Alfè: servizi bibliotecari al centro dell’attività amministrativa L’Assessore Marcella Alfè commenta positivamente la programmazione fin qui svolta in Biblioteca

Marcella Alfè

Mostre, incontri culturali, corsi di lingue  e tanto altro ancora  hanno fatto diventare la nuova biblioteca di Santa Marinella, riaperta al pubblico poco più di un anno fa dopo la ristrutturazione , un polo culturale della città. L’Assessore ai servizi bibliotecari Marcella Alfè commenta con soddisfazione la programmazione di eventi presso la Biblioteca Comunale. “Fin dal primo giorno dalla sua riapertura ufficiale nella nuova sede – ha commentato l’Assessore – la Biblioteca Comunale è stata al centro dell’attività amministrativa, attraverso iniziative mirate che hanno riscosso un grande successo di pubblico. Tutto questo grazie alla disponibilità della Direttrice Cristina Perini e del personale della Biblioteca, sempre collaborativo e professionale nell’organizzare incontri, presentazioni, mostre e tutto ciò che ruota attorno al fantastico mondo della lettura e della cultura in generale, non ultima la mostra di “Totò Genio, un vero vanto per la città di Santa Marinella. Un incremento costante di “iscritti”, la nuova e documentata sezione locale, ed ancora la sala lettura ed i servizi informatici, fanno della nostra struttura un vero fiore all’occhiello per la città. Un luogo dove trascorrere momenti di studio e/o assoluto relax dinnanzi ad un buon libro o al computer. Con l’occasione – conclude Alfè – vorrei rispondere alle accuse di qualche giorno fa mosse sulla stampa dagli esponenti di “Noi Cielo Azzurro” in merito al furto verificatosi in biblioteca. Fortunatamente non sono stati registrati danni a libri o materiale didattico e informatico, ma solo al distributore di snack e bevande. In merito invece al sistema di videosorveglianza comunico che è in corso la gara d’appalto per l’aggiudicazione e la gestione del servizio, per cui, entro breve tempo, anche la Biblioteca sarà sorvegliata 24h24”.