Giorno: 17 Luglio 2017

Santa Marinella: si dimette il ragioniere Capo Antonino D’Este. Stessa decisione anche per il Presidente del Collegio dei Revisori.

Foto del Comune di Santa Marinella.

 Altri  incarichi sono caduti sulle teste di due figure fondamentali per il Comune di Santa Marinella. Infatti,  è notizia di quest’oggi che a lasciare i rispettivi incarichi siano stati il ragioniere capo, il Dott. D’Este, assunto dall’amministrazione Bacheca nel 2013 ed il Presidente del Collegio dei Revisori, Alessandro Bonura.

Il primo ad abbandonare la nave Bacheca 2.0 per il G8 di Taormina fu il segretario Generale Alfonso Migliore, nel febbraio 2017,  ora invece sono i “poveri” conti del Comune di Santa Marinella che cercano una nuova paternità.

Per quanto riguarda il Presidente del Collegio dei Revisori sarà la Prefettura che sceglierà il sostituto mentre per i problemi casalinghi ancora non trapela nulla su chi prenderà le redini della finanza pubblica in un momento molto delicato che vede la scadenza per l’approvazione della salvaguardia degli equilibri di bilancio entro il 31 di questo mese.

Nessuna notizia  in merito da parte della maggioranza anche se di certo sarà argomento da dover affrontare nei prossimi giorni.

Emergenza incendi: domenica di interventi per i Vigili del Fuoco

Domenica di passione ieri dalle ore 14.20 circa, i Vigili del Fuoco di Civitavecchia sono intervenuti su vari fronti: Il primo per un incendio di sterpaglie e macchia mediterranea nella zona nord nord-ovest di Civitavecchia. Poi successivamente sono arrivate le prime chiamate per le zone via Tirso e Braccianese Claudia altezza km 68. Giunti sul posto i Vigili del Fuoco hanno constatato la presenza di vari e violenti fronti di fiamme, che in alcuni momenti sono arrivate a misurare anche 20 metri, alimentate dal forte vento, per cui le squadre sul posto hanno subito chiesto rinforzi e mezzi aerei. In supporto visto i tanti interventi sul posto sono giunti anche il personale dei vigili del fuoco specialista nautico di Civitavecchia. Successivamente sono giunti due automezzi da Roma, un’autobotte da Cerveteri, personale DOS (direttori opere di spegnimento), due elicotteri e nel tardo pomeriggio un canadair. A causa del forte vento le fiamme si sono propagate velocemente verso varie direzioni ed hanno consentito all’incendio di raggiungere vaste proporzioni, visibili da ogni parte della città, per cui diversi VVF liberi dal servizio, si sono recati in sede e previa autorizzazione da parte del comando ed hanno contribuito alle operazioni di spegnimento. L’incendio è stato messo sotto controllo alle ore 22,00 circa. Non ci sono stati feriti, ma diversi danneggiamenti a ricoveri attrezzi, strutture di vario genere, legnaie, attrezzature agricole e probabilmente toccati dalle fiamme anche i giardini di alcune abitazioni. Purtroppo sono rimasti vittime delle fiamme alcuni animali (2 asini,tre maiali, alcune mucche, cani, galline) il tutto ancora da stimare dettagliatamente. Sul posto anche moduli della Protezione Civile, Polizia di Stato e Carabinieri. I Vigili del Fuoco, hanno impedito alle fiamme d’investire diverse abitazioni, il palahockey e messo in sicurezza diverse persone rimaste intrappolate nella struttura sita all’interno del canile. Gli interventi di bonifica e verifica si sono protratti per tutta la notte (fino alle ore 06.00 circa)con l’ausilio di personale VVF libero dal servizio rimasto volontariamente in sede. Dalle ore 22.00 circa di ieri e per tutta la notte, importante l’aiuto dell’impresa Guerrucci, che ha messo a disposizione due autobotti contribuendo al rifornimento dei nostri automezzi e delle nostre riserve idriche. Da stamani oltre al soccorso ordinario, continuano gli interventi di bonifica. L’autobotte 17 (AB/17) si trova a Ladispoli in ausilio alla squadra di Cerveteri (26/A). L’area interessata da questi incendi è in totale 250 ettari circa di sterpaglie e macchia mediterranea.

