Mese: Febbraio 2017

Santa Marinella Calcio: sola in testa alla classifica

1a CATEGORIA GIRONE C-  S.MARINELLA – PASSOSCURO 4-0
Uno due micidiale di Taranto…. (Taranto 2, Giacca, Siani)
Continua la corsa solitaria della santa che in casa travolge 4 a 0 il malcapitatoPassoscuro, Nonostante si presentasse alla gara senza Claudio Panunzi , Andrea Sanfilippo , IACOVELLA e Giacomo la Rosa (subentrati nella ripresa). Una gara mai messa in discussione che si apriva al 5° con un bel diagonale di Marco Zimmaro di poco fuori e poi con un uno due micidiale a firma del giovane classe 1996 Taranto che siglava la sua prima doppietta in rossoblu: all’8° di testa su bel cross di Jacopo Galli e al 10° su azione solitaria di Giacca che da fondo linea entrava in area e permetteva a Taranto di battere comodamente a rete. Il due zero pesa come un macigno sugli ospiti che non riescono mai a impensierire se non con tiri da lontano il portiere Paoloni; tuttavia al 44° è la santa che va vicino al vantaggio con Giacca che colpisce debolmente di testa un bel cross di Giorgio Paris. Nella ripresa le due squadre sembrano giocare al piccolo trotto, ma al 69° a scaldare i tifosi è la terza rete realizzata da Giacca su un preciso assist di Matteo Scaramozzino, si arriva cosi al 40° quando il neo entrato Emanuele Siani calcia a rete un batti e ribatti sulla linea di porta scaturito da una bordata centrale di La Giacomo la Rosa. Finisce tra gli applausi del pubblico per questa ennesima e perentoria vittoria. Nel dopopartita c’e’ anche il tempo per una rimpatriata con la presenza in tribuna di due ex bomber rossoblu, Francesco Vincenzi e Paparella che si sono scambiati battute ironiche insieme ai vecchi dirigenti dell’epoca tra i quali Giancarlo Di Stefano e a Giampiero Baldi e Amelio Cimini, giornalisti storici della Santa.

Studentesse e studenti del nautico di civitavecchia in visita all’accademia navale della marina militare di livorno

Una delegazione degli studenti delle classi quinte dell’Istituto nautico di Civitavecchia si è recata, nei giorni scorsi, presso l’Accademia Navale della Marina Militare di Livorno.

La visita, effettuata nell’ambito del progetto di orientamento in uscita, si colloca in una serie di iniziative che gli studenti dell’Istituto Nautico seguono per prepararsi al post diploma.

“Oltre all’Accademia Navale della Marina Militare gli studenti sono interessati anche alle Accademie della Marina Mercantile di Genova e Gaeta” dichiara la dirigente scolastica dott.ssa Emanuela Fanelli.

Molti dei nostri studenti hanno seguito questi percorsi e stanno navigando in qualità di ufficiali di coperta in numerose compagnie marittime.

Attualmente stanno studiando nelle Accademie di Genova e Gaeta gli studenti diplomati negli ultimi anni, pronti ad intraprendere una carriera qualificata e ricca di soddisfazioni.”

Il prof. Guido Andriani, che ha accompagnato studentesse e studenti si è dichiarato entusiasta dell’accoglienza ricevuta.

Porto Santa Marinella: aperta la strada alla firma della Convenzione con il Comune. Minghella: è necessario che D’Amelio sposi la nostra causa per l’accrescimento turistico ed economico della città.

Il Consigliere Emanuele Minghella

Era l’anno 1997 quando l’amministrazione, capitanata dal Sindaco Achille Ricci, firmava i primi accordi con la Società Porto Romano spa al fine di cedere la gestione del Porto di Via Roma, attraverso atto di specificazione, atto di collaborazione e successiva convenzione urbanistica necessaria per il rilascio del permesso a costruire. Un accordo che però, non si è mai trovato in quanto tra  gli oneri a carico della concessionaria c’era anche l’esproprio dell’area De Simoni e la creazione di un nuovo accesso al porto. Venti anni di lotte, afferma il Consigliere delegato al Porto ed al Bilancio Emanuele Minghella: venti anni di storia della città legata ai rapporti tra il Comune e la Porto Romano sul futuro del porto, centro di indotto turistico ed economico per troppi anni sottovalutato.”

