Granfondo Città di Cerveteri, tutto quello che c’è da sapere sull’evento di domenica 5 marzo

Domani (domenica 5 marzo) Cerveteri torna alla ribalta del ciclismo amatoriale del Centro Italia con la seconda edizione della Granfondo della Città di Cerveteri alzando ufficialmente il sipario sulla stagione 2017 di Fantabici che proseguirà il proprio calendario con le successive prove di Forano (2 aprile – Granfondo del Velodromo di Forano), Mentana (23 aprile – Granfondo La Garibaldina), Rieti (4 giugno – Terminillo Marathon) e Fiano Romano (11 settembre – Granfondo Valle del Tevere).

 

Un appuntamento sotto l’egida del Centro Sportivo Italiano che tutta Cerveteri attende con entusiasmo: “Grazie alla collaborazione tra il Comune di Cerveteri, l’associazione sportiva Tirreno Bike e il Forhans Team – ha spiegato Francesca Pulcini, assessore alle politiche sportive e culturali – abbiamo coinvolto tutti gli amanti dello sport, dai più grandi ed esperti nel ciclismo, fino ai bambini per una domenica di grande sport da vivere a Cerveteri”.

 

Unitamente a Cerveteri, i comuni coinvolti sono Ladispoli, Bracciano, Manziana, Trevignano Romano, Sutri, Bassano Romano, Oriolo Romano e Canale Monterano, bordando la parte occidentale e settentrionale del lago di Bracciano, con la possibilità di scegliere tra il percorso lungo di 126 chilometri e il medio di 80 chilometri

 

Partenza comune alle 9:00 in Piazzale Aldo Moro con trasferimento ad andatura turistica di circa 8 chilometri prima del via volante, ma il cuore pulsante dell’evento è a Piazza Santa Maria (Palazzo Ruspoli) dove sarà allestito il villaggio Forhans Team, la segreteria, il pasta party, le premiazioni, il punto meccanico Kuota-Professione Ciclismo, la degustazione di vini della Cantina Cento Corvi, i massaggi gratuiti offerti dallo Studio Donati di Cerveteri, l’area giochi per bambini organizzata da Mondo Convenienza, il desk di Fantabici riservato agli abbonati del circuito e lo svolgimento delle premiazioni per i primi tre assoluti, i primi cinque di ogni categoria in entrambi i percorsi e le cinque società più numerose. 

Una classifica speciale è riservata ai triatleti (i primi 3 atleti assoluti uomo e donna), rispettivamente dei  percorsi mediofondo e granfondo,  previa registrazione e verifica anticipata.

Le iscrizioni si riaprono soltanto oggi (sabato 4 marzo) alla quota di 40 euro presso il villaggio Forhans Team a Cerveteri dalle 15:00 alle 19:00 e la mattina di domenica dalle 7:00 alle 8:15 ritirando i numeri di gara e il pacco gara della manifestazione contenente una bottiglia di Vino Casale Cento Corvi, i prodotti Uragme (Forhans), una barretta Power Bar, i biscotti proteici Why Sport, una confezione di Frulla’ Natura Nuova, WD-40 Lubrificanti, formaggio e yogurt (Bayernland).

I parcheggi sono dislocati al Granarone di fronte al Cimitero in Via Suor Adalberta Landenberg che dista 200 metri dal villaggio Forhans Team e di partenza/arrivo, mentre il servizio docce è attivo presso i locali dell’Oratorio San Michele Arcangelo in Piazza Bruzzesi a 350 metri dal traguardo.

Sperimentata con successo la scorsa edizione a Fantabici, riparte con rinnovato entusiasmo l’iniziativa promossa da Franco Cacci dedicata al ciclismo maschile over 70 ed estesa quest’anno alle donne over 50.

 

Con la partenza anticipata rispetto al folto gruppo dei master, questa “vetrina” rappresenta il vero fiore all’occhiello dei ciclisti meno giovani che non si accontentano solo di partecipare ma desiderano ancora competere senza dover eccedere troppo nello sforzo agonistico per ottenere il risultato.

 

Anche i bambini tesserati FCI dai 7 ai 12 anni avranno il loro spazio nell’arco della mattinata con la specialità short track in un percorso di 400 metri da ripetere più volte a seconda dell’età dei baby partecipanti all’interno del Parco della Legnara non molto distante dal traguardo della granfondo (ritrovo alle 9:30 presso il Bar 2000 in Via Ricci e inizio gare a partire dalle 11:00).

L’evento giovanile è organizzato in collaborazione con la Tirreno Bike di Gianluca Capozzi e Cristiano D’Annunzio, di concerto con la commissione giovanile della Federciclismo Lazio presieduta da Marco Ciccolini (referente tecnico del circuito Fantabici).

 

Saluti&Cordialità

Luca Alò

333-3013269

luca.alo1981@gmail.com