Mese: Luglio 2017

Due detenuti evadono da Borgata Aurelia Polizia e Carabinieri sono già sulle loro tracce

Evasi, poco dopo le 14 di oggi, due detenuti dal carcere nuovo di Civitavecchia, entrambi di origini albanesi: i due si sarebbero diretti verso borgata Aurelia e verso il mare, dividendosi poco dopo essersi allontanati dal penitenziario, sembrerebbe senza l’aiuto di complici.

Polizia e Carabinieri sono già sulle loro tracce, anche con l’ausilio di un elicottero, che ha sorvolato il comprensorio nel pomeriggio.

In prigione per reati minori, sono riusciti a scavalcare il perimetro recintato e a fuggire a piedi, apparentemente senza l’appoggio di complici all’esterno della struttura: gli allarmi della recinzione hanno subito mobilitato le forze dell’ordine.

Si tratta di due giovani uomini, il primo di 32 anni, alto 1,65 m, e il più giovane, di 22 anni, alto 1,85 m. Uno dei due sarebbe evaso a torso nudo.

Ancora da stabilire l’effettiva dinamica dell’evasione e come siano riusciti ad eludere la sorvegianza.

Bilancio: Minghella ritira la delibera di approvazione Nel consiglio comunale del 31 luglio non si voterà il punto, ritirato dall’ordine del giorno

Il Consigliere delegato al Bilancio e Tributi Emanuele Minghella

Dopo le polemiche delle scorse settimane, dopo la nota negativa dei revisori dei conti e dopo una riunione nella giornata di ieri, la giunta di Santa Marinella ritira il punto sul bilancio dall’ordine del giorno del consiglio comunale di domani mattina.

Come chiosano le cronache locali di questa mattina, il consigliere Emanuele Minghella intende ripresentare la delibera tra una ventina di giorni dopo aver incassato la bocciatura sullo squilibrio di cassa che ha scatenato la bagarre mediatica in questi giorni, pur avendo ottenuto un’approvazione sul riequilibrio dei conti.

Minghella ha spiegato come la situazione attuale sia il frutto dei circa 900.000 euro di crediti che il Comune vanta nei confronti della regione Lazio, non ancora ricevuti da La Pisana, e dalla grave situazione derivante dal mancato recupero dell’evasione.

Il delegato al bilancio ha sottolineato come sia rimasto deluso del mancato recupero dei circa 6 milioni di euro in cartelle emesse dalla società incaricata di gestire il credito, che hanno finora portato a introitare meno di un sesto della cifra stimata.

Minghella dovrà dunque convincere i revisori a dare parere positivo anche alla parte della delibera attualmente respinta e già si vocifera di aumento delle aliquote per allinearsi alle scelte adottate dalla Regione Lazio.

Nel frattempo però almeno una parte politica attende gli eventi futuri: il PD di Santa Marinella, dopo aver sottolineato il silenzio dei consiglieri di maggioranza sulla vicenda e di come il Sindaco abbia, di fatto, lasciato l’intera faccenda sulle spalle del consigliere Minghella, attacca dichiarando che “Questo atto (il ritiro della delibera, n.d.r.) rimette ogni decisione nelle mani del prefetto, fermo restando che il 31 luglio è scadenza assoluta per il bilancio, a questo punto possono verificarsi due cose: o il prefetto concede 20 giorni per far sì che l’amministrazione possa proporre una nuova delibera di bilancio che dovrà comunque essere approvata, oppure vista tutta la documentazione che l’opposizione ha mandato al prefetto, quest’ultimo decida di mettere fine a questa assurda commedia inviando un commissario. Ma se così non sarà e si proporrà una nuova delibera? Sarà solo il proseguimento di una dolorosa agonia che porterà all’inevitabile pre-dissesto finanziario”.

Non si verificherà dunque il paventato voto che ha spinto i consiglieri Fronti e Ferullo a inviare una formale diffida presso il Ministero dell’Interno, indirizzata anche al Prefetto, per segnalare il rischio di un voto positivo di un bilancio non approvato dai revisori dei conti.

Solo nel pomeriggio di domani si sapranno i tempi per la conclusione di questa vicenda. 