 

Queste le parole del consigliere comunale sulla questione Porto Romano: “La vicenda è lunga da sintetizzare in poche righe, ma la notizia importante, per tutti i cittadini, è che grazie ad un dialogo, finalmente costruttivo ed intelligente (oserei dire), il comune torna a sedersi pacificamente ad un tavolo tecnico con la concessionaria Porto Romano e non in un aula di Tribunale”.

(altro…)

Fumata bianca venerdì in Città Metropolitana.

Eletti i Presidenti ed i Vice delle nove Commissioni Consiliari. In ritardo rispetto ai tempi attesi, calcolando che il nuovo Consiglio Metropolitano si è insediato a ottobre, ma le complicate vicende capitoline non hanno certo favorito l’iter di formazione e designazione dei commissari.
“Come gruppo “Le Città della Metropoli ” – spiega il capogruppo Federico Ascani, – abbiamo lavorato in queste settimane per arrivare al risultato di venerdì. La composizione del Consiglio, dove vi è un Sindaco e Consiglieri da esso delegati appartenenti al M5S, che però non ha la maggioranza assoluta in aula, fa sì che occorra un gioco forza per ragionare sui temi e non sugli schieramenti, pena l’ingessamento dell’Ente”.
“In questi mesi abbiamo proprio scontato tutto questo: la difficoltà da parte dei grillini di comprendere infatti che in aula nessuno ha i numeri per governare da solo”.
La scelta dei Presidenti delle Commissioni, di cui tre al centro destra ( oltre alla Commissione trasparenza ) e sei al nostro gruppo, potrà aiutare a nostro avviso l’Ente a riprendere a funzionare. Questo perché vi sarà un impegno di tutti, seppur con ruoli diversi, per arrivare in breve tempo ad approvare il Bilancio di Previsione e quindi concentrarci sulle emergenze come la messa in sicurezza degli edifici scolastici e la manutenzione delle strade.

(altro…)

Civitavecchia, Arci: “Accoglienza o respingimenti: i tanti «perché» di un si all’accoglienza”

Il 15 febbraio p.v. alle ore 10.00 presso l’aula “Pucci”a Civitavecchia si terrà il convegno “Accoglienza o respingimenti: i tanti «perché» di un SÌ all’accoglienza”, promosso da Arci Comitato Territoriale di Civitavecchia e patrocinato dai Comuni di Santa Marinella e Tolfa titolari di progetto SPRAR.

Il tema risulta di grande attualità e interesse  in questo particolare momento, in cui si torna a parlare della ripartizione dei richiedenti asilo sul territorio nazionale che vede  Civitavecchia stessa tra i comuni candidati all’apertura di un Centro Regionale che, necessariamente, impatta con i comuni limitrofi: motivo per cui il Prefetto Basilone, durante l’incontro del 25 gennaio, ha auspicato ed esortato i sindaci ad attivare i progetto SPRAR.

Obiettivo principale dell’incontro è porre in risalto i “tanti perché” di un sì all’accoglienza attuata  con metodiche più sostenibili perché favoriscono l’inclusione sociale attraverso la previsione di un’ accoglienza diffusa, come quella preferita dal sistema SPRAR che si  contrappone a sistemi di accoglienza di massa la cui conseguenza è la  ghettizzazione dei migranti;  perché limitano l’impatto sociale; perché sostengono e rilanciano l’economia  locale; perché limitano la conflittualità … perché è giusto accogliere …

Sosterranno un convinto SI’ all’accoglienza secondo le metodiche descritte: Dottoressa Daniela Di Capua, Direttrice del Servizio Centrale dello Sprar, Dottore Roberto Leone, Vice Prefetto di Roma, Dottore Luca Pacini, vice presidente ANCI Nazionale, Dottore Filippo Miraglia, vice presidente dell’Arci Nazionale, tutti  interlocutori istituzionali di  rilievo con  ruoli fondamentali nella gestione dell’accoglienza dei migranti e garanti della  serietà e trasparenza del sistema Sprar.

Interverranno  gli amministratori locali protagonisti di una  scelta politica e sociale: il Dr. Roberto Bacheca Sindaco di Santa Marinella, il Sindaco Dr. Luigi Landi Sindaco di Tolfa, la Drottoressa Daniela Lucernoni Vice Sindaco di Civitavecchia, il Dottore Augusto Battilocchio sindaco  di Allumiere e il la Dottoressa Carmela Matera Dirigente presso l’UOC –ASL RMF che esporrà le ragioni di un SI’ all’accoglienza diffusa sotto il profilo della sanità pubblica.

