Servizi sociali: torna il bando per gli assegni di cura Cucciniello: possono accedere anche i soggetti temporaneamente non sufficienti

Rosanna Cucciniello

L’Assessore Rosanna Cucciniello

Scade il 4 agosto 2017 il termine per poter accedere al fondo destinato all’assistenza domiciliare diretta, tramite organismi del terzo settore, ed indiretta, cioè tramite personale di accudimento assunto direttamente con contratto di lavoro.

L’assegno consiste nell’erogazione mensile di un contributo economico che può variare da un minimo di € 100,00 mensili ad un massimo di € 600,00 mensili per un periodo massimo di sei mesi.

Il fondo, istituito con Legge Regionale 20 del 2006, è destinato ai residenti in uno dei Comuni del Distretto Socio-Sanitario 1 Roma 4 (Civitavecchia, Santa Marinella, Tolfa ed Allumiere) che presentino un indicatore ISEE inferiore o pari ad € 14.000,00 – che non siano già beneficiari di interventi similari erogati da Enti pubblici.

Spiega l’Assessore Cucciniello: “possono far richiesta di accesso al fondo i soggetti  totalmente e permanentemente non autosufficienti ma anche quelli temporaneamente non autosufficienti e cioè che versano in uno stato di temporanea, totale o parziale perdita di abilità fisica o psichica, che per recuperare in parte o del tutto la loro funzionalità hanno bisogno di assistenza riabilitativa, intensiva e/o di assistenza medico-infermieristica specifica e di assistenza psico-sociale ed infine i soggetti parzialmente e permanentemente non autosufficienti”.

Gli interessati possono trovare tutte le informazioni utili presso l’ufficio dei servizi sociali del Comune di Santa Marinella e nel sito on line oltre che nei comuni del distretto socio – sanitario e cioè Civitavecchia, Tolfa, Allumiere.