Bilancio: tutti contro la giunta dopo il parere contrario dei revisori Tra diffide e girate di spalle, lo scontro iniziato tra Tidei e Minghella si fa caldo coinvolgendo tutti

Il Consigliere delegato al Bilancio e Tributi Emanuele Minghella

Lo scontro tra Emanuele Minghella e Pietro Tidei sorto dalla lettera aperta pubblicata sui giornali dal consigliere santamarinellese non cenna a scemare e, anzi, si arricchisce di nuovi attori in quella che sembra essere diventata la diatriba dell’estate della Perla del Tirreno.

Questa mattina, i primi a spalleggiare a spada tratta Minghella sono stati proprio i membri della giunta comunale di Santa Marinella che tramite un comunicato stampa ufficiale si sono detti stupefatti dell’attacco al consigliere delegato al bilancio, definito “terrorismo mediatico” esercitato dal PD tramite gli organi di stampa.

“Non ci siamo mai nascosti, in special modo in questo ultimo periodo, sulle difficoltà che il nostro Comune sta attraversando dal punto di vista finanziario – affermano – ma gli attacchi del Pd, oltre ad essere demagogici e pretestuosi, raccontano una situazione che non corrisponde alla realtà”.

“I servizi primari ed essenziali sono e saranno sempre garantiti, la macchina amministrativa continua e continuerà a lavorare affinché questa fase venga presto superata, attraverso una forte azione di recupero dell’evasione già programmata, attraverso scelte amministrative e politiche mirate al contenimento interno della spesa e attraverso nuove formule di recupero crediti, che ci consentiranno di mantenere invariate le imposte locali”.

Niente nuove tasse, dunque, garantiscono da Via Rucellai.

Di rimando però il PD contrattacca con la pubblicazione di un comunicato dove si parla nuovamente di bilancio, questa volta appoggiandosi sull’ultimo documento prodotto dai revisori dei conti comunali e diffuso ai consiglieri: “Dettagliato il parere n.32 dei revisori dove si prende atto che  l’anticipazione di tesoreria e la consequenziale situazione di cassa abbiano assunto criticità strutturali. Inoltre fa notare come le utenze di acqua, energia elettrica, carburante, gas ecc.. vengano fornite senza il preventivo impegno di spesa in quanto carente del visto contabile. Afferma che la gestione di cassa si trova in disequilibrio e per finire afferma che l’ente non ha capacità di riscossione dei crediti residui e dei crediti derivanti dalla gestione di competenza”.

“Se si persiste su questa linea inoltreremo già da martedì dettagliato esposto alla corte dei conti, ci rivolgeremo al prefetto e contestualmente chiederemo un ispezione del MEF”. E confidano nelle pronte dimissioni di tutta la giunta, ideando perfino un hashtag: #liberasantamarinella.

Il PD locale viene spalleggiato e anticipato negli intenti dai consiglieri Fronti e Ferullo: “È naufragato anche l’ultimo tentativo di salvare la ciurma, con azioni bocciate da tutti gli organi di controllo e indirizzo amministrativo, la delibera degli equilibri di bilancio, prima volta a memoria d’uomo, ha incassato il parere negativo dei Revisori dei Conti.

Non poteva essere altrimenti, una delibera che non garantisce l’equilibrio finanziario ed è in contrasto con la relazione fatta dallo stesso Minghella un mese prima e che ci porterà dritti dritti al dissesto finanziario”.

Alfredo de Antoniis (NCS Santa Marinella)

Infine c’è chi gira le spalle pubblicamente: Noi con Salvini Santa Marinella prende formalmente le distanze dalla giunta e da chi tra i consiglieri lunedì voterà il bilancio.

“Se oggi le spese hanno superato le entrate – scrivono – è perché il padrone di casa (il Sindaco, n.d.r.) non ha saputo gestire le uscite, oltre che i suoi inquilini di palazzo incoscienti, hanno fatto progetti per oltre un milione di euro, progetti faraonici e non, che non sono stati e mai saranno realizzati, distruggendo altresì le poche strutture funzionanti che avevamo nel paese”.

“Oggi davanti alla resa dei conti da buon fuggitivo quale è, e noi lo conosciamo bene, lascia parlare gli altri, mentre lui aspetta che arrivi il 31 luglio, sperando che Minghella ci metta la faccia e risolva questo problema della non candidabilità per i prossimi 10 anni a chi si fa responsabile di mandare un comune a vocazione turistica in default”.

Anche NCS fa un appello ai consiglieri di maggioranza di “dimostrare di voler bene alla città”.