Il convegno è occasione per consentire ai  Comuni di aprirsi alla discussione e riflettere sulle varie opportunità che nascono da un’accoglienza consapevole, monitorata e sicura.

Accogliere si deve! … Accogliere senza drammi si può!

 

Invitiamo la cittadinanza a partecipare, nella consapevolezza  della necessità di un dibattito serio che sia l’occasione di un confronto aperto e costruttivo .

 

Arci Comitato Territoriale Civitavecchia

Servizi Sociali: a Santa Marinella arriva il bonus per le bollette di energia elettrica e gas. Ancora attiva la domanda per il Sostegno all’inclusione attiva

L’Assessore Rosanna Cucciniello

Arriva anche a Santa Marinella il bonus introdotto dal Governo e reso operativo dall’autorità per l’energia elettrica, gas e acqua in collaborazione con i comuni. Lo scopo è di assicurare un risparmio sulle bollette per l’energia a favore delle famiglie in condizione di disagio economico e fisico e alle famiglie numerose. Per accedere, i soggetti intestatari di contratti domestici per la fornitura di energia elettrica, per la sola abitazione di residenza, devono appartenere ad un nucleo famigliare con indicatore ISEE non superiore a € 8.107,5 oppure avere più di tre figli a carico ed un’ISEE non superiore a 20mila euro.

Se in casa vive un soggetto in gravi condizioni di salute che possiede i requisiti per il bonus per disagio fisico, la famiglia può richiedere anche questa agevolazione.

La domanda và presentata al Comune o presso i CAF autorizzati compilando appositi modelli reperibili negli stessi uffici. La fasce di bonus previste sono di euro 112 per numerosità familiare di 1,2 componenti, 137 per famiglie con 3,4 componenti e 165 per famiglie con oltre 4 componenti.

(altro…)

FDI-AN Santa Marinella: “La misura è colma”

L’Avv. Marco Valerio Verni

“La vicenda dell’assurda sospensione dei lavori per il rifacimento del marciapiedi lungo la Via Aurelia (su cui, con immediatezza, abbiamo presentato una istanza al primo cittadino affinchè si adoperasse subito alla pronta soluzione del caso) è solo l’’ultimo atto, in ordine di tempo, di una gestione dei lavori pubblici che proprio non ci convince”.

Così afferma il portavoce comunale del partito di Giorgia Meloni, Marco Valerio Verni, il quale continua: ““In tutti questi anni, abbiamo portato rispetto al lavoro del’’assessore delegato, consapevoli delle difficoltà insite in un settore tanto complesso quanto delicato come quello in argomento, ma ora la misura è colma: occorre che il Sindaco, con un atto di amore per la città, faccia le sue scelte, con una diversa attribuzione dei ruoli.

(altro…)

Alessandro Marcianò entra nell’XXL Big Wave Awards 2017 Alessandro Marcianò entra in concorso nell’edizione 2017 XXL Big Wave Awards 2017-18 per l’onda più grossa.

8 febbraio , Nazarè. Nei giorni precedenti una tempesta Atlantica aveva colpito il Portogallo in pieno con venti oltre i 120 km e onde altissime causando danni ingenti sulla costa. Poi è arrivata una swell “pulita” e i big wave rider si sono lanciati per cavalacre i mostri che solo a Nazare si vedono, è questa volta è stato il giorno del nostro italiano Alessandro Marcianò che ha sfruttato le più grandi e pericolose onde del giorno entrato nella prestigiosa competizione XXL awards 2017

Link ufficiale XXL: https://www.facebook.com/XXL/photos/a.407937280618.207612.219443505618/10154848390175619/?type=3&theater

