Giornata mondiale della poesia: la dedica di Passerani a Santa Marinella

Massimiliano Passerani - I° Premio Leandro Polverini in poesia minimalista

Nella giornata mondiale della poesia non poteva mancare il nostro scrittore Massimiliano Passerani. Annullata la serata della Compagnia dei volti di questa sera, che vedeva interpretata la raccolta di racconti ” Ogni volto sopra di me … sospiri” , il giovane scrittore ha voluto comunque unirsi allo spirito di tanti altri artisti locali lasciando una dedica per la nostra bella città che oggi accoglie l’arrivo della primavera senza corse sulla spiaggia o per le campagne.

“Mentre il sole scende e va via,
siamo lontani, ancora ,dentro e fuori.
Lontani da figli e madri.
Da emozioni e schizzi di felicità.

La Perla traballa e si raddrizza
nel male che colpisce a tradimento.
I suoi figli impauriti e stanchi
combattono una guerra senza senso.

Le spiagge,le amicizie e le passioni
devono purtroppo star lontane,
sembra un circo senza giochi né speranze.
Eppure questo serve per sognare
un domani diverso e colorato.

Colorato come noi possiamo fare,
Pieno di fiori, turisti e belle cose.
Pieno di gente serena e generosa
che per diletto scende in riva al mare.

Questo serve per battere il nemico,
un nemico bastardo e velenoso.
Eppure quando mi affaccio in finestra e vedo i canti e gli occhi della gente,
sono ancora convinto di qualcosa.

Superate ogni litigio e discussione,
chiamate chi dovete e amate.
Questo momento resterà scolpito
Di quando un sogno e una nazione
hanno battuto il virus con l’amore. MASSIMILIANO PASSERANI

Anche per lui un sentito grazie, come per tutti gli artisti che stanno contribuendo a tenere vivo il nostro paese, nonostante l’isolamento forzato.