Mese: Marzo 2017

Scuolambiente: iniziato il ciclo di conferenze organizzate dalla nostra associazione Il prossimo appuntamento il 29 Marzo 2017 e si parlerà della dieta dei popoli del Mediterraneo.

La locandina.

Lunedì 13 marzo 2017  è iniziata la prima conferenza dal titolo “ Le piante coltivate dall’uomo e loro diffusione nel Mediterraneo”  e,   a molti alunni dell’ I. C. “Ilaria Alpi” delle classi 1C e 1 E delle Professoresse De Sanctis Carla e Palminiello Sonia  e delle persone  presenti nella sala Ceraolo del Comune di Ladispoli, è stata solleticata la curiosità di scoprire la conoscenza e l’origine di molte piante usate nella nostra alimentazione. Bravi  gli alunni presenti, che hanno dimostrato interesse ed attenzione  prendendo appunti. (altro…)

Cerveteri, quale rapporto fra archeologia, architettura e paesaggio? In occasione della 1^ Giornata Internazionale del Paesaggio a Sala Ruspoli una conferenza sulla storia e sulla trasformazione del Sito UNESCO della Necropoli della Banditaccia

In occasione della 1^ Giornata Internazionale del Paesaggio l’Assessorato allo Sviluppo Sostenibile del Territorio del Comune di Cerveteri, Soprintendenza Archeologia delle arti e del paesaggio e l’Università degli Studi di Roma Tre propongono il convegno ‘Quale rapporto fra archeologia, architettura e paesaggio’.

L’iniziativa è in programma per martedì 14 marzo alle ore 17.00 nei locali di Sala Ruspoli in Piazza Santa Maria. Ad introdurre la conferenza sarà la Dott.ssa Rita Cosentino, Direttrice della Soprintendenza Archeologia delle arti e del paesaggio. Relatrice sarà Elena Caroti, del Dipartimento di Architettura dell’Università Roma Tre.

 

“Tramite foto, disegni, modelli tridimensionali, risultati archeologici e numerose fonti, tra cui quelle precedenti agli scavi del Novecento ripercorreremo la storia e l’evoluzione della nostra meravigliosa Necropoli della Banditaccia – ha dichiarato Lorenzo Croci, Assessore allo Sviluppo Sostenibile del Territorio del Comune di Cerveteri – il nostro sito UNESCO è un luogo che seppur in costante evoluzione e trasformazione nel corso dei secoli, che ancora mantiene alcune delle caratteristiche del suo antico paesaggio. Martedì le andremo a conoscere, con numerose testimonianze e importanti reperti. Il mio invito, a tutti gli appassionati di archeologia del nostro territorio, alle Associazioni e alla cittadinanza tutta è quello di non perdere questo appuntamento”. L’ingresso alla conferenza è libero e gratuito per tutti.

 

 

Grande partecipazione per la prima iniziativa di “Operazione Palude Pulita 2017” scuoambiente

Scuolambiente e Comitato per la salvaguardia di Torre Flavia

insieme per festeggiare Torre Flavia !

Sabato 11 Marzo, grazie all’intervento dell’Amministrazione comunale e della Multiservizi cerite, è stato possibile effettuare in tutta sicurezza la prima iniziativa di pulizia dell’area prospiciente all’ingresso nord del M.N.R. della palude di Torre Flavia a Campodimare – Cerveteri

Infatti, il preventivo  ed opportuno taglio del verde circostante il parcheggio e la recinzione dell’area, ha reso fruibile tutto il percorso delineato dagli organizzatori di questa manifestazione e agevolato la raccolta dei rifiuti abbandonati ovunque.

E’ incredibile come ogni anno si debba constatare come l’inciviltà delle persone non cambi mai!

(altro…)

La Santa fa poker e archivia la pratica Casalotti

1a CATEGORIA GIRONE C S.MARINELLA – FC CASALOTTI 4-1  …..QUATERNA CASALINGA….
Vittoria casalinga per il Santa Marinella che liquida 4 a 1 il Casalotti. Nella prima parte di frazione i padroni di casa hanno faticato piu’ del dovuto contro un Casalotti ben impostato in difesa, che tuttavia nei primi minuti fa correre i brividi alla retroguardia rossoblu su un cross che sorvolava tutta l’area e che per pochi centimetri non veniva impattato a botta sicura dall’attaccante ospite. Tuttavia alla prima grande azione il Santa Marinella passa, corre il 35° quando Giacca da posizione defilata con finta e contro finta entra in area e viene platealmente atterrato, calcio di rigore che lo stesso attaccante realizza. Pochi minuti e nel capovolgimento di fronte la santa rischia grosso con i romani che reclamano un calcio di rigore, si crea un capannello di calciatori ospiti con qualche colpo proibito ai danni di Giacomo la Rosa, si accende una mischia e il direttore di gara vicino ai fatti decide di espellere due calciatori ospiti il primo per aver colpito l’attaccante rossoblu e il secondo per proteste. Il match si mette in discesa e al 43° La Rosa con un potente tiro dall’interno dell’area, pizzica il sette della porta ospite. Passano due minuti e un cross di Massimo Feuli viene deviato goffamente in rete dal portiere ospite.

Nella ripresa con il risultato acquisito i padroni di casa sembrano piu’ sciolti e sfiorano in due occasioni la quaterna, al 58° La Rosa con un tiro di poco a lato, al 60° è la volta di Marco Zimmaro anche lui con un tiro di poco a lato. La quarta rete è nell’aria ed arriva al 63° con la doppietta personale del difensore classe ’95 Massimo Feuli. Passano 3 giri di orologio e con un tiro da fuori area il Casalotti realizza il goal della bandiera. La partita praticamente finisce qui con i padroni di casa abili a rallentare i ritmi di gioco e a portare a casa l’ennesima vittoria.

L’ultimo saluto a Carmelo Scala La città perde un volontario ed un cittadino esemplare

Abbiamo appreso la triste notizia della scomparsa di un nostro concittadino, da sempre speso nella vita del volontariato, fondatore ed ex presidente del Nucleo Sommozzatori Santa Marinella Onlus, Carmelo Scala.

Parole di stima da parte del direttivo del Nucleo e da tutti i volontari che ricordano Carmelo come un padre, un fratello ed  un istruttore: un grande uomo ed un amico dal cuore d’oro, instancabile nel dare aiuto al prossimo.

Tutta la redazione si stringe intorno alla famiglia e porge le più sentite condoglianze.⁠⁠⁠⁠

Comune di Santa Marinella: ricorso alla fascia II B per la Segreteria Generale Lo stesso accadde nel 2005 con la giunta Tidei

Foto del Comune di Santa Marinella.

Lavori in corso per il reclutamento del nuovo segretario generale dell’ente. La giunta Bacheca infatti, dopo lo scioglimento della convenzione con il Comune di San Cesareo, è alle prese con l’individuazione di una nuova figura che possa garantire la legalità degli atti della pubblica amministrazione.

La procedura che in questo caso si dovrebbe attivare è quella di attendere che l’agenzia dei Segretari pubblichi un nuovo avviso per la copertura del posto vacante a Santa Marinella, in modo che i candidati possano far pervenire le domande direttamente al Comune richiedente. Nel  mezzo, però, esiste un problema sostanziale, la classificazione dei comuni in base al criterio demografico.

Tale suddivisione è finalizzata ad individuare la fascia professionale minima a cui deve appartenere il segretario comunale titolare della sede stessa. Attualmente le classi previste vanno dalla IV per comuni fino a 3000 abitanti, fino alla IA, per i territori con popolazione oltre i 250 mila abitanti.

Santa Marinella, con i suoi 20 mila abitanti, appartiene, di fatto alla fascia IIB, che racchiude le città fino a 65 mila abitanti, tuttavia, grazie allo sviluppo turistico ed economico che la perla ha acquisito nel corso degli anni, ha richiesto ed ottenuto di poter accedere alle professionalità iscritte alla fascia di IB.

Dall’analisi logica giuridica ed analitica delle normative, si intenderebbe che il Comune potrebbe accedere ad entrambe le fasce, salvo che, per poter retrocedere è necessario un atto in cui la giunta chieda all’agenzia di  ampliare il bacino dei segretari dai quali scegliere, fermo restando che resta la classe di 1b e che i candidati debbono possedere il requisito della fascia demografica di appartenenza del Comune. Dunque, sembrerebbe che sia proprio questa la scelta della squadra Bacheca 2.0.

Una procedura, d’altronde, già utilizzata nelle precedenti amministrazioni, quando, ad esempio, il posto di segreteria era ricoperto dal Dott. Pietro Lucidi, segretario generale prima con l’amministrazione Tidei e poi con Bacheca.1.  Anche in quel caso, la sede di segreteria fu declassata, per poi riacquisire il titolo in I fascia successivamente alla sostituzione della successore. Da ciò potremmo dedurre che potrebbe essere un declassamento temporaneo e che, in ogni caso, si riflette sulla professionalità del Segretario. Per quanto concerne la possibilità di accedere a contributi e sovvenzioni comunali, non sembrerebbe che questa debba inficiarne il risultato, ma sarà un tema che approfondiremo senz’altro come anche la nomina del nuovo segretario che verrà scelto dal Sindaco Bacheca.

Non si tratta d’amore: oggi pomeriggio appuntamento al Liceo Galileo Galilei

Dopo il grande successo ottenuto dai ragazzi del Liceo Scientifico e Linguistico di Santa Marinella “G. Galilei” con il convegno dal titolo “Non si tratta d’amore”, presso la biblioteca comunale A. Capotosti di qualche mese fà  replicano la conferenza -performance contro la violenza di genere organizzato e condotto dai ragazzi del Liceo. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare oggi pomeriggio a partire dalle ore 16:00 presso l’istituto cittadino. Sarà un momento intenso per riflettere sulle cause della violenza di genere sulle donne, un argomento scottante nel nostro paese per i continui femminicidi che riempono le pagine delle cronache nazionali. Saranno i ragazzi stessi a presentare il percorso di riflessione e studio che li ha portati alle cause di questo tragico fenomeno.

Galletti: “Presto a Santa Marinella il primo incontro nazionale dei delegati dell’Istituto Nazionale della Guardia D’Onore”.

“Iniziano i preparativi per il primo incontro nazionale dei delegati dell’istituto nazionale della guardia d’onore r.t.p.”. A comunicarlo è Pino Galletti,coordinatore capo gruppo territoriale Roma Nord per i comuni di Santa Marinella,Civitavecchia,Tolfa,Allumiere ,Ladispoli,Cerveteri, Tarquinia e Montalto di Castro.”Sono entusiasta – commenta Galletti-di poter portare a Santa Marinella questo primo incontro. (altro…)

Conferenza sull’eutanasia legale al salotto delle idee,l’auditorium della Fondazione RF Bancale di Civitavecchia.

La foto.

Un incontro conferenza nell’ambito della campagna eutanasia legale si è svolto giovedì 9 marzo dalle ore 18 al salotto delle idee, l’auditorium della Fondazione RF Bancale. Sono intervenuti, Paolo Bancale, presidente della Fondazione ReligionsFree Bancale,  Roberta Frascarelli ,responsabile della Comunicazione eventi del Salotto delle Idee e Fondazione Bancale, Riccardo Magi ,segretario Radicali Italiani, Mina Welby, co-presidente dell’Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica, Marco Gentili ,co-presidente dell’Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica, Maria Gigliola Toniollo ,responsabile nazionale del Dipartimento Nuovi Diritti, Confederazione Generale Italiana del Lavoro. Molti gli argomenti discussi come l’accanimento terapeutico, l’autofinanziamento, la bioetica, cannabis, laicità’, legalizzazione, libertà’, unioni civili e una parentesi dedicata alla nuova era dei radicali italiani. (altro…)

Scuolambiente : un ciclo di conferenze all’Aula Consiliare di Ladispoli.