Italia Surf Expo 2017 – 19^ Edizione: Welcome to the biggest Italian surf event 21/22/23 luglio 2017 spiaggia del Castello di Santa Severa (Santa Marinella, Roma)

Da venerdì 21 a domenica 23 luglio la spiaggia del Castello di Santa Severa (Santa Marinella, Roma) verrà invasa dal popolo della “surf culture” per la 19^ edizione di Italia Surf Expo, il più grande evento di surf e di boardsports del nostro Paese ad ingresso gratuito. 

 

La manifestazione è patrocinata dalla Regione Lazio, che anche quest’anno sarà presente con uno stand informativo per promuovere il territorio e in particolare il Castello di Santa Severa recentemente aperto al grande pubblico, dal Comune di Santa Marinella e dalla Federazione Italiana Sci Nautico e Wakeboard che ha da poco inglobato anche il Surf. 

 

Un evento divenuto ormai un vero e proprio must dell’estate capitolina con le sue numerose attività sin dalla mattina fino a notte fonda. Un concentrato di emozioni, adrenalina, divertimento e gare nella splendida spiaggia che sorge alle pendici del suggestivo Castello di Santa Severa a soli 30 minuti da Roma. Presentato come sempre dal celebre speaker di action sport Gigi Gas sostenuto quest’anno da Riccardo Santori.

 

Novità assoluta per il venerdì 21 luglio con l’arrivo di una delle eccellenze al mondo nel campo automobilistico come Lamborghini. Un party esclusivo (solo su invito) parallelo dentro il Castello: “ItalianWaves” presentato da Automobili Lamborghini e organizzato da Surf Expo in collaborazione con Art Bonus – Regione Lazio. 

 

Due le grandi novità di questa edizione: la gigantesca Ruota Panoramica in stile Venice Beach, la celebre spiaggia di Los Angeles, allestita subito alle spalle della spiaggia e un’Onda di Legno, in anteprima assoluta, costruita appositamente per il Surf Expo dalla Wood Wave Cut Back Bamboo. Per l’occasione verrà organizzato il “Rougue Wheels Surf/Skate Contest” con i migliori interpreti della disciplina. 

 

Inoltre in anteprima assoluta per l’Italia la premiére di “Shredding Monster”, uno spettacolare documentario realizzato da Olympic Channel che racconta le imprese dei gladiatori delle onde giganti a Nazaré (in Portogallo), il più imponente spot divenuto celebre per le sue Big Waves, scoperte dal recordman Garret McNamara, capaci di superare i 20 metri di altezza e realizzare misure da Guiness dei Primati. Tra i protagonisti di “Shredding Monster” uno dei nostri orgogli nazionali, Alessandro Marcianò insieme al britannico Andrew Cotton e al portoghese Hugo Vau, veri e propri mostri sacri del mondo del Big Wave Riding per la prima volta presenti al Surf Expo disponibili per domande e autografi. 

 

 

Ritorno in grande stile invece per il prestigioso marchio del settore Quiksilver & Roxy che in collaborazione con la Wild Zone Surf Tribe sarà promotrice della Scuola Surf gratuita aperta a tutti, dai bimbi dai 7 anni in su fino agli adulti, che negli anni ha battezzato migliaia di giovani surfisti e non. Da non perdere anche la Roxy Yoga Session al suggestivo tramonto di Santa Severa. 