Come si concluderà lo scontro? Il momento dell’incontro si avvicina: il fatidico lunedì 31 luglio alle 14:30 presso via dei Gladioli, luogo ormai preposto ai consigli comunali, non avendo, tra l’altro, la nostra città neanche una sala consiliare.

Santa Marinella, soddisfazione dell’assessore Marongiu per dehors e nuovi elementi di arredo urbano nel centro storico

 

L’assessore Roberto Marongiu.

L’Assessore al commercio Roberto Marongiu commenta l’adesione di molti commercianti di Santa Marinella al nuovo progetto “dehors”.“Cominciano ad essere visibili i frutti di una seria programmazione  – ha affermato Marongiu – con l’adesione di numerose attività di somministrazione alimenti e bevande al nuovo regolamento sui “dehors”, approvato l’anno scorso in consiglio comunale, dopo attente valutazioni e suggerimenti, proprio da parte degli stessi esercenti. (altro…)

“Caro Pietro, ai cittadini da fastidio che parli di Santa Marinella, pensa ad altro”

Il Consigliere delegato al Bilancio e Tributi Emanuele Minghella

Il clima politico in città  si fa rovente soprattutto dopo le notizie di un possibile dissesto finanziario. Nel merito, sono intervenuti sia Pietro Tidei che il Pd di Santa Marinella, invitando l’assessore al bilancio Emanuele Minghella alle dimissioni.Ma l’esponente della giunta Bacheca non ci sta, e spedisce al mittente le accuse : “Un po’ mi viene da sorridere nel leggere i commenti di Pietro Tidei; che da quando ha scoperto come funzionano i social network,  cerca la lite come ha sempre fatto nella sua vita politica”,afferma il delegato al bilancio Minghella. (altro…)

Unicef: cure e protezione per i bambini coinvolti nelle violenze di Mosul e nei conflitti in Siria Ad Ar-Raqqa in Siria: tra 30.000 e 50.000 civili continuano ad essere intrappolati

 

 “Il momento peggiore delle violenze a Mosul può essere  terminato, ma per troppi bambini a Mosul e nella regione, continua una sofferenza estrema. Continuano ad essere trovati  bambini in stato di shock,- dichiara Geert Cappelaere, Direttore regionale Unicef per il Medio Oriente ed il Nord Africa- alcuni tra i detriti o nascosti nei tunnel di Mosul. Alcuni bambini hanno perso le loro famiglie mentre fuggivano per salvarsi. Le famiglie sono state costrette ad abbandonare i loro bambini, che  ora vivono nella paura, soli. Molti bambini sono stati costretti a combattere e alcuni a compiere atti di violenza estrema. (altro…)

Calcio a 5, le fasi finali del torneo dei Rioni

4° TORNEO DEI RIONI DI CALCIO A 5 con l’ultima giornata dei gironi eliminatori si delineano le squadre qualificate alla fase successiva. RIONE CENTRO vince il girone A a punteggio pieno battendo nell’ultima gara RIONE FIORI 5-0 eliminandola. Quindi RIONE CENTRO gia’ alle semifinali,mentre passano ai quarti RIONE ALIBRANDI seconda e VALDAMBRINI terza visto che lo scontro diretto ha dato ragione ai tricampioni in carica di Mister DeAntoniis. Girone B combattutissimo con rione Pirgus vincente a punteggio pieno e gia’ in semifinale,mentre secondo e terzo posto si e’ giocato nello scontro diretto tra RIONE CAPOLINARO e RIONE QUARTACCIA con vittoria dei primi per 5-4. LUNEDI i quarti di finale alle 21,00 RIONE ALIBRANDI-RIONE QUARTACCIA a seguire RIONE CAPOLINARO – RIONE VALDAMBRINI

