Ladispoli: sorpresi in un bar a spendere banconote false, Carabinieri arrestano due cittadini stranieri

Ieri, i Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno arrestato due cittadini marocchini di 31 e 32 anni, già conosciuti alle forze dell’ordine, con l’accusa di detenzione e spendita di banconote false. Nella tarda mattinata , un Carabiniere della Stazione di Ladispoli, in quel momento libero dal servizio, ha notato , in un bar del centro città, i due nei pressi della cassa che confabulavano tra loro in atteggiamento sospetto. Poco dopo, hanno effettuato il pagamento di una consumazione con una banconota da 20 euro. I cittadini marocchini, appena ottenuto il resto, si sono diretti frettolosamente  verso l’uscita , particolare che ha fortemente insospettito il militare che, dopo aver chiesto l’ausilio di una pattuglia della stazione locale, li ha fermati facendo scattare il controllo. Il motivo di tanta fretta è stato scoperto pochi istanti dopo: la banconota con cui i due avevano appena pagato la consumazione era palesemente contraffatta. Oltre al resto incassato  della banconota “taroccata” da 20 euro, i due sono stati trovati in possesso di altre 2 banconote da 20 euro e 1 banconota da 50 euro, anche queste false, nonché della somma di circa 900 euro,   anche questa provento della loro attività illecita. Le banconote contraffatte sono state sequestrate mentre i due arrestati sono stati accompagnati in caserma in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo.