in rete ben 5 volte.mercoledi e giovedi le altre gare dalle ore 21:00; ma la speranza che qualcuno possa strappare il secondo titolo ai ragazzi di GB LA COLAZIONE sembra piu che altro un sogno

Santa Marinella: firmato il protocollo d’intesa per la creazione del museo Marconiano Il Sindaco Bacheca: “Dopo 43 anni raggiunto un traguardo storico per la nostra città”

Firmato l’accordo per il progetto “Guglielmo Marconi a Torre Chiaruccia”.

Il documento è stato siglato a Palazzo Aeronautica insieme a rappresentanti del Comune di Santa Marinella e del Centro Radioelettrico Sperimentale “Guglielmo Marconi”.

 

Giovedì 26 Gennaio, il Comandante Logistico dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Gabriele Salvestroni, il Sindaco di Santa Marinella dott. Roberto Bacheca ed il Presidente del Centro Radioelettrico Sperimentale “Guglielmo Marconi”, Prof. Giovanni Cancellieri, hanno firmato presso Palazzo Aeronautica un accordo esecutivo per la realizzazione di un polo museale sul sito dell’Aeronautica Militare di “Torre Chiaruccia”.

  (altro…)

“Quelli del Biliardino” un idea semplice e concreta per aiutare qualche commerciante

Mercoledi alle ore 21:00 presso il bar Remoli, in via dei fiori si è svolto il torneo di calciobalilla. “Il nostro gruppo, quelli del biliardino, – dichiarano gli organizzatori,  e stato creato per 2 semplici motivi: un motivo è quello di trovarsi e passare delle ore insieme in piena armonia e divertimento mettendoci sempre alla prova . Il secondo motivo è per cercare di aiutare tutti i commercianti in grado di ospitarci.  Crediamo infatti che  in questi momenti di crisi, un modo di superarla è passare una serata divertente e spensierata all’insegna del unione, dando la possibilità anche di far guadagnare qualcosa ai gestori che ci ospitano con grazie alle nostre consumazioni. Ogni evento da noi creato non ha nessun scopo di lucro ma e solo un modo per passare delle ore insieme nel modo più sereno possibile.  Cerchiamo giorno dopo giorno nuovi iscritti nel nostro gruppo perché solo uniti possiamo dare un aiuto concreto al nostro paese. Il prossimo torneo si svolgerà  mercoledi 1/02/2017 presso il Caffe Noir in via Valdambrini, sopra l’acqua e sapone. E per chi volesse più informazioni potete cercarci in Facebook nel gruppo omonimo quelli del biliardino.

Alla Chiesa del Carmelo una messa in onore della “Madonnina”

Comune di Santa Marinella

Nella Chiesa del Carmelo a Santa Marinella è da tempo presente una raffigurazione in gesso della Madonna di Medjugorie, donata dalla signora Anna Stella alla comunità e attualmente posizionata sopra al coro della chiesa stessa.

Venerdì 27 gennaio alle ore 18.30 sarà celebrata presso la Chiesa del Carmelo una Santa Messa in onore della piccola statua, commissionata nel 1990 dalla signora Stella dopo aver compiuto un viaggio spirituale nella famosa località bosniaca.

Nel corso della cerimonia, presieduta dal Parroco Don Salvatore, verrà benedetta la targa in memoria alla  realizzazione della statua voluta da Anna, in seguito ad un viaggio a Medjugorje, al suo pellegrinare per le famiglie di Santa Marinella ed infine alla sua collocazione in Chiesa avvenuta nel lontano 1996.

(altro…)

Scuolambiente porta nelle scuole “La festa dell’albero” a Cerveteri.

In questi giorni, nei locali del  plesso dell’infanzia “R. Luchetti” di Cerveteri, i volontari di Scuolambiente sono intervenuti  all’interno del  percorso formativo avviato dall’inizio dell’anno dalle insegnanti, per i bambini, sul rispetto dell’ambiente e delle forme viventi in esso contenute.