dichiarazione a caldo di Alessandro

“Quando ho iniziato a surfare l’onda ho avuto l’istinto di andare a destra, contrariamente alle onde precedenti e questo a spiazzato il mio driver Andrey Karr che si era invece già posizionato sulla sinistra. Mi sono concentrato tanto da non accorgermi che stavo andando contro la parete rocciosa del Faro e ho cercato di uscire dall’onda il prima possibile ma il lip stava chiudendo rapidamente. Ho provato a uscire sotto il lip e “sbucare” dietro l’onda come si fa nelle onde più piccole ma qui la massa è molto più pesante e avevo paura di essere ributtato indietro e sarebbe stato la fine. Per fortuna sono riuscito a passare ma la tavola è andata ancora più vicino alle rocce, a quel punto ho nuotato x cercare di prenderla mentre Andrey si era reso conto di trovarsi molto lontano. Un’altra onda stava arrivando e mi avrebbe letteralmente scaraventato sulle rocce se mi avesse colpito, ho dovuto quindi lasciare la tavola e andare incontro al mio partner che gridava “goo goooo..”. Afferrato lo sled sono stato portto in salvo ma purtroppo la tavola è stata investita in pieno e sbattuta x ore sulle pietre taglienti. Solo al tramonto quando la marea era bassa siamo riusciti a recuperarla ma ormai era super compromessa e irreparabile. Ma sicuramente è un altro giorno che non scorderò soprattutto all’ingresso ufficiale XXL ora la mia onda concorre per il premio big wave XXL award 2017”

MECENATE TV: RISCHIO CHIUSURA, SI CERCANO INVESTITORI Ieri il primo incontro tra Sindacati e Fondazione Cariciv: escluse le fusioni, si punta sull'acquisizione dell'emittente

Mecenate tv – fonte Google

Ancora incerto il futuro lavorativo dei giornalisti di Mecenate TV. Il primo incontro tra i vertici del Cda dell’emittente civitavecchiese della Fondazione Cariciv e una delegazione sindacale della CGIL si è infatti svolto proprio ieri; l’unica cosa accertata è che rimangono escluse eventuali fusioni “che non garantirebbero un futuro certo per Mecenate TV”.
Il rischio licenziamento per i dodici giornalisti non sembra arginato quindi,anche perché l’ipotesi di costituirsi in cooperativa e, di conseguenza, rispondere di tutti i costi dell’emittente come proposto dalla Fondazione, al momento non risulta praticabile, visto che se non riesce più a sostenere i costi l’ente, rimane difficile credere che potrebbero riuscirci i dipendenti di Mecenate TV, e di conseguenza si cercano altre soluzioni. Una situazione complicata e spiacevole, che giornalisti ed operatori stanno affrontando nella maniera più professionale: continuando a lavorare e a svolgere il loro dovere garantendo il servizio informativo alla cittadinanza.
Nell’incontro dopo “un articolato scambio di valutazioni”, la Cgil ha dettato il percorso da intraprendere; ovvero quello di “una riunione in Lega Coop tra la delegazione sindacale, la rappresentanza di Mecenate e della Lega (divisione emittenza); e la verifica a tutto campo per individuare eventuali altri investitori interessati all’acquisizione totale o parziale di Mecenate Tv, sia nell’ambito della Fondazione Cariciv che esterna”.

Noi Cielo Azzurro: l’amministrazione farebbe bene ad abbandonare le poltrone

Il Movimento Giovanile Noi Cielo Azzurro torna a mettere l’accento sulla situazione della città, partendo dalla vicenda del parco archeologico Castrum Novum: “E’ veramente difficile accettare la situazione di degrado totale della nostra cittadina ridotta ovunque ad un cumulo di macerie. Leggere l’articolo del consigliere Passerini che si innalza agli onori degli altari per aver collaborato all’ideazione ed elaborazione del Parco Archeologico Castrum Novum, – commentano – ci fa sorridere. Il consigliere Passerini sembra a nostro avviso un marziano venuto dallo spazio, fuori dalla vera realtà santamarinellese. Sicuramente il Parco Archeologico avrà pur la sua notevole importanza, – sottolineano – ma ad oggi, a nostro avviso, non ci sembra assolutamente essere la vera priorità.Forse non si rende conto di com’è la situazione,allora ne approfittiamo per ricordargliela: Ancor prima di un parco archeologico,Santa Marinella necessita di riavere un campo sportivo di calcio degno di essere chiamato tale,con l’attigua pista di atletica che ormai da ben 4 anni è diventata un campo di patate. Una piscina comunale ormai ricettacolo di topi e alla merce’ di chiunque. Un palazzetto dello sport fatiscente e fra poco non più utilizzabile sia per la sicurezza degli atleti che per il pubblico partecipante alle varie attività sportive”. Inoltre: “Strade dissestate e piene di buche,marciapiedi con mattonelle divelte e infine,non per ordine di importanza ma semplicemente per ordine cronologico,gli edifici scolastici che lasciano a desiderare dal punto di vista sicurezza ed agibilità.”