Il Td Santa Marinella calcio a 5: conferme in squadra

Il Td Santa Marinella calcio a 5 comunica di aver raggiunto l’accordo per il rinnovo per la sesta stagione consecutiva con Francesco Contino e di aver acquisito le prestazioni sportive del laterale Alessio De Amicis. “Sono molto contento di rimanere a Santa Marinella, commenta Contino, fermarsi per sei anni nello stesso posto equivale al sentirsi a casa e un ambiente sereno con persone per bene e preparate sono alla base in queste situazioni. Spero di poter dare un’apporto importante nella prossima stagione visto che sarò uno dei giocatori più esperti, il campionato di C2 è sempre più difficile perchè ci sono tante squadre che si strutturano per il salto di categoria, ma con i miei compagni cercheremo di far bene e allo stesso tempo aiuteremo i giovani a crescere”. Molto soddisfatto anche l’ultimo innesto del Td Santa Marinella Alessio De Amicis, classe ’92, laterale che ha disputato l’ultima stagione nelle fila della Vis Tirrena. “E’ un’onore per me entrare a far parte di questo gruppo, spero di ripagare la fiducia che la società mi ha concesso applicandomi e facendomi trovare pronto. Sicuramente da parte mia metterò il massimo impegno per fa arrivare la squadra più in alto possibile”. Ufficio Stampa 

Endurance, mountain bike, strada e pedalata benefica: che weekend per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini

Il recente fine settimana ha portato una ventata di soddisfazioni alla Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini sempre impegnata in prima linea tra mountain bike, strada, endurance nonché coinvolta anche in una manifestazione di beneficienza.

 

Buone le prestazioni complessive fornite alla Granfondo di Montefogliano a Vetralla, nel viterbese, dove si sono registrati i piazzamenti di Lorenzo Borgi (primo tra i master 6), Angelo Ciancarini (secondo tra i master 6), Libero Ruggiero (terzo tra i master 1), Massimo Ubaldini (quinto tra i master 5) e Marco Becattini (settimo tra i master 4).

 

Ritorno alle gare stile endurance per la formazione altolaziale in occasione della 4 Ore nella Selva a Villafranca in Lunigiana e per la coppia Andrea Mainardi e Lorenzo Bedegoni gran bella corsa archiviata con la vittoria nella gara assoluta impreziosita anche dal successo come solitaria di Caterina Ameglio, buona la performance dell’altra coppia formata da Linda Casani e Stefano Cerutti al 59°posto nella classifica generale nei team da due.

 

Ancora mountain bike in Veneto con Manuel Piva vittorioso alla Cross Country di Rovolon sia nella gara assoluta che nella categoria master 2 mentre in Abruzzo Claudio Albanese si è classificato secondo tra i master 5 al Trofeo Barrea Bike mentre l’unico stradista all’opera è stato Pierluigi Stefanini secondo di categoria tra i gentlemen 1 in Ciociaria al Trofeo San Bonaventura come buon viatico per affinare la forma in vista dei campionati italiani FCI Mediofondo a Piediluco in Umbria il prossimo 23 luglio.

 

Singolare iniziativa di beneficienza che ha visto coinvolti con successo la Mtb Santa Marinella e il suo atleta Danilo Tumolillo in favore dell’Airc (Associazione Italiana di Ricerca sul Cancro): Una Traversata per la Vita è stata la staffetta di quattro atleti composta da un ciclista, un nuotatore (Davide Chiaverini), un canottiere (Mauro Martelli) e un podista (Mauro Lombardi) che si sono alternati lungo un percorso da Roma a Livorno.

 

I quattro protagonisti dell’evento sono ritenuti tra i migliori specialisti di gare endurance. Nella partenza da Roma, in Campidoglio, Tumolillo ha aperto questa lunga maratona di beneficienza con tanto di scorta della Polizia Roma Capitale ad accompagnare il ciclista santamarinellese fino all’uscita della Capitale.

 

Era notte – ha spiegato Tumolillo – ma sembrava giorno. Sono partito a mezzanotte, ma non ho sentito la fatica perché la motivazione era enorme e ho affrontato questa distanza con il massimo dell’entusiasmo e della forma”.

 

Tumolillo ha ricevuto un’ottima assistenza dall’ammiraglia santamarinellese (guidata per l’occasione dal presidente Stefano Carnesecchi e Gianluca Piermattei) fino a destinazione (Punta Ala) per poi dare il cambio ai successivi componenti della staffetta che è terminata con successo per tutti e quattro gli “eroi” per un totale di 19 ore.

  

www.mtbsantamarinella.it 

Saluti&Cordialità

Luca Alò

luca.alo1981@gmail.com

PD di Santa Marinella risponde a Minghella: “dimettiti”

Il Consigliere delegato al Bilancio e Tributi Emanuele Minghella

Il PD di Santa Marinella risponde alla lettera aperta del consigliere Emanuele Minghella in merito alla vicenda delle dimissioni di D’Este Orioles e del presidente dei revisori contabili del Comune di Santa Marinella.

Il PD sottolinea subito che la scelta di attingere proprio dalle dichiarazioni di Minghella del maggio scorso è voluta, visto la gravità della situazione attuale: “perché non dovremmo farlo? Le sue dichiarazioni sono così chiare e precise nel descrivere il grave stato finanziario del nostro comune che nulla abbiamo da aggiungere, ha già detto tutto lui. Difatti nella sua lettera aperta esordisce dicendo “Premettendo che non sono di certo entusiasta delle scelte prossime che andremo a fare nel Consiglio Comunale del 31 Luglio” Bene! Crediamo nel modo più assoluto che non sia entusiasta, chi lo sarebbe davanti ad un simile sfacelo”?

A Minghella viene fatto notare come egli stesso punti il dito contro le precedenti amministrazioni di Centro Destra, come quella di Bordicchia e la prima giunta Bacheca, ma soprattutto sottolineano quanto sia scontato accusare dello stato attuale il Fondo di Solidarietà, con cui hanno a che fare ormai tutti i comuni limitrofi che, però, affermano al PD, non versano nella stessa situazione di Santa Marinella.

Il PD si pone delle domande anche sulle scelte di D’Este Orioles e Bonura: sul primo si domanda quanto costerà alle casse comunali il rientro in servizio protempore del dirigente a metà col Comune di Montalto di Castro; mentre sul secondo ironizza sulla destinazione. Che sia Messina, dove si prospetta una soluzione dei conti molto simile a quella preventivata da Minghella?
“Il vero punto della questione politica è l’atteggiamento” dichiarano al PD: Minghella e la giunta intera sarebbero dovuti essere maggiormente collaborativi. Avrebbero dovuto dimettersi, vista la situazione, e lasciare i loro suggerimenti nelle mani di un commissario e lasciare l’incarico.

“Vi siete inerpicati in opere pubbliche che non vedono luce i cui costi sono aumentati in corso d’opera. Insomma caro Minghella, noi come PD locale siamo assolutamente certi della sua buonafede, come potrebbe non essere così visto che il documento da lei citato e incollato anche su Facebook dice esattamente quello che stiamo dicendo noi. Caro Minghella stiamo dicendo la stessa cosa, solo che noi vi stiamo chiedendo un atto di onestà e quindi farvi da parte lasciando che vista la situazione sia una figura sopra le parti a far da garante di tutti noi. Mentre la vostra posizione è quella di far passare questo provvedimento e tirare avanti fino alla fine del mandato”.

Un out-out sul paventato accesso al Fondo di Rotazione che prevederebbe anche il ridimensionamento del numero dei dipendenti comunali.
Infine il PD rimanda allo stesso invito fatto da Minghella: al consiglio comunale del 31 luglio, auspicando che venga realizzato in maniera tale da permettere la più alta partecipazione pubblica possibile.

Santa Marinella: scassinato con un ordigno esplosivo un bancomat L'agenzia Intesa San Paolo di Via Aurelia 412 gravemente danneggiata

Santa Marinella si è svegliata questa mattina con la preoccupazione di una nuova ondata di criminalità in città: un furto con scasso ai danni di una delle agenzie della banca Intesa San Paolo.
 
L’agenzia, tra via Aurelia e via Garibaldi, in uno dei quartieri più popolosi della città, è stata presa d’assalto verso le 4 del mattino da un “commando” che, in una manciata di minuti, impiegando dell’esplosivo, ha tentato di impossessarsi del bancomat esterno.
 
L’esplosione è stata udita molto chiaramente, ma, a quanto pare, i danni subiti dagli uffici sarebbero ben più ingenti rispetto al denaro sottratto: parte delle banconote sarebbero andate distrutte durante la deflagrazione.
 
Attualmente, proprio a causa dei danni subiti dagli uffici dell’agenzia, non è ancora facile assicurarsi della somma che i rapinatori potrebbero aver trafugato.
 
Sul luogo sono intervenuti i Carabinieri della locale caserma di Santa Marinella e le indagini sono coordinate dal comando di Civitavecchia dell’Arma.
 
