Metano a Santa Marinella: un’opportunità per migliorare la rete di distribuzione

Andrea Passerini

Una nuova gara europea per la gestione della rete di distribuzione del metano sarà indetta per gestire gli impianti del territorio del litorale a nord di Roma, comprendente dodici comuni, compresa Santa Marinella.

Si tratta di un’opportunità, garantita dalla liberalizzazione del mercato nazionale, per i cittadini che abitano in zone della città non servite dal metano.

La Stazione Appaltante sarà il Comune di Civitavecchia, ma ogni ente locale dovrà predisporre un documento descrittivo della rete attualmente presente nel proprio territorio e le relative richieste di adeguamento e miglioria, rispetto alle esigenze della cittadinanza.

“La futura gestione d’ambito – dichiarano il Consigliere Andrea Passerini e il delegato Venanzio Bianchi – avrà una durata di 12 anni e potrà comportare numerosi benefici per le collettività degli Enti locali coinvolti, tra cui il Comune di Santa Marinella (investimenti sul territorio, sconti per i cittadini, corrispettivi a favore dei Comuni, etc.).

L’Amministrazione invita i cittadini che attualmente non sono serviti dal metano, a segnalare il proprio interesse ad un’estensione della rete di distribuzione all’Ufficio Europa, per mail (sportelloeuropa@comune.santamarinella.rm.it) o presso la sede centrale del Comune, fornendo i propri riferimenti per la successiva acquisizione delle necessarie informazioni.
Si precisa che l’inserimento degli interventi nel bando di gara sarà comunque subordinato ad una valutazione costi-benefici, rispetto alla quale l’Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas ed il Sistema Idrico valuterà il riconoscimento dei costi in tariffa”.