Quindi concludono i giovani di Noi Cielo Azzurro: “Invitiamo il consigliere Passerini e tutta la sua maggioranza a definire al più presto i tempi per abbandonare il governo della nostra cittadina, in quanto in questi quattro anni di mandato, Santa Marinella è giunta ormai alle ultime posizioni in classifica tra le città del comprensorio e del litorale laziale per quanto riguarda lo sport,la cultura ed il turismo”.

Marciapiedi del Centro, lavori affidati alla nuova ditta Entro giovedì prossimo ripartiranno i lavori

Comune di Santa Marinella
“I lavori per la riqualificazione dei marciapiedi del centro riprenderanno entro la prossima settimana”. Lo comunicano il Sindaco Roberto Bacheca e l’Assessore ai Lavori Pubblici Raffaele Bronzolino. “Di concerto con il direttore lavori, il RUP e la precedente società – affermano – abbiamo risolto consensualmente la vicenda. Ringraziamo l’impresa “Cacciapuoti” che, così facendo, ci ha permesso di affidare celermente alla seconda ditta classificata al bando la ripresa del cantiere. La stessa – sottolineano – ha già accettato e visionato gli interventi da effettuare; per cui da giovedì prossimo sarà possibile riprendere i lavori di ammodernamento del centro cittadino. Questo tempo – proseguono – è stato utile per comprendere e soprattutto risolvere la situazione che era venuta a crearsi.” Sindaco e Assessore sirivolgono poi ai cittadini: “Ci scusiamo con i commercianti ed i cittadini per i disagi subiti in questi giorni, convinti che l’opera sia meritevole per ridare decoro al centro cittadino”. Mentre “ai soliti “sciacalli” non abbiamo nulla da dire, se non quello di aver ancora una volta dimostrato di non conoscere affatto le procedure della pubblica amministrazione, speculando su vicende che, nel tempo, possono certamente subire delle problematiche che comunque l’Amministrazione Comunale ha sempre risolto in tempi brevi”.
“Per riportare un po’ di verità al centro dell’attenzione del dibattito – continuano – francamente sempre più scadente e polemico, dobbiamo smentire anche le voci, infondate ovviamente, sulla mancanza di disponibilità economiche. Questo cantiere è legato ad un apposita richiesta di mutuo, accordatoci, per cui i soldi ci sono e saranno spesi solo e soltanto per concludere i lavori e consegnare alla città un centro più moderno e decoroso”.” Non esistono infatti “cantieri abbandonati” come qualcuno vuol far credere, – concludono – ma soltanto alcune opere pubbliche che hanno subito diversi ostacoli durante la loro realizzazione e che, una volta concluse, miglioreranno la viabilità e la vivibilità di Santa Marinella”.

ll movimento giovanile Noi Cielo Azzurro approda nella politica della città di Civitavecchia.

“Sono felice ed entusiasta -commenta il Presidente del Movimento Pino Galletti – la nostra realtà giovanile si sta allargando a macchia d’olio e vedere molti giovani intenti al cambiamento generazionale della politica mi rende altresì soddisfatto. Ben presto infatti sara’ comunicato attraverso la stampa l’organigramma del coordinamento composto da giovani di Civitavecchia pronti a mettersi in gioco per portare in atto idee concrete per la loro città di appartenenza. Successivamente seguirà l’evento di Inaugurazione che i giovani stessi organizzeranno ,come primo passo di presentazione su Civitavecchia. Approfitto quindi per salutare attraverso questo comunicato i giovani civitavecchiesi che stanno intraprendendo questa nuova esperienza augurando loro un forte in bocca al lupo,ma soprattutto ringraziandoli anticipatamente per aver creduto al progetto del Movimento Giovanile Noi Cielo Azzurro”.

Pallanuoto: debutto in serie A2 per Alessio Ballarini

La nostra redazione spesso dona spazio, con molto piacere alle tante eccellenze sportive o artistiche che abbiamo in città.Per esempio Sabato scorso nella partita di serie A2 di pallanuoto, la Snc di Civitavecchia è andata alla ricerca dei tre punti in casa del Salerno nuoto. Tra i convocati di quella partita c’èra un giovane atleta santamarinellese che ha debuttato a soli 17 anni in serie A2, giocando per alcuni minuti. Abbiamo sentito Alessio Ballarini molto emozionato e felice di questo esordio importante ai fini della carriera sportiva e dichiara: “è stata una bella esperienza e spero che sia solo l’inizio, mi alleno duramente e rimango a disposizione della squadra e del Mister . È stato emozionante giocare in uno stadio del nuoto dove ho trovato molto calore. Ma la vera sfida era mettermi alla prova giocando ad alti livelli”.

Mtb Santa Marinella, trionfo di Giovanni Gatti a Bracciano nell’apertura del Trittico Laziale

Il Trittico Laziale di cross country ha aperto ufficialmente la stagione della mountain bike nel Lazio e l’esordio nella specialità delle ruote grasse e tacchettate è stata all’insegna dei risultati positivi per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini.

 

A dare la maggior soddisfazione ci ha pensato Giovanni Gatti dominatore assoluto della corsa: nonostante le condizioni meteo avverse, Gatti è stato autore di un trionfo netto davanti a Leonardo Caracciolo (Centro Bici Team Terni) e Luca Chiodi (Team Bike Civitavecchia) oltre ad ottenere il primato nella sua categoria di appartenenza master 1. 

Prova di carattere da parte di Lorenzo Borgi che si è aggiudicato il primato nella categoria master 6, onorevoli prestazioni anche per il resto del team con la presenza di Libero Ruggiero (sesto tra i master 1), Federico Forti (secondo tra i master 2), Matteo Bracaccia (16° tra i master 2), Massimiliano Chiavacci (settimo tra i master 4), Edmondo Belleggia (decimo tra i master 4),  Cabbirio Capati (undicesimo tra i master 4), Pierluigi Possenti (dodicesimo tra i master 4) e Claudio Albanese (decimo tra i master 5).

  (altro…)

Scuola: difficile accedere agli strumenti compensativi per l’apprendimento. La testimonianza dello studente Alessandro Poleggi

Eccomi qua dopo tanto tempo di assenza a causa degli esami universitari che occupano molto spazio nella vita di tutti i giorni. Infatti, proprio in occasione dell’inizio del mio cammino nell’ambiente dell’università, mi preme scrivere ed affrontare il delicato problema del diritto allo studio. Oltre al diritto universale garantito riconosciuto dall’art. 34 della Costituzione, lo stato italiano è intervenuto a maggiore garanzia per gli studenti con particolari difficoltà di apprendimento, approvando il testo della legge 170 del 08 ottobre 2010 che garantisce la somministrazione delle conoscenze di base per il rendimento scolastico.
In particolare, la stessa legge regola, all’articolo 5, le misure educative e di supporto da destinare ai soggetti con ridotte capacità di apprendimento, ed, in particolar modo, quei studenti con ridotta capacità motoria. “Ogni soggetto con ridotta mobilità per raggiungere gli obbiettivi sia scolastici che universitari deve disporre pienamente dei STRUMENTI COMPENSATIVI” . Bene, ma vi siete mai chiesti cosa sono? Proverò a spiegarveli io, in modo da far comprendere anche a chi non conosce a pieno il mondo della disabilità, a cosa servono e quanti tipi ne esistono. Gli strumenti compensativi (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) sono dei mezzi, tecnologici e non, che supportano le fragilità o impossibilità di esercitare le funzioni compromesse, tipiche dei disturbi. Sono Strumenti che supportano in modo diretto l’abilità deficitaria (lettura, ortografia, grafia, numero, calcolo), come ad esempio la sintesi vocale, la calcolatrice, e la videoscrittura con correttore ortografico. Supportano aspetti deficitari di abilità “trasversali” quali memoria, attenzione. Possono essere ad esempio la tavola pitagorica; tabelle dei verbi, delle formule matematiche, dalla sequenza dei giorni e dei mesi. In proposito l’Articolo 5 della legge n.170 (nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico) specifica che gli studenti con diagnosi di DSA hanno diritto a fruire di appositi provvedimenti compensativi e dispensativi di flessibilità didattica nel corso dei cicli di istituzione e formazione e negli studi universitari.
Ecco, da studente universitario con piccole difficoltà di apprendimento posso dire che non è facile ottenere questi strumenti. Oltre agli esempi suddetti, un metodo compensativo molto importante è l’attività di tutoraggio, ma purtroppo non sempre è semplice accedere e beneficiare di questo servizio, a causa del mal funzionamento e gestione degli uffici pubblici e scolastici, costringendo gli utenti ad utilizzare il pugno duro per vedere riconosciuti i propri diritti. In ultimo, purtroppo, i tagli voluti dall’erario cadono come una spada di Damocle sugli studenti e soprattutto sui ragazzi diversamente abili, studenti che con gli strumenti compensativi appropriati avrebbero maggiori possibilità di riuscire a studiare e formarsi per il proprio futuro.