Dei due bancomat, solo quello esterno è stato bersaglio degli scassinatori, mentre quello interno non è stato toccato.
Nel primo pomeriggio, la parete esterna della banca è stata rivestita, occultando così agli sguardi dei molti curiosi i gravi danni subiti.

Si è dimessa Rosanna Cucciniello La giunta Bacheca 2.0 perde l'assessore che permise di comporre la squadra di governo

Rosanna Cucciniello

Rosanna Cucciniello lascia il suo incarico di assessore e lo fa con una lettera dove spiega chiaramente come la politica locale e soprattutto quella di questa giunta si sia sempre più allontanata dalle persone e dal rispetto per gli altri. Un duro affondo, da un assessore eletto che si dimise da consigliere per permettere di comporre la squadra di giunta del Sindaco Bacheca, al domani delle elezioni del 2013 e che ha sempre avuto la stima degli addetti ai lavori.

“Che dire, grazie a tutte le persone che ho conosciuto al di fuori della porta del Comune, persone umili, gente comune come me – esordisce la lettera della Cucciniello –. Persone che nel loro piccolo mi hanno insegnato molte cose, in primis il valore della “dignità”. Le Associazioni di volontariato sempre disponibili e presenti quando ho avuto bisogno del loro supporto per risolvere questioni più importanti, tutti gli uffici comunali che nonostante mille difficoltà hanno cercato di dare il massimo”.

Un ringraziamento va agli uffici di riferimento dell’assessorato della Pubblica Istruzione e Servizi Sociali: Sabrina Giacchetta, Sabrina Mancin, Antonella Bacheca, Stefania Poliandri e Maria Cristina Peretti, oltre le instancabili assistenti sociali, le dirigenti scolastiche,con cui è stato instaurando un rapporto cordiale e di reciproca collaborazione, e con tutti i genitori.

“Proprio i servizi sociali sono quelli che mi sono rimasti più nel cuore – continua – e per questo ho cercato di dare il massimo, spesso portando a casa mille pensieri e problemi degli altri, ma posso assicurare che ogni qual volta ne risolvevo uno, e vi assicuro che ce ne sono stati tanti, mi passava tutta la stanchezza della giornata”

Poi la stoccata alla politica locale.

“Purtroppo quando ci si trova ad un bivio dove la politica supera ogni limite, arriva il momento di assumersi le proprie responsabilità e di prendere le distanze da un modo di fare politica ed amministrare che non mi appartiene: troppa distanza tra la realtà e ciò che viene deciso nel palazzo. Per questo motivo abbandono il mio ruolo che ho tanto onorato in questi quattro anni e mezzo, ma continuerò a dare il mio contributo alla città da libera cittadina”.

“Concludo – termina la Cucciniello – permettendomi di far notare a qualcuno che la politica è cambiata e che bisogna avere rispetto per gli altri, quello che invece manca a molti”. 

Castello di Santa Severa: musica, cultura e artisti d’eccezione per l’estate 2017 Minghella: un calendario che rappresenta la rivincita turistica della città

La foto del Castello di Santa Severa.

Si è conclusa stamattina, presso la Casa della Legnaia, la conferenza stampa di presentazione di “Art One Shot”, aperitivi contemporanei al castello e incontri con gli artisti. Ad intervenire Romana Guidelli, curatore dell’evento, Favio Enei, direttore del Museo Civico del Mare e della Navigazione Antica,Emanuele Minghella, Consigliere delegato al Castello e Danilo Grossi, responsabile Progetto Castello di Santa Severa per LAZIOcrea, mentre per la Coop Culture sono intervenute Federica Scala ed Irene Pignatelli. Presenti gli artisti Carlo Grechi e Carola Masini e, per Antonio Del Donno, è intervenuto Alberto Molinari, presidente dell’Archivio Antonio Del Donno, che commenta: “Quello che davvero “brilla” nelle opere dell’artista è l’arancio che parla di fuoco della ricerca, sono i blu divini, i neri che tracciano segni come cardini per eroi moderni divisi tra sacro e profano, rivoluzioni interiori e battaglie terrene: rosso e ocra. Del Donno ci racconta la vita degli “angeli con una sola ala”.

