Civitavecchia: Carabinieri arrestano cittadino nigeriano per estorsione

 Ieri mattina, i Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia sono intervenuti presso il Centro “ARCI” di Civitavecchia ed hanno arrestato un 21enne nigeriano, abitante a Santa Marinella, per il reato di estorsione. Il giovane stava dando in escandescenze pretendendo ingiustamente delle somme di denaro dagli operatori  del Centro per il  suo nucleo familiare. Non ottenendo quanto richiesto, il 21enne ha iniziato a minacciarli di morte. Gli operatori a questo punto hanno chiamato il numero d’emergenza 112 e chiesto l’intervento dei carabinieri che  sono  intervenuti e hanno trovato  il ragazzo  che  stava colpendo con calci e pugni le porte degli uffici. Il 21 enne è stato arrestato  e condotto presso la Compagnia Carabinieri di via Sangallo e poi presso la Casa Circondariale di Civitavecchia dove rimarrà a disposizione dell’ Autorità Giudiziaria.