La locandina.

Grazie al coordinamento dell’insegnante Lina Leoni ed alla  professionale disponibilità dei ricercatori ENEA, Dott. Basilio Donini e  Dott. Alessandro Bozzini, finalmente,  un sogno giacente nel cassetto,  diventa realtà per tanti ragazzi delle scuole secondarie di Ladispoli.Infatti, lunedì 13 Marzo p.v. presso Aula Consiliare Fausto Ceraolo di Ladispoli prenderà il via un ciclo di Conferenze di grande qualità ed opportunità per le scuole e per la cittadinanza tutta: “Le piante utilizzate dai popoli Mediterranei fin dalla più remota antichità” , che avrà un programma ricco e variegato.

(altro…)

Via delle Colonie, Comitato 2 ottobre: “Lavori infiniti che mettono in dubbio le capacità di gestione dell’amministrazione comunale”

“I lavori infiniti di via delle Colonie pongono molti interrogativi sulla reale capacità di

Lavori in via delle Colonie

gestione delle opere, specie se “grandi”, da parte dell’Assessorato ai Lavori Pubblici; sulle capacità contrattuali e di appalto da parte dell’Amministrazione comunale; sull’effettiva verifica delle soluzioni tecniche e progettuali adottate; infine sulla qualità delle opere realizzate”. Ad affermarlo gli esponenti del comitato 2 Ottobre.” La drammatica situazione dei mille cantieri, diventati pluriennali, è sotto gli occhi di tutti,- continuano- così come la mancata attuazione di reali azioni per la sicurezza del nostro territorio, già identificato come uno di quelli a maggior rischio idrogeologico. Ma il materiale di risulta del cantiere di via delle Colonie, accumulato in una sorta di discarica abusiva a lato della stessa strada, ci convince ora a far presente una specifica perplessità”.” Il “Comitato 2 ottobre”, occupandosi principalmente di territorio ed in particolare di rischio idrogeologico,-aggiungono- vuole segnalare con preoccupazione uno specifico aspetto: la presenza di una condotta in cemento di grande diametro realizzata sotto il manto stradale e proveniente dalla rotonda via delle Colonie/via Punico in corrispondenza del ponticello sul piccolo fosso Bellavista (in prossimità del cancello di accesso della palestra delle scuole medie). Stante la situazione idraulica disastrata del fosso Bellavista; in gran parte tombato o comunque confinato strettamente da argini cementati, ci si interroga sulla provenienza della condotta, sulla sua portata e sugli effetti di tale portata, in caso di forti piogge, nel suddetto fosso”. “Ovviamente le domande sono state rivolte, dettagliatamente, formalmente e per iscritto all’Ufficio Tecnico (data 28 gennaio 2014 n. prot. 0001479), all’Assessore LLPP (data 30 ottobre 2014 n. prot. 001883) e al Sindaco (data 17 luglio 2015 n. prot. 00018134). I quesiti posti erano di ordine tecnico e corredati di adeguata documentazione sullo stato dei luoghi ,ma nessuna delle tre lettere ha ricevuto risposta. Dobbiamo desumerne- concludono- che gli interpellati, sia tecnici che politici, non abbiano idea della situazione? Oppure che il problema sollevato sia insignificante? Oppure ancora che un comitato di cittadini preoccupato del rischio idrogeologico non meriti nessuna forma di risposta? Speriamo di non dover mai essere costretti a dire ‘l’avevamo detto’”.

Lezione del prof. Livio Spinelli sul tema”Mosca Terza Roma:un Papa Russo” all’Unitre.

