Pullman in fiamme: l’autista salva la situazione

Un vigile del fuoco della sede di Civitavecchia, di ritorno a casa, a fine turno, è stato testimone del comportamento esemplare di un autista dI un pullman COTRAL: alle 20,35 circa, in corrispondenza del supermercato ÉLITE (prima della curva dello specchio), direzione Roma, si trovava dietro un pullman del COTRAL, quando improvvisamente si sono sprigionate fiamme nel vano motore della corriera. L’autista ha fermato l’automezzo; ha fatto scendere una quindicina di passeggeri a bordo e, con l’estintore in dotazione ha spento le fiamme.

Il vigile del fuoco è sceso dalla propria auto con l’intento di aiutare il conducente, ma non ce n’è stato bisogno, poiché lo stesso, ha agito in modo razionale e professionale, in quanto ha aperto leggermente il cofano motore con l’intento di non ossigenare a pieno le fiamm e scaricare la sostanza estinguente alla base delle fiamme spegnendole ed impedendo alle stesse di propagarsi al resto del veicolo. Estinto il fuoco ha staccato i cavi della batteria.

Al vigile, quindi, in contatto telefonico con la sala operativa, è bastato sincerarsi del buon esito dell’evento e non ha ritenuto necessario l’intervento di una squadra, essendo le fiamme estinte e i passeggeri in sicurezza. Dell’autista sappiamo soltanto che si chiama Marco e che è partito da Civitavecchia alle ore 20.15.