Dissesto: c’è tempo fino al 16 novembre per le richieste di pagamento

Comune di Santa Marinella

Scade il 16 novembre l’avviso pubblico indetto dalla commissione straordinaria di liquidazione nominata dalla Prefettura dalla quale scaturirà la formazione di una graduatoria di soggetti creditori nei confronti del Comune.  A comunicarlo con una nota il Segretario Generale del Comune di Santa Marinella, che invita chi ne abbia interesse e sia in possesso di regolare titolo, a presentare domanda per essere inserito nella massa passiva dei debiti le cui obbligazioni (impegni di spesa) si siano formalizzati entro il 31 dicembre 2017. La domanda dovrà essere spedita al protocollo del comune, in via Aurelia 455 oppure via pec all’indirizzo protocollosantamarinella@postecert.it ed il relativo fac simile è scaricabile dal sito on line del Comune stesso.

Di seguito si rimette il testo dell’Avviso.

Comune di Santa Marinella

Città Metropolitana di Roma Capitale

 

COMMISSIONE STRAORDINARIA di LIQUIDAZIONE

AVVISO

Premesso che con delibera consiliare n.21 del 26 luglio 2018, esecutiva, è stato dichiarato il dissesto finanziario di questo Comune;

Che con Decreto del Presidente della Repubblica in data 29 agosto 2018, è stata nominata la Commissione Straordinaria di liquidazione per l’amministrazione della gestione dell’indebitamento pregresso, nonché per l’adozione di tutti i provvedimenti per l’estinzione dei debiti dell’Ente;

Vista la deliberazione dell’Organo straordinario di liquidazione del Comune di Santa Marinella n. 1 del  18.9.2018, avente ad oggetto: Insediamento – Nomina Presidente – Piano di lavoro – Adempimenti preliminari;

Considerato che ai fini della formazione del piano di rilevazione della massa passiva, ai sensi dell’art. 254, comma 2 del testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali approvato con decreto legislativo 18 agosto 2000 n. 267, l’Organo straordinario di liquidazione, entro dieci giorni dalla data dell’insediamento, deve dare notizia dell’avvio della procedura di rilevazione della passività al 31 dicembre 2017, mediante l’affissione all’Albo Pretorio, ed anche a mezzo stampa, invitando chiunque ritenga di averne diritto a presentare, entro un termine perentorio di sessanta giorni, la domanda in carta libera atta a dimostrare la sussistenza del debito;

Visto il D.P.R. 24 agosto 1993, n. 378. avente ad oggetto “Regolamento recante norme sul risanamento degli Enti locali dissestati”;

Visto il decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, avente ad oggetto “Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli Enti locali” e successive modifiche ed integrazioni;

INVITA

Chiunque ritenga di avere diritto all’inserimento nel piano di rilevazione della massa passive del proprio credito nei confronti del Comune di Santa Marinella (RM), a presentare nelle forme consentite dalla legge, entro il termine perentorio di sessanta giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso all’Albo Pretorio del Comune, una istanza, in carta libera redatta sulla base del fac simile allegato, corredata da idonea documentazione contenente:

  • proprie generalità o ragione sociale, codice fiscale o partita IVA ed indirizzo;
  • oggetto del credito vantato al 31 dicembre 2017 nei confronti del Comune di Santa Marinella (RM);
  • importo del credito;
  • data in cui è sorto il credito;
  • idonea documentazione atta a dimostrare la sussistenza del debito dell’Ente;
  • eventuali cause di prelazione;
  • eventuali atti interruttivi della prescrizione.

Le istanze dovranno essere indirizzate alla Commissione Straordinaria di Liquidazione del Comune di Santa Marinella (RM), e consegnate, in plico, direttamente al protocollo del Comune, in orario di ufficio, ovvero spedite a mezzo raccomandata o via PEC: commissioneliquidazione@pec.comune.santamarinella.rm.it

Santa Marinella, Li 18.9.2018                                     

 

La Commissione Straordinaria di Liquidazione:

 

Il Presidente Dott. Alessandro Ortolani                                   

Il Dott. Fabio Cianciolo                                                         

La Rag. Donatella Pollastri