Castello di Santa Severa: arrivano i Legionari nella “ Excertationem pro tirobonus”

Domenica 18 marzo,  dalle ore 14.30, fino alle 17.00 e con ingresso libero,  avrà luogo tra il Cortile delle Barrozze e la Spianata dei Signori, la rievocazione storica ispirata alla legione romana di cui porta il nome,  dell’Associazione Legio I Minervia. L’evento è organizzato in collaborazione con la Regione Lazio, LAZIOcrea, Mibact, Comune di Santa Marinella e Coopculture.

Questa volta i “legionari” tornano al castello oltreché per tutti gli appassionati anche  per i giovani studenti partecipanti a uno scambio culturale Italia-Germania,  tra l’Istituto Comprensivo “Corrado Melone” – Ladispoli (Lazio) e l’istituto “Adolf Reichwein” Schule  di Heusenstamm (Hessen).

I rievocatori si addestrano per le  attività almeno una volta al mese per rimanere in esercizio e in abitudine ai pesi delle panoplie vestite.

Il programma prevede la simulazione di una vera e propria  giornata di addestramento. La legione entrerà nel castello e il centurione chiamerà e controllerà la forza in campo. Una piccola preghiera accompagnerà l’inizio di tutte le attività dei legionari anche nelle loro esercitazioni.

La formazione in assetto e equipaggiata si addestrerà alla marcia, mantenendo l’ordine delle file e la distanza fra i militi. Si praticheranno  le forme di autodifesa come il muro o la testudo o la difesa al vessillo. Inoltre singolarmente i legionari si alleneranno al palo  e al combattimento due contro due.

A contorno delle attività di esercitazione, ci sarà la possibilità di poter assistere alle tecniche per combattere come i legionari e, i bambini,  coadiuvati da scudi leggeri e gladi in legno leggero, in totale sicurezza potranno provare dal vivo le tecniche principali. Inoltre i legionari saranno  pronti a rispondere a qualsiasi domanda del pubblico inerente le attività e la storia della legione.