Gli interventi presso Largo Almunecar (Cerveteri) per la “Festa dell’Albero” con una celebrazione alla “grande quercia” adottata da tutte le scuole del Comune di Cerveteri, sono stati il fiore all’occhiello dell’iniziativa progettuale avviata, sin dall’inizio dell’anno, dalle insegnanti dell’infanzia dell’istituto Salvo D’Acquisto di Cerveteri.

(altro…)

“La III Guerra Mondiale combattuta a tratti: scienza della disinformazione, distrazione di massa e false flags”

Giunge al terzo appuntamento il ciclo di lezioni tenute dal professor Livio Spinelli presso la sede civitavecchiese di UNITRE sul tema “La III Guerra Mondiale combattuta a tratti: scienza della disinformazione, distrazione di massa e false flags”: un’analisi sull’uso dei moderni strumenti di comunicazione di massa sul panorama dello scontro tra nazioni in cui il relatore ritiene stiamo vivendo oggi.

 

Un escursus che abbraccia argomenti come Guglielmo Marconi, Papa Pio XII e la sua enciclica su cinema, radio e TV, fino ad un’analisi sul giornalismo di guerra com’era e com’è oggi, con cronisti scortati dai militari, a cui è vietato fotografare e filmare morti e feriti, pena il ritiro dell’accredito.

(altro…)

Minghella “Non abbiamo mai nascosto le difficoltà finanziarie, ma siamo fiduciosi” Il consigliere afferma : "Il Comune Vanta oltre quattro milioni di euro di crediti"

Il Consigliere delegato al Bilancio e Tributi Emanuele Minghella

 “Questa amministrazione – afferma il consigliere alle finanze Emanuele Minghella – non ha mai nascosto le difficoltà di natura finanziaria, come da relazione approvata in Consiglio Comunale lo scorso luglio durante gli equilibri di bilancio. Dal 2013 in poi la stretta del Fondo di Solidarietà ha tolto risorse fresche alle nostre casse; la fatica delle famiglie a pagare i tributi locali hanno aumentato l’evasione fiscale, che solo negli ultimi tre anni sulla tassa sui rifiuti ha creato oltre 4,5ml di buco.

E presto fatto i conti vanno in rosso. Dopo aver bussato più volte alla Pisana senza esito comincio a pensare che qualcuno dell’area opposta alla nostra voglia soffocare Santa Marinella, ben oltre due milioni di crediti pendenti e altrettanti crediti del quale dobbiamo ricevere i bonifici senza esito. Farebbe meglio il Pd locale a farsi sentire in Regione e forzare i loro Consiglieri a non far trattare la propria città di seconda classe solo perché di schieramento politico opposto. In questi tre anni, seppur sofferti – aggiunge Minghella –  oltre ad aver cercato di  migliorare la vivibilità del nostro paese, attraverso interventi mirati ed alle infrastrutture.  Abbiamo aumentato le ore per l’assistenza alle persone meno abbienti, senza aumentare un solo euro ai servizi a domanda individuale. Siamo l’unico Comune del comprensorio che applica tariffe per i servizi di trasporto scuolabus e mensa scolastica al limite minimo della spesa per ogni famiglia, come anche al minimo è  l’addizionale regionale oltre a  mantenere calmierati il resto dei tributi locali, anch’essi al di sotto ,  di gran lunga, dei Comuni del comprensorio, in un periodo storico in cui tutte le amministrazione pubbliche come anche le grandi aziende privatizzate, hanno difficoltà a garantire la sopravvivenza del personale e dei servizi. Certo è che, come da indicazioni del febbraio scorso nella mia proposta di delibera di Giunta approvata dai colleghi, i Comuni non possono più sopravvivere con le normali entrate tributarie, perché se è vero che la Tari copre il servizio rifiuti, con quanto rimane dell’Imu oggi si pagano i soli stipendi comunali.

 

(altro…)