 

Per quel che riguarda le competizioni anche quest’anno il Surf Expo ospiterà la prova finale del prestigioso circuito SUP con il Campionato Nazionale Sup/Fiswn con i migliori atleti del panorama italiano, uno su tutti Leonard Nika “cresciuto” surfisticamente al Surf Expo raggiungendo importanti risultati internazionali, pronti a sfidarsi a colpi di pagaie tra le onde laziali diretti dal veterano Giuseppe Cuscianna. Dopo il successo dello scorso anno ritorna anche la Kenguru Pro Street Workout World Cup, una sfida a corpo libero che mette a dura prova la forza, l’equilibrio e l’agilità degli atleti di tutta Europa in gara, organizzata da uno dei maggiori esponenti della disciplina Daniel Cirilli e da Calisthenics & Street Workout Italia A.S.D., RadarBarz Team con il patrocinio di World Street Workout e la Calisthenics Federation. Gradita conferma anche per l’OutRigger, l’affascinante gara di Canoe Polinesiane diretta dal canoista Kipo Caretti. Per il 13° anno consecutivo confermata la presenza di Indoboard Italia con Guido Virgulti che lancia la sfida del Gladiators Battle, un nuovo format di gara aperto a partecipanti di tutte le età.

 

Infine immancabili il Bikini Fashion Show by Roxy, Adalù e Triboard, coordinato dalla travel blogger Valeria Ciravegna, con sfilate per presentare i marchi di tendenza dell’estate. E la notte? I celebri Beach Party che segnano il punto di maggiore affluenza dell’evento. Tre sere indimenticabili a partire dal venerdì, poi il Dimensione Suono Roma Party del sabato e la festa di chiusura della domenica. 

 

Torna Decathlon che offrirà al pubblico la possibilità di acquistare tavole da surf, canoe e tantissimi altri prodotti per il mare a prezzi imbattibili. Tra i protagonisti di questa 19^ edizione il marchio Red Bull, da anni al fianco di Italia Surf Expo che quest’anno presenterà la nuova bevanda al gusto di arancia.  

 

Il villaggio vedrà molti espositori e artigiani provenienti da tutta la penisola con tante novità oltre ad artisti come il pittore/scultore sardo Vincenzo Ganadu che ritorna al Surf Expo dopo anni di mostre in giro per il mondo. Poi la novità dei “food track”, punti ristoro selezionati ad hoc con ambia scelta di cibo e bevande, dal mondo vegano fino alle prelibatezze tipiche di Roma.  Infine la mitica “tshirt” ufficiale sarà realizzata anche quest’anno da Cisalfa e saranno presenti diverse associazioni legate al mondo surf come: Seashepard, Surf4children, la We Stand We surf e la F.I.S.A a cui è affidata la sicurezza in mare.

 

 

 

INFO WEB

http://www.italiasurfexpo.it/

https://www.facebook.com/ITALIASURFEXPO/?fref=ts

https://www.instagram.com/italiasurfexpo/

Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini ancora sul podio tra mountain bike e strada

Una seconda domenica di luglio a gonfie vele per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini che ha fatto ancora incetta di vittorie e podi tra strada e mountain bike.

 

In Abruzzo la Bike Marathon Parco del Gran Sasso ha portato grandi soddisfazioni a Giovanni Gatti vittorioso assoluto nella granfondo di 44 chilometri (con l’aggiunta del primato di categoria tra i master 1) ed anche per Giacomo Ragonesi a segno sulla stessa distanza tra gli juniores.

 

Ancora tanta mountain bike a catalizzare le attenzione e gli obiettivi dei bikers santamarinellesi con Giovanni Gatti (primo tra i master 1), Federico Forti (Secondo tra i master 2), Edmondo Belleggia (secondo tra i master 4) e Massimiliano Chiavacci (terzo tra i master 4) alla Borgo Bike di Palombara Sabina, quarta prova del Circuito dei Borghi in notturna sabato scorso; quarto posto tra i master 5 di Massimo Ubaldini alla cross country Valnerina Cup in Umbria; undicesimo posto tra le master donna 2 di Caterina Ameglio alla Granfondo Montagnana Gold Race a Calestano in Emilia Romagna.

 

Esperienza da incorniciare per i quattro bikers santamarinellesi alla Dolomiti Superbike a Villabassa in Alto Adige: tra i 4500 partecipanti provenienti da 32 nazioni spicca l’illustre presenza di Marco Becattini (30°tra i master 4, tempo 6.06’56”), Stefano Cibelli (75° tra i master 4, tempo 6.34’11”), Andrea Somma (306° tra i master 3, tempo 8.57’23”) e Marco Segatori (153° tra i master 4, tempo 7.14’43”) che hanno portato a termine onorevolmente il percorso lungo di 113 chilometri. 

