Noi Cielo Azzurro: l’amministrazione farebbe bene ad abbandonare le poltrone

Il Movimento Giovanile Noi Cielo Azzurro torna a mettere l’accento sulla situazione della città, partendo dalla vicenda del parco archeologico Castrum Novum: “E’ veramente difficile accettare la situazione di degrado totale della nostra cittadina ridotta ovunque ad un cumulo di macerie. Leggere l’articolo del consigliere Passerini che si innalza agli onori degli altari per aver collaborato all’ideazione ed elaborazione del Parco Archeologico Castrum Novum, – commentano – ci fa sorridere. Il consigliere Passerini sembra a nostro avviso un marziano venuto dallo spazio, fuori dalla vera realtà santamarinellese. Sicuramente il Parco Archeologico avrà pur la sua notevole importanza, – sottolineano – ma ad oggi, a nostro avviso, non ci sembra assolutamente essere la vera priorità.Forse non si rende conto di com’è la situazione,allora ne approfittiamo per ricordargliela: Ancor prima di un parco archeologico,Santa Marinella necessita di riavere un campo sportivo di calcio degno di essere chiamato tale,con l’attigua pista di atletica che ormai da ben 4 anni è diventata un campo di patate. Una piscina comunale ormai ricettacolo di topi e alla merce’ di chiunque. Un palazzetto dello sport fatiscente e fra poco non più utilizzabile sia per la sicurezza degli atleti che per il pubblico partecipante alle varie attività sportive”. Inoltre: “Strade dissestate e piene di buche,marciapiedi con mattonelle divelte e infine,non per ordine di importanza ma semplicemente per ordine cronologico,gli edifici scolastici che lasciano a desiderare dal punto di vista sicurezza ed agibilità.”

Quindi concludono i giovani di Noi Cielo Azzurro: “Invitiamo il consigliere Passerini e tutta la sua maggioranza a definire al più presto i tempi per abbandonare il governo della nostra cittadina, in quanto in questi quattro anni di mandato, Santa Marinella è giunta ormai alle ultime posizioni in classifica tra le città del comprensorio e del litorale laziale per quanto riguarda lo sport,la cultura ed il turismo”.