Alessandro Poleggi

Aperte le iscrizioni per il corso di scrittura creativa all’Istituto Flavioni di Civitavecchia. L'associazione culturale "Book Faces" e la scuola di scrittura creativa "Omero" alla loro prima collaborazione culturale.

Con lo scopo di proporre nuovi eventi culturali alla città, l’Associazione “Book Faces”, in
collaborazione con gli insegnanti della Scuola di scrittura creativa “Omero” di Roma, ha
organizzato a Civitavecchia dall’8 aprile sino al 10 di giugno un corso di scrittura creativa.
Il corso è aperto a tutti agli aspiranti scrittori che cercano di affinare la loro capacità di
racconto, a quei lettori che vogliono approfondire il rapporto con le opere di narrativa
rileggendo con nuovi strumenti le pagine dei loro autori preferiti e a chi, semplicemente,
vuol trovare una migliore possibilità di espressione con la parola scritta. (altro…)

Spettacolo teatrale per gli appassionati di cultura popolare al Teatro Claudio di Tolfa. Venerdì 10 Febbraio alle ore 21,00 presso il Teatro Claudio di Tolfa.

La foto.
«Allora ero giovane pure io» dice Alfio con il sorriso e la vitalità di un ventenne a settant’anni. Pietro Benedetti fa rivivere, Venerdì 10 febbraio alle ore 21 a Tolfa presso il Teatro Claudio, questo singolare personaggio che ci insegna che la giovinezza e non conosce età. Poeta d’osteria, improvvisatore, interprete dei versi danteschi, formidabile conoscitore cultura botanica, nemico della guerra e di tutte le uccisioni, contro il razzismo e tutte le persecuzioni, avverso al maschilismo, tutte queste caratteristiche di Alfio Pannega vengono magistralmente interpretate da Pietro Benedetti.

Lo spettacolo è un monologo teatrale preceduto dalla proiezione di un film corto della durata complessiva di 70 minuti. La musica che fa parte della tradizione popolare del Lazio, si integra nel testo teatrale, così saltarelle accompagnate da organetto, tamburella e ciaramelle si inseriscono nei monologhi creando uno spettacolo completo dove, come nella tradizione classica, confluiscono tutte le arti. Con lo spettacolo si sviluppa soprattutto una discussione sull’ambiente, la salvaguardia del territorio e la valenza di antiche tradizioni culturali radicate nel nostro territorio. Lo spettacolo è particolarmente indicato agli appassionati della cultura popolare recuperando la poesia d’improvvisazione (ottava rima, terzine, quartine) o cose dimenticate che solo la tradizione orale permette di ricordare. Pietro Benedetti riesce, con il potere della parola e con la sua presenza scenica a creare tutte le suggestioni trascinando il pubblico nel mondo immaginifico di Alfio Pannega.

Videosorveglianza, interviene Calvo: “Il servizio è attivo, messaggi sbagliati e fuorvianti” Arriva la smentita del delegato alla Polizia Locale: "Non nascondiamo la morosità del Comune,mi impegnerò per risolvere il prima possibile"

Il Consigliere alla Polizia Locale, Massimiliano Calvo

“Il servizio di video sorveglianza è attivo, – dichiara i consigliere delegato alla Polizia Locale Massimiliano Calvo – su trentadue telecamere attive nel territorio comunale, solo quattro necessitano di un aggiornamento perché le immagini registrate non sono attualmente nitide”.

Questa la smentita del consigliere Calvo in merito ai recenti articoli usciti questa mattina su alcuni quotidiani locali, e prosegue: “Non nascondiamo la morosità del Comune verso la ditta che gestisce la manutenzione e il servizio da otto mesi; ma sarà mio impegno provvedere ad ottemperare a questa lacuna il prima possibile. Ma, – aggiunge – far passare il messaggio che siamo scoperti dal servizio è totalmente sbagliato e forviante”.

