Prossime elezioni: Il Partito Democratico? Il consigliere PD Andrea Bianchi: "Presenti sul territorio e pronti alla sfida elettorale che ci attende". l'ex Segretario Carletti: "Il Pd in città è sempre stato una grande squadra".

Manca poco meno di un anno alle votazioni del 2018 e la sfida elettorale inizia a farsi

Andrea Bianchi

sentire; ma quali potrebbero essere gli scenari possibili per Santa Marinella vista l’attuale situazione? E’ proprio questo il punto: più o meno tutto tace. Anche in casa Partito Democratico. Fermo restando il ruolo di Andrea Bianchi in Consiglio Comunale, in città langue da qualche mese la voce di quello che, nei fatti,è il partito che guida il Governo. Interpellato sulla questione il consigliere Bianchi ha ribadito l’impegno del Pd sia in Consiglio Comunale che sul territorio, pur ammettendo le difficoltà del momento causate senza dubbio dall’essere anche l’unico consigliere a rappresentare il Pd all’interno del Consiglio:”Siamo presenti sul territorio; forti anche dell’ottimo risultato delle primarie e pronti per la sfida elettorale che ci attende”. E sull’attuale situazione cittadina? “Siamo davanti ad una Amministrazione disastrosa – risponde-  dove i cittadini assistono alla chiusura di piscine e di scuole che cadono a pezzi. Per non parlare -prosegue- dei problemi economici”.  Un compito arduo riuscire a mettere a posto il tutto prima dell’insediamento della prossima giunta: “Nel 2018 – prosegue Bianchi – il Sindaco che vincerà le elezioni si troverà sicuramente in difficoltà e con pochissime risorse”. “Noi come Pd ribadiamo la vicinanza alla cittadinanza e rimaniamo aperti a tutti e ben vengano anche le liste civiche”. 

Il Pd quindi c’è e dice di essere pronto per la prossima tornata elettorale. Indubbiamente però, le dimissioni da segretario di Aldo Carletti, avvenute nel marzo scorso, hanno causato qualche scossa di assestamento all’interno, mentre hanno invece concesso una tregua

Sede Pd di S. Marinella: ex Segretario Aldo Carletti, Senatrice Cirinnà, On. Marietta Tidei

all’attuale Amministrazione, vista l’opposizione di ferro che quest’ultimo ha sempre riservato alla giunta targata Bacheca. Ma, anche se non più nelle vesti di Segretario, Carletti continua ad osservare la situazione cittadina e, come affermato dal consigliere Andrea Bianchi, anche per lui “la vivibilità della città è ormai disastrosa”. Prosegue poi l’ex Segretario: “E’ ormai palese il fallimento di questa Amministrazione. Ho apprezzato la scelta di alcuni di uscire dall’attuale maggioranza, speriamo solo non sia un modo ad un anno dalle elezioni per poter dire in futuro “io non c’entro nulla””. Ma, proprio perché le elezioni si avvicinano come mai anche Carletti ha deciso di dimettersi da Segretario? “La mia uscita non è dovuta a problemi con il circolo del Pd di Santa Marinella – Santa Severa, bensì al fatto che non ho condiviso la linea nazionale del post-referendum (dello scorso 4 dicembre n.d.r.), ed essendo sempre stato molto onesto, la mia delusione mi ha portato a maturare questa scelta”. Ed ora? “Il Partito Democratico in città è sempre stato una grande squadra. Ora -prosegue- dovranno cercare quello che manca: ovvero una figura di spicco che faccia squadra di nuovo”. Segretario Nazionale pensionato per la CGIL in Banca d’Italia, Aldo Carletti guarda con curiosità anche altre realtà al di fuori dei partiti politici: “Ci sono molte nuove iniziative che coinvolgono la cittadinanza. Le associazioni per esempio a Santa Marinella sono vive più che mai”.