Il prof. Livio Spinelli, lunedì 13 Marzo, alle ore 17.00 all’Unitre, via A.Frangipani n.8 Civitavecchia, terrà la V lezione sul tema “MOSCA TERZA ROMA: UN PAPA RUSSO” e la profezia che “i cavalli dei Cosacchi si abbevereranno nelle fontane di piazza S.Pietro.”Dostoevskij aveva scritto che “la vocazione della Russia sta nell’attendere il momento in cui la civiltà europea giungerà all’ultimo respiro”. Il primo a rivendicare apertamente il titolo di Terza Roma per la città di Mosca, nella seconda metà del Quattrocento, fu il principe Ivan III di Moscovia, che avendo sposato la nipote di Costantino XI, ultimo imperatore bizantino, si considerava a pieno titolo erede della dignità imperiale. (altro…)

Domenica 19 marzo il meglio della mountain bike giovanile nazionale a Vetralla

A Vetralla corre spedita la macchina organizzativa della prima prova del Campionato Italiano per Società riservato ad esordienti e allievi che, nel corso degli ultimi anni, è diventato un appuntamento ricorrente in ambito sportivo per la cittadina alle falde dei Monti Cimini e rappresenta un valore aggiunto per la Tuscia Bike che continua con ammirevole impegno la promozione dell’attività giovanile fuoristrada.

 

L’evento di domenica 19 marzo, a carattere nazionale sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana, rappresenta una grande festa dedicata alle categorie esordienti e allievi in gara al mattino e di pomeriggio l’appuntamento con i bikers under 13 per la versione giovanissimi in programma alla Villa Comunale con lo short track.

 

Il percorso degli esordienti e degli allievi misura 3,7 chilometri con un dislivello di 95 metri a giro, il 30% su strada asfaltata e centro storico, il rimanente 70% fondo completamente sterrato tra i boschi.

 

Notevole l’impegno della Tuscia Bike per assicurare un alto standard organizzativo ed accogliere al meglio tutti i partecipanti e gli addetti ai lavori per continuare la tradizione a fianco dei giovani bikers con tutta la passione e la professionalità che sono propri del sodalizio giovanile viterbese.

 

SABATO 18 MARZO 2017

15.30-17.00        Prove libere del percorso

15.00-17.00        Verifica tessere

17.30-18.30        Riunione Tecnica gare

 

DOMENICA 19 MARZO 2017

08.00-08.30        Prove libere del percorso

07.00-08.00        Verifica tessere

09.00-09.40       Esordienti 2° anno

09.02-09.45        Esordienti 1° anno

10.00-10.40        Donne Esordienti 2° anno

10.02-10.42        Donne Esordienti 1° anno

11.00-11.40        Donne Allieve 2° anno

11.00-11.42        Donne Allieve 1° anno

12.00-12.55        Allievi 1° anno

12.02-12.57        Allievi 2° anno

Info e prenotazioni alberghiere tramite le strutture convenzionate al link http://www.vivilatuscia.it/index.php

www.asdtusciabike.it  

Saluti&Cordialità

Luca Alò

333-3013269

luca.alo1981@gmail.com

Hospice Oncologico, via al conto alla rovescia Un tavolo tecnico nella sede della Fondazione Cariciv

Importante tavolo tecnico realizzato nella sala della Fondazione Cariciv per la realizzazione

Avv. Vincenzo Cacciaglia, presidente Fondazione Cariciv

dell’hospice oncologico. Nella riunione, alla quale erano presenti rappresentati comunali, dell’area metropolitana, regionali e della ASL Roma 4, si è dettata una road map da seguire per l’apertura della struttura fortemente voluta dal consigliere regionale Gino De Paolis. “Nata da un’idea dell’Adamo – ha spiegato il consigliere regionale – questa struttura sta per prendere forma. L’immobile è dell’area metropolitana che lo cederà al comune. La gestione sarà poi affidata alla Asl. I fondi stanziati potranno far partire la struttura in pochi mesi, siamo molto fiduciosi. Ringrazio come sempre la Fondazione Cariciv che ha creduto a questo progetto sin dalla sua fase preliminare”. Soddisfatto l’avvocato Vincenzo Cacciaglia della Fondazione Cariciv: “Sarebbe meglio che questa struttura rimanesse sempre vuota, ma viste le problematiche che insistono su questo territorio si rende necessaria. La Fondazione Cariciv ha sempre creduto a questo progetto. Il 21 aprile avremo l’ultima riunione prima del via definitivo”. Soddisfatti i sindaci Augusto Battilocchio e Antonio Cozzolino. L’iniziativa ha avuto il forte consenso del direttore generale della Asl Rm4, il dottor Giuseppe Quintavalle: “Risolti gli iter burocratici partiremo con questa nuova iniziativa fondamentale per il territorio”.