“Sono estremamente soddisfatto – commenta il consigliere Minghella – dell’incessante lavoro svolto in sintonia con Coop Culture, Lazio Crea e la Regione, finalmente presenteremo alla città un calendario che rappresenta una rivincita non solo per noi organizzatori ma soprattutto per i cittadini di Santa Marinella e Santa Severa, da troppo tempo accusati di vivere in un paese che non offre nulla a livello turistico, il tutto, a costo zero per il nostro Ente. Solo il Comune di Santa Marinella, fino ad oggi, ha organizzato diversi eventi all’interno del Castello, tra i quali Auto Storiche Santa Marinella, la mostra marconiana – premio dolce vita, Spettacolo spettacolare a cura di CAM Dance e Melting Spot organizzato dall’associazione Sinfonicamente e Obelix Danza con i ragazzi della Stella Polare, poi ancora, i racconti in blu e la conferenza stampa di promo Tolfarte ospitando il Comune di Tolfa”.

Conclude Minghella: “Tra qualche giorno invece sarà presentata la brochure dedicata agli artisti che saliranno sul palco a partire da fine luglio. Tanti nomi importanti come Ascanio Celestini e Daniela Murgia, completamente offerti dal Comune di Santa Marinella e ad ingresso gratuito, poi ancora, i Marlene Kunz, Gino Paoli, i Baustelle ed i Gipsy King. Ampia scelta anche per i comici da Biagio Izzo a Maurizio Battista oltre allo spazio dedicato alla cultura con la rassegna “Cose, Uomini e paesaggi del mondo antico” . Per questo invito tutti a rivivere il bellissimo Castello di Santa Severa che tanto sarà in grado di dare negli anni futuri”.

Il Consigliere Emanuele Minghella interviene dopo le polemiche sui conti pubblici

 

Il Consigliere delegato al Bilancio e Tributi Emanuele Minghella

Dopo le critiche piovute su più fronti politici dell’opposizione  per le condizioni dei conti pubblici del Comune di Santa Marinella interviene il delegato al bilancio Emanuele Minghella con una lettera aperta inviata alla nostra redazione : “Premettendo che non sono di certo  entusiasta delle scelte prossime che andremo a fare nel Consiglio Comunale del 31 Luglio e che spesso ho riflettuto sull’importanza del mio compito durante questi anni di amministrazione, credo di poter essere nella condizione di rispondere coscientemente alle questioni sollevate dal Consigliere Fronti, dalla Consigliera Ferullo e dal PD cittadino. (altro…)

A Santa Marinella la Mostra “Toto’Genio” Dal 23 luglio - 17 settembre 2017 la mostra del principe della risata presso la Biblioteca Comunale, Via Aurelia 310

Una foto della Biblioteca Capotosti.

La Città di Santa Marinella si appresta ad ospitare, a partire da sabato 22 luglio 2017, la mostra Totò Genio, a cinquant’anni dalla scomparsa, avvenuta il 15 aprile 1967, di uno degli artisti più popolari della Storia del Cinema del nostro Paese. L’esposizione, promossa e organizzata dall’Associazione Antonio de Curtis in arte Toto’, con il patrocinio e contributo della Regione Lazio, dei Comuni di Santa Marinella e di Napoli, dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo, della Pro Loco di Santa Marinella, dell’Associazione Culturale Santa Marinella Viva e Luce Cinecittà, sarà allestita presso la Biblioteca Comunale di Via Aurelia 310, dal 23 luglio al 17 settembre 2017.Decine di documenti e materiale inedito, lettere, oggetti personali, interviste e filmati d’epoca, fotografie e costumi, manifesti, locandine e tanto altro ancora appartenenti ad uno degli attori più autorevoli del panorama cinematografico italiano, Antonio de Curtis, in arte Totò. (altro…)

Noi Cielo Azzurro: Santa Marinella terra di tutti e di nessuno

Pino Galletti

Esordiscono così i giovani del movimento Noi Cielo Azzurro l’indomani delle varie vicende legate al bilancio ed a quanto accade in Via Rucellai da qualche tempo. 

