Scuolambiente: “Con il nuovo anno ripartono le attività didattiche”

Il logo dell’associazione.

Con la riapertura delle scuole ripartono anche  le attività didattiche di Scuolambiente. I progetti dell’associazione coinvolgono oramai scuole di ogni ordine, dai piccolissimi delle scuole materne per arrivare alle scuole superiori. Non solo: Scuolambiente da alcuni anni si impegna a creare una rete tra le scuole cercando di creare delle collaborazioni in verticale. Così, ad esempio, le docenti dello Stendhal,  la professoressa Alessandroni per la biologia marina e la professoressa Lauteri per l’aspetto storico, terranno delle lezioni sulle aree della Frasca di Civitavecchia e delle Saline di Tarquinia per i giovanissimi studenti della scuola Ilaria Alpi e dell’ I. C.  Marina di Cerveteri. Questo è reso possibile anche dal fatto che molte docenti oramai sono parte integrante dell’associazione e collaborano quindi a tutto tondo. “Abbiamo poi avviato, per la prima volta – spiega la Presidente dell’Associazione Maria Beatrice Cantieri – l’Alternanza Scuola Lavoro all’Enrico Mattei di Cerveteri, un’esperienza innovativa, “A scuola di sostenibilità” , che vede impegnati i nostri esperti, il nutrizionista dottor Segnini e l’ingegner Gilardi,  proprio il 9 gennaio ci sarà il primo intervento” E poi… “Girovagando lungo la costa”, che porterà i piccoli a visitare l’area di Torre Flavia e moltissime altre iniziative”. “Voglio ringraziare tutti i volontari che si impegnano sempre con grande disponibilità, tutti i docenti che collaborano con l’Associazione integrando le attività di Scuolambiente con le loro programmazioni e naturalmente tutti gli studenti che accolgono sempre con entusiasmo le iniziative proposte e le loro famiglie che ci sostengono, augurando a tutti un buon anno all’insegna del rispetto e della tutela dell’ambiente” conclude la Presidente Cantieri.