M5S Ladispoli: Incontro con le realtà commerciali del territorio

Il Movimento 5 Stelle di Ladispoli incontrerà le realtà commerciali del territorio, in vista della preparazione del programma il prossimo 10 marzo 2017, alle ore 21.00, presso la Sala Riunioni dell’Hotel Miramare in via Trieste 3. “Il Movimento – spiegano- ha sempre avuto, tra i suoi obiettivi quelli di costruire il proprio programma di governo assieme ai cittadini, alle associazioni ed alle realtà imprenditoriali che formano il tessuto della città di Ladispoli. L’obiettivo di questo incontro sarà proprio scambiare idee, obiettivi e conoscenze per costruire assieme una parte del nostro programma”.
Dal Movimento comunicano inoltre che “saranno presenti, oltre al candidato portavoce sindaco Antonio Pizzuti Piccoli – Movimento 5 Stelle, anche alcuni degli attivisti che stanno supportando l’azione del MoVimento 5 Stelle Ladispoli. L’invito – concludono – è esteso a tutte le attività produttive della città. Vi aspettiamo Venerdi per parlare con noi di voi, per cambiare Ladispoli, #aPICCOLIpassi”.

Passerini: “Occorre programmazione sul demanio”

“Un ambito così complesso ed importante per l’economia della città e di tutto il territorio,

Andrea Passerini

come il demanio marittimo, merita un investimento in termini di energie, risorse umane qualificate, e priorità, affinché ci possa essere una seria ed organica programmazione per lo sviluppo del litorale”. Queste le parole del consigliere Andrea Passerini in merito al demanio marittimo, ma anche, per esempio, sul bando della passeggiata a mare cittadina.

“Ho chiesto al Sindaco e al delegato Gasparri di sposare questo intendimento, – prosegue- e di favorire l’impegno nell’analisi e nell’elaborazione di un piano che, partendo dalle concessioni pluriennali e dalle azioni di contrasto all’erosione, contemplasse anche le opere non demaniali, permettendo ai tanti operatori che gestiscono gli stabilimenti di avanzare progetti imprenditoriali sostenibili (anche con iniziative a partecipazione pubblico-privata)”.

“Accanto a questo impegno sulla programmazione – aggiunge- ho chiesto anche che venisse attivato un tavolo permanente con le rappresentanze di categoria, per condividere e rendere più coerenti e funzionali le iniziative fin dalla fase della genesi. Significativa, a proposito, la proposta di rilancio avanzata da Federbalneari Litorale Nord di rimodulare e ristrutturare i servizi legati alla balneazione, e di dare seguito ad investimenti programmati sulle opere esistenti in mare e sui lungomari, con gli obiettivi di migliorare la qualità dell’offerta turistica e di promuovere i processi che condurranno all’ottenimento delle concessioni pluriennali”.

“Da mesi, inoltre, sostengo la non opportunità di ricorrere allo strumento del project per la Passeggiata: in vista della prossima approvazione del PUA regionale; bisogna avanzare un bando di gara per una concessione demaniale (attualmente estendibile per un massimo di 6 anni) e premiare la proposta economicamente più vantaggiosa, che contempli le opere sul patrimonio, per rendere sicura e fruibile la passeggiata e i locali sottostanti”.

“Per quanto riguarda la tempistica, – conclude-  il mio suggerimento è quello di dedicare il giusto tempo allo studio del bando, in maniera da individuare un percorso utile anche alle altre future concessioni, avviando contestualmente una procedura snella e finalizzata alla concessione della spiaggia per la sola stagione ormai alle porte”.

Bullismo e Cyberbullismo: conferenza a Civitavecchia sul contrasto e la consapevolezza

I ragazzi e i due relatori nell’Aula Pucci a Civitavecchia

Una Aula Pucci stracolma di studenti attentissimi per la conferenza organizzata dall’Istituto Stendhal sul contrasto al Cyberbullismo e per un uso consapevole del cellulare: l’Assistente Capo Emiliano Farascioni e l’Assistente Capo Giorgio Aureli, del Compartimento Postale e delle Comunicazioni di Roma, hanno catturato l’attenzione dei ragazzi con un linguaggio immediato e diretto, portando una serie di testimonianze video per dimostrare quanto sia facile cadere vittima di persecuzioni sui social network e come sia difficile difendersi.

Un momento particolarmente toccante è stata la telefonata in diretta con la signora Manes madre di un giovane suicida vittima di bullismo: la signora ha dialogato con la platea per oltre dieci minuti portando la sua esperienza diretta ed arrivando al cuore di molti ragazzi che si son sentiti coinvolti emotivamente nella vicenda.

Un’altra testimonianza, in questo caso con un finale positivo, è data da una ragazza di Ostia che è riuscita a superare le difficoltà relazionali che erano state causate da una persecuzione sui social network e personale.

I ragazzi sono intervenuti con domande e simulazioni di situazioni nelle quali gli studenti sono stati invitati a descrivere le modalità attraverso le quali reagirebbero in situazioni di vessazione.

L’Assessore D’Antò è intervenuto per congratularsi per l’iniziativa che è sicuramente utile alla formazione civile dei ragazzi che rappresentanto il nostro futuro.

Nel pomeriggio si è svolto un secondo incontro con i genitori e i docenti che sono stati sensibilizzati dai due relatori sui rischi e sui metodi di contrasto e le strategie di intervento che gl adulti possono mettere in atto a tutela dei giovani. I docenti orgnaizzatori, i professori Schioppa, Testa e Bonifazi, si sono detti molto soddisfatti e intendono continuare questo tipo di formazione all’interno delle classi stimolando i ragazzi a riflettere e a produrre materiali di ritorno per una formazione profonda e consapevole su questa problematica che può nascere in modo innocente come uno scherzo innocuo e trasformarsi in un vero incubo.

Noi Cielo Azzurro: “Chiediamo delucidazioni sui lavori di ristrutturazione del Plesso Scolastico di Vignacce”.

Foto di Santa Marinella

“Il movimento NOI CIELO AZZURRO questa volta prende di mira la situazione dei vari plessi scolastici. Che fine ha fatto la scuola Vignacce di Valdambrini? Esordiscono i giovani del movimento. “Dopo il disastroso flop del campo sportivo di via delle Colonie e della piscina, probabilmente anche questo edificio finirà’ sulla LISTA NERA delle strutture chiuse da parte di questa maggioranza di governo”. “Ad oggi- proseguono-  ci sembra che l’edifico scolastico risulti completamente vuoto. (altro…)

Scuolambiente: Nel week end la prima giornata di salvaguardia dell’area protetta di Torre Flavia.

La locandina.

 Inizia il mese di ricorrenza del ventesimo compleanno dell’area protetta di Torre Flavia, dichiarata Monumento Naturale Regionale a Marzo del 1997 e riconosciuta S I C (Sito di importanza comunitaria) e Z P S (Zona a protezione speciale). Occupa una superficie di 43 ha nella provincia di Roma, precisamente nel territorio dei comuni di Ladispoli e Cerveteri,è da sempre meta della didattica ambientale e della fotografia naturalistica, nonché luogo di osservazione per la preservazione di tutte le specie, in particolar modo della avifauna migratoria. (altro…)