“La situazione della nostra cittadina e’ esplosiva. La motrice politica dell’amministrazione comunale e’ senza più vagoni e prosegue il suo percorso senza meta su un binario morto. I ruoli e le competenze dei singoli consiglieri e assessori sono persi nel vuoto” dichiarano dal movimento Noi Cielo Azzurro capitanato da Pino Galletti:”Noi cittadini siamo costretti quotidianamente a vivere una realtà ormai insanabile nei suoi settori culturali,sportivi turistici. Il decoro urbano ha raggiunto i minimi storici.I giardini ,le piazze,i marciapiedi sono alla mercé di chiunque senza una sana e giusta ripartizione del suolo pubblico. Tutto sembra lasciato alla libera interpretazione. I consiglieri delegati e gli assessori che un tempo in doppiopetto blu passeggiavano a testa alta promettendo la soluzione assoluta, ora sono chiusi e barricati all’interno del parallelepipedo comunale di via Rucellai, forse il troppo caldo non permette loro di uscire per strada per rendersi conto della fatiscente situazione in cui versa ormai da tempo la nostra cittadina preferendo rimanere al fresco con l’aria condizionata”

Gli stessi poi aggiungono delle riflessioni sul centro storico la cui delega è in capo alla Consigliera Befani: “Il centro storico è abbandonato – dicono – per non parlare poi delle zone periferiche”. “Probabilmente vedremo la presenza di qualche politico amministratore durante le belle festicciole pronti a  salire sul palco in bella mostra come e’ accaduto già durante l’evento dei carri, ma come diceva il cantante CALIFANO: TUTTO IL RESTO E’ NOIA.

Siamo veramente stanchi di continuare a sopportare questa situazione e non vediamo l’ora di vedere alla guida di questa città gente capace di dedicarsi con passione e professionalità nel risolvere i tanti problemi che questa inconcludente e apatica  amministrazione politica lascia a noi cittadini in eredità”. 

 

Bilancio e conti pubblici: Fronti e Ferullo chiedono il commissariamento del Comune

Foto del Comune di Santa Marinella.

È con una lettera dettagliata inviata al Prefetto di Roma che i consiglieri di Progetto Centro Marina Ferullo e Massimiliano Fronti chiedono l’intervento del Commissario Prefettizio ed il parcheggio dell’amministrazione Bacheca, dopo aver avuto conoscenza di una relazione tecnica sulla situazione di cassa firmata dal Consigliere al Bilancio Emanuele Minghella e dal Responsabile del servizio Finanziario. Una relazione che, a loro dire, rappresenta in pieno la situazione fallimentare dei conti pubblici e le spese irresponsabili degli amministratori attuali. (altro…)

PD Santa Marinella: condizioni finanziarie disastrose – FERMATEVI.

Si parla di conti pubblici e dell’allarme lanciato dall’opposizione su un possibile piano di rientro finanziario che di fatto, immobilizzerà la crescita economica del comune di Santa Marinella per i prossimi 10 anni a discapito dei cittadini. Ad intervenire per far chiarezza sulla vicenda è il PD locale il quale lancia il grido di allarme esortando gli attuali amministratori ha dichiarare la propria resa.“Il comune di S.Marinella è in condizioni finanziarie DISASTROSE. (altro…)

Incendi a Civitavecchia. Momenti di paura: anziane salvate dai carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia, sono intervenuti ieri in modo rapido nell’emergenza incendi che ha colpito la città di Civitavecchia, non hanno esitato ad affrontare l’incendio per soccorrere la popolazione.

Erano le 14,30 circa quando una donna di anni 77 chiama il 112 “la mia abitazione è circondata dalle fiamme, non riesco ad uscire” e due pattuglie dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile si precipitano sul posto. All’arrivo la zona è avvolta da una coltre di fumo nero, l’anziana al telefono era agitata e non è riuscita a descrivere la strada per raggiungere l’abitazione. Quando i Carabinieri la raggiungono l’appartamento è avvolto dal fumo e lambito dalle fiamme. Messa in sicurezza, l’anziana segnala altre abitazioni di via delle Molacce, abitate da anziane non deambulanti. Lì gli stessi Carabinieri raggiungono e mettono in sicurezza altre tre donne, delle quali due impossibilitate a lasciare l’abitazione autonomamente.

Alle 18,30 le attività proseguono ininterrottamente quando una nuova richiesta di aiuto giunge al “112”, questa volta da via Massimo D’Azeglio. E’ lì che i Carabinieri riescono a soccorrere ed affidare alle cure dei parenti una 86enne ed una mamma con la figlia di appena 5 anni bloccate nelle proprie abitazioni dal fumo nero.

Verso le 2 di notte, le fiamme sono domate e si traccia il bilancio, senza dubbio positivo che dimostra come la macchina dei soccorsi abbia operato in maniera sinergica ed efficiente.