 

Stradisti all’opera con il dodicesimo posto assoluto e il primato di categoria gentlemen 1 per Pierluigi Stefanini al Trofeo Nobilis Regio Caraiolae sulle strade di Viterbo mentre ad Anagni nella prova del Giro della Ciociaria Csain partecipazione condizionata da un guasto meccanico alla propria bici per Libero Ruggiero ma con la presenza di Armando Mattacchioni che ha terminato la corsa con il gruppo principale, al rientro agonistico dopo l’infortunio nella stagione di ciclocross.

 

  

www.mtbsantamarinella.it 

Saluti&Cordialità

Luca Alò

333-3013269

luca.alo1981@gmail.com

Calcio mercato: nuovo acquisto per la Td Santa Marinella

Il Td Santa Marinella calcio a 5 comunica di aver raggiunto l’accordo per la stagione 2017/2018 con il giovane laterale Daniele Travaglini. Il ragazzo classe ’94 è cresciuto nelle giovanili delle società civitavecchiesi e proprio dall’AS Civitavecchia Futsal approda in biancoblu. “Sono molto contento di questa nuova avventura al Td Santa Marinella, ammette Travaglini, e ci tengo a ringraziare la società per questa possibilità che mi è stata data e spero di riuscire a ripagarli al meglio. Il progetto è molto interessante perchè permetterà a noi giovani di dimostrare il nostro valore, anche se io rientro già nella categoria degli over”. “Abbiamo conosciuto Daniele durtante uno dei soliti stage che facciamo in questo periodo e siamo rimasti ben impressionati dal ragazzo. Siamo soddisfatti che abbia deciso di sposare il nostro progetto per la prossima stagione, commenta il direttore tecnico Alessandro De Santis, perchè rientra con la sua età nei canoni che ci siamo posti per rilanciare il Td ripartendo dai giovani nostrani. Ora starà al Mister tirare fuori il massimo da questi ragazzi, mentre noi come società continueremo a guardarci intorno per mettergli a disposizione giovani talentuosi qualora si presentasse l’occasione ”.

Sottopasso della stazione: primo sopralluogo per avviare i lavori Al vaglio di FFSS un progetto per due ascensori

Per l’ennesima volta, il sottopasso della stazione di Santa Marinella sarà soggetto a ristrutturazione: da sempre oggetto delle attenzioni dei vandali, è uno dei camminamenti pedonali più importanti della città, perché, oltre a collegare i due binari passeggeri della stazione, viene usato anche per passare agevolmente da Via IV Novembre alla Via Aurelia.

In settimana, il Sindaco Roberto Bacheca ed il Vice-Sindaco Raffaele Bronzolino hanno effettuato un sopralluogo congiuntamente ai vertici delle Ferrovie dello Stato e le ditte accreditate, presso la Stazione Ferroviaria, per visionare i lavori da effettuare al sottopasso pedonale, anche alla luce degli attuali interventi di ripristino delle recinzioni in corso su Via IV Novembre, e che si concluderanno con la realizzazione di un nuovo parcheggio, al servizio dei residenti e pendolari.

“Notiamo con piacere e soddisfazione – affermano – che l’attività di sensibilizzazione dei funzionari FFSS sta cominciando a dare risultati positivi. Si partirà da subito con il restyling del sottopasso, attraverso la nuova pavimentazione, la messa in sicurezza e la ristrutturazione delle pareti”.

Nell’ambito del superamento delle barriere architettoniche, è al vaglio, finalmente, la programmazione e l’installazione di due ascensori che permetteranno, con le dovute modifiche alla scala d’accesso ai binari, l’accesso.

Infine nel comunicato ufficiale viene specificato che “ulteriori interventi si stanno realizzando lungo il tracciato, sempre su segnalazione dell’Amministrazione Comunale, rimanendo in attesa dei saggi strutturali relativi al sottopasso del Ponton del Castrato, nel  quartiere Alibrandi, al fine di migliorare anche detto attraversamento”.