“Il servizio c’è – assicura – ed è efficiente e utile a molte delle indagini che si stanno effettuando nel territorio, questo è il motivo per cui abbiamo investito in questa spesa e ne sono felice”. “L’unica pecca oltre il ritardo – prosegue Calvo – è solo un fatto di ordinario aggiornamento delle telecamere, infatti solo quattro su trentasei necessitano di miglioramenti, mentre tutte le altre funzionano e sono perfettamente attive”.

Anche dalla ditta responsabile assicurano di “non aver mai interrotto il servizio – affermano – e che al più presto sarà sistemato il sistema di trasmissione delle telecamere non funzionanti”.

“È priorità dell’Amministrazione tutta – conclude Calvo – assicurare un’adeguata sicurezza alla città, come lo è per la ditta che offre questo servizio e che non lo ha mai interrotto”. 

Scuolambiente: via agli ecolaboratori nelle scuole di Santa Marinella

 
I PROGETTI SCELTI DALLE INSEGNANTI DELLA SCUOLE PRIMARIE “PIRGUS” E  “CENTRO”
SONO: C’ERA UNA VOLTA IL MARE…. – RIFIUTI & RICICLO – LA SCUOLA IN CAMPAGNA
 
Sono stati accolti con entusiasmo dagli alunni e con attenzione dai docenti gli               esperti che fino ad oggi sono intervenuti nelle classi Ecolaboratori Scuolambiente di Santa Marinella coinvolte dalle progettazioni prescelte.
Dopo il primo intervento sul mare e su Torre Flavia a cura di  Paolo Gennari, per le classi della scuola PIRGUS domani è la volta di Valentina Asta che farà un excursus sulla storia del mare, le sue specificità e la nostra splendida costa. 
Per la stessa scuola è avvenuto già il primo intervento su rifiuti e riciclo a cura della Presidente di Scuolambiente e Chiara Ferraro, sua aiutante di campo per i progetti nelle scuole. 
Prossimamente si avvierà anche  il laboratorio relativo a questa progettazione.
Ed a proposito di laboratori, dopo l’ampio intervento per “La scuola in campagna” di Valentina Asta, molto apprezzato dagli studenti  della scuola CENTRO, domani sarà la volta dei Laboratori di Orticultura, che verteranno sulla semina, la stagionalità ed il trapianto degli ortaggi, anche questo a cura di Beatrice Cantieri, Chiara Ferraro e Paolo Di Giancamillo come Forum giovani di Scuolambiente.
I ragazzi coinvolti da tutte queste  progettazioni, prepareranno degli elaborati finali a scelta per la mostra conclusiva e la relativa premiazione. 
A tutti loro, unitamente alle loro insegnanti,  un augurio di buon lavoro!
 
UFFICIO STAMPA SCUOLAMBIENTE
 
 

Associazione Scuolambiente Legge 266/91

Via del Sasso 68, 00052 Cerveteri
tel/fax 069952520 cell 3273163503
 
        
 
 
DONACI il tuo 5xmille, sostieni i nostri progetti. Basterà evidenziare il codice fiscale 91035610582 nell’apposita casella della tua dichiarazione dei redditi.
Se vuoi fare una donazione questo è il nostro IBAN: IT58M0832739030000000006777
 
GRAZIE MILLE! –

Sisma Centro Italia: ancora aperti i centri di raccolta a Santa Marinella

Sabato mattina da Santa Marinella è partita una delegazione di Volontari della Misericordia con un consistente carico di aiuti umanitari per la popolazione del Centro Italia colpita dalla doppia emergenza di neve e sisma. Tanti i paesi toccati dalla delegazione, sopratutto hanno cercato di destinare gli aiuti alla popolazione in modo mirato, consegnando personalmente alle persone più bisognose e più difficilmente raggiungibili.  Moltissimi viveri e beni di primaria necessità come si evince dalle immagini che ci sono state donate e pubblicate presso le nostre pagine social . Tante associazioni  e civili hanno aderito a questa iniziativa come: Gruppo Angeli di Ladispoli;Gruppo crd 29 Roma; la Misericordia di Santa Marinella; Aranova;  Cave; gruppo di Rocchetta di Amatrice; Avis comunale di Santa Marinella; Vola nel Cuore di Ferrara e tantissime altre associazioni locali, che insieme ai cittadini stanno donando presso i vari punti di raccolta. A Santa Marinella le sedi per la raccolta di beni da destinare alle popolazioni del centro Italia sono due: la sede della Misericordia in via Rucellai e la sede dell’ Avis Santa